lunedì, Luglio 15, 2024

Magne Lerø: La marcia di Solberg verso la Valle delle Ombre

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Erna Solberg non vuole dimettersi, ma questo potrebbe eventualmente rivelarsi necessario, a meno che non diventi chiaro che gli elettori vogliono che lei rimanga.

In “Succession”, Waystar è minacciato da una rivolta degli azionisti. Il fondatore e “governatore unico”, Logan Roy, conclude che lui o suo figlio Ken dovrebbero dimettersi per mostrare agli azionisti che le cose si stanno sistemando. Ha scelto di chiedere a Ken di assumersi la responsabilità delle condizioni inaccettabili dell’azienda e di licenziarlo.

Ken dice che lo accetta, ma vorrebbe sapere se suo padre pensa di poter gestire il lavoro di amministratore delegato dopo di lui. Logan risponde onestamente che ha dei dubbi, perché crede che suo figlio manchi di “qualità assassine”.

Il top manager deve essere in grado di licenziare quando necessario.

Erna Solberg “Assassina”. Può sparare quando deve. Venerdì è stata eseguita l’esecuzione politica di suo marito.

Per diversi anni ha mentito a lei e all’ufficio del Primo Ministro (SMK) riguardo alle sue operazioni azionarie. Doveva essere “dura con Cinder”, come aveva detto.

Cinder Venis si è preso tutta la colpa. Erna Solberg si è scusata, ma ha spiegato di essere stata ingannata. Il suo errore, a suo avviso, è stato quello di fidarsi di suo marito.

Non intende dimettersi dalla guida del Partito conservatore. L’obiettivo è diventare nuovamente Primo Ministro tra due anni. Quindi SMK avrà accesso all’account di condivisione della coppia. Ci deve essere la massima trasparenza.

Il caso continua durante l’annuncio

Domenica l’SMK ha rifiutato questa soluzione. Il motivo è chiaro. Non è compito dell’SMK monitorare il commercio delle azioni delle mogli dei ministri. L’efficienza è responsabilità dell’individuo.

La competenza riguarda la fiducia. Molti hanno ancora grande fiducia in Erna Solberg. La sua fiducia nel marito è evaporata come la rugiada al sole. Nessuno si fida più di Sindre Finnes.

Un uomo di cui il pubblico non si fida è qualcosa che richiede, se non impossibile, un primo ministro o un primo ministro ambizioso.

Erna Solberg ammette la sua incompetenza a causa delle azioni del marito, ma senza ancora saperlo.

Ciò non impedisce a Solberg di essere criticata e scossa per la sua incapacità di indagare sul diffuso commercio di azioni del marito.

READ  La Juventus precipita in Borsa dopo perdite ed emissioni miliardarie

Sia i commentatori che la maggior parte delle persone sui social media ritengono che Erna Solberg dovrebbe dimettersi. Affermano che ciò indebolirebbe la fiducia nei partiti e nelle istituzioni democratiche se gli errori gravi non portano a conseguenze.

Questo è stato l’argomento utilizzato quando Jens Stoltenberg è stato invitato a dimettersi dopo il terrorismo del 22 luglio. Non è mai stato preso in considerazione. Stoltenberg è eletto dal popolo. Sono loro i responsabili.

Il caso continua durante l’annuncio

Annette Tritbergston (AP) e Ola Burton Mo (SP) si sono dimesse dalle loro posizioni ministeriali. È successo perché Jonas Gahr Støre non si fidava più di loro.

I politici di solito non si dimettono a meno che non siano costretti. Per prima cosa Burton Mo si è arreso e ha detto che avrebbe continuato a ricoprire la carica di ministro. Jonas Jar Sture non lo farebbe. Nemmeno il leader del partito Trygve Slagsvold Vidom.

Jens Stoltenberg ha dovuto licenziare Manuela Ramin Osmundsen dalla carica di ministro.

E questo non perché abbia ricevuto tantissime critiche e molti le hanno chiesto di dimettersi perché incompetente. Poi Stoltenberg ha dovuto rendersi conto che non aveva messo tutte le carte in tavola e non stava dicendo la verità, ma piuttosto aveva superato il limite consentito.

Tonje Brenna e Anniken Huitfeldt tengono per loro la mano protettiva di Jonas Gahr Sture. Ha completa fiducia in loro e crede che i loro errori non siano dei più gravi. Rimarranno al loro posto come ministri, indipendentemente da ciò che concluderà il comitato di sorveglianza a novembre.

Non è ancora chiaro come il comitato di sorveglianza gestirà il caso di Erna Solberg. Sono i membri del governo che devono essere ascoltati dal comitato di sorveglianza. Il comitato non va a fondo di nulla. Non possono indagare.

Non importa cosa pensa il comitato di sorveglianza di Erna Solberg e Cinder Venis. Non ci sono conseguenze.

Il caso continua durante l’annuncio

Sono i negozianti, il consiglio del partito conservatore e, naturalmente, la stessa Erna Solberg, a decidere se lei continuerà come leader del partito e candidata a primo ministro. I partiti sono bravi ad ascoltare ciò che pensano gli elettori.

I conservatori valuteranno se sfruttare meglio una Erna Solberg con gravi graffi sulla vernice o un nuovo leader del partito. Potrebbe essere una festa ed Erna Solberg esaminerà la situazione. Decideranno la questione solo sulla base di ciò che è nell’interesse del partito conservatore e non sulla base della fiducia nei politici in generale.

READ  La Merkel punisce Italia e Francia

Erna Solberg conosce Machiavelli. L’autore italiano e “filosofo del potere” Niccolò Machiavelli ha osservato che il compito principale di un leader politico è mantenere il potere.

Cinder Fiennes ed Erna Solberg non sono nate ieri. Entrambi sono attori politici esperti. Tutto indica che hanno deliberatamente nascosto la divulgazione di scambi diffusi di azioni Fins fino a dopo le elezioni.

Nelle elezioni del 2021, Jan Tore Saner (H) è stato accusato di aver nascosto informazioni sfavorevoli fino a dopo le elezioni. Ha ricevuto critiche per questo. Ha negato di aver attivamente organizzato la non divulgazione dei documenti al pubblico.

Erna Solberg vuole evitare di dire che non vuole commentare il caso finché non avrà un quadro completo. È stata criticata per questo, ma lei e Fiennes non ammetteranno mai di aver fatto tutto il possibile per evitare che lo scandalo si diffondesse pochi giorni prima delle elezioni.

È improbabile che l’opposizione sia così forte e oscura da sfruttare a tutti i costi il ​​“ritardo”. Sanno con se stessi che farebbero la stessa cosa anche loro. È altrettanto positivo che un attivista politico non faccia il possibile per evitare uno scandalo politico nella settimana prima delle elezioni.

Il caso continua durante l’annuncio

Sembra che qualcuno voglia spingere tutti i giocatori della squadra Norwegian Control verso Solberg e Finnes. Discuteranno in sede di comitato di sorveglianza se adottare una legge separata che consenta l’intervento dell’Ufficio nazionale di revisione contabile. La criminalità ambientale è in gioco. Prima che ce ne rendiamo conto, il professore di diritto potrebbe aver inviato una lettera al Parlamento e all’SMK e suggerito che la violazione dell’integrità di Erna Solberg potrebbe essere così diffusa che il caso potrebbe essere portato alla Corte Suprema.

La cosa migliore è togliere gli avvocati dal campo. Si tratta di politica, fiducia ed etica.

Se Okokrem ritiene di poter trovare prove di insider trading, dovrebbe indagare sia su Erna Solberg che su Cinder Venis. Quando si tratta di acquistare azioni dei ministri e delle loro mogli, il capo di Okokrem, Pal Lonseth, sembra avere tutto sbagliato. Ha deciso che avrebbero esaminato più da vicino l’acquisto delle azioni di Olly Bortons Mo, non perché abbia lo status di sospettato di insider trading, ma perché l’acquisto delle azioni del ministro “riguarda anche la fiducia nel nostro sistema democratico”.

READ  inflazione, cibo | Gli italiani inizieranno uno sciopero della pasta dopo il forte aumento dei prezzi dei prodotti alimentari

Allora sarebbe bene discutere sul perché si dovrebbe indagare su Borten Mo e non su Erna Solberg. È possibile. Nel caso di Burton Mo, la domanda è quali informazioni aveva prima di scambiare le azioni.

Erna Solberg non ha acquistato alcuna azione, così come Ankin Hoitfeldt. Anche se hanno condiviso risorse finanziarie con i loro coniugi, non possono essere puniti per insider trading. La persona da punire deve aver commesso o contribuito attivamente a un reato.

Per Okokrem sarebbe quasi impossibile dimostrare che Erna Solberg abbia fornito informazioni sensibili a suo marito. Naturalmente questo non può essere escluso. Ma Okokrem deve essere forte nella sua fede se si dedica a indagare su otto anni di comunicazioni interne tra il primo ministro e suo marito.

La democrazia si basa sulla fiducia e sulla morale. Coloro che chiedono più leggi per garantire la fiducia nei nostri politici dovrebbero ripensarci. Non sono solo i coniugi che possono escludere il ministro. Chiunque nelle vicinanze può Quindi anche genitori, figli, fratelli e amici intimi.

Il caso continua durante l’annuncio

Tuttavia, SMK non manterrà l’ordine. Nel Partito conservatore, dove dobbiamo supporre che il gruppo dei contributori sia più numeroso che negli altri partiti, l’ufficio del partito potrebbe doversi occupare di questo. Oppure sarà che prima che qualcuno venga nominato ministro, tutti coloro che gli sono vicini dovranno firmare che vuole congelare le sue azioni o trasferirle in un fondo.

Ma non è sicuro che ciò aiuterà, non se i parenti sono dipendenti da azioni come Cinder Finnis.

Abbiamo il nostro spettacolo, l’ottavo di fila, «non mentire», Cosa che Sindre Finnes ignorò. Non abbiamo una legge separata che punisca coloro che mentono ai primi ministri. Non siamo ancora arrivati.

More articles

Latest article