Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ristorante Bono, Recensione Ristorante |  Recensione: Ristorante Bono, Oslo

Ristorante Bono, Recensione Ristorante | Recensione: Ristorante Bono, Oslo

Recensione originariamente pubblicata il 16 maggio 2023.

Molte persone con cui ho parlato non avevano mai sentito parlare del Ristorante Bono. Il piccolo ristorante, nascosto in una strada laterale tra Solli Plas e Frogner, è un ristorante informale che serve cucina italiana da anni.

Bono ha una sola cuoca e se lei sta male il ristorante chiude. Fortunatamente, questo non è successo una volta da quando il ristorante ha aperto sei anni fa.

Durante la serata c’è un solo tavolo apparecchiato e vengono offerti circa cinque tavoli, e se prenoti un tavolo alle 19, se lo desideri, puoi stare seduto tutta la sera.

Al Bono, il concetto è intimo e accogliente e avrai un follow-up costante da parte dello staff per tutta la serata. Anche le informazioni di cui sopra non erano qualcosa che dovevamo cercare, ci sono state comunicate durante la visita.

Menù al Ristorante Bono

Bono ha un concetto di condivisione e puoi ordinare solo menu degustazione. Potrete scegliere tra un antipasto e tre primi oppure un antipasto, due primi e carré di agnello. Abbiamo optato per quest’ultima, che costava qualche corona in più.

Ci è stato detto che a un certo punto il ristorante ha avuto una certa fretta Recensione per godt.no. Allora gli ospiti ordinavano à la carte, ma distribuivano i piatti attorno al tavolo in modo che tutti potessero gustarli. Quindi, Bono alla fine passò a un menu di condivisione, perché comunque tutti condividevano il cibo degli altri.

Quindi, prendiamo dei piatti da condividere e alla fine riceviamo un agnello ciascuno.

Cibo al ristorante Bono

Ordiniamo da mangiare e presto mangiamo una ciotola di calamari fritti e melanzane con qualche pezzo di pane. Non c’è nessuno che non dica hmmm quando divoriamo una ciotola di calamari in pochi minuti. Inizio col botto.

READ  AIDAcosma (03/2022) | Rivista marittima

Fame: attraverso il tunnel verso l’Italia

Successivamente ci viene servito un grande piatto di salumi e formaggi, accompagnato da un buon vino rosso. Presentazione interessante e ottima introduzione al piccolo viaggio di stasera in Italia.

La burrata era perfetta, il prosciutto crudo aveva un sapore intenso ma delicato e gradevole, e il formaggio di capra era delicato – finché non ho bevuto un sorso di vino rosso – che in qualche modo ha fatto emergere la timida capra.

Primo piatto: A casa, senza dubbio

Il primo piatto era un piatto di tagliatelle con basilico, aglio, pomodorini e la parte tenera del maiale cinese di cinta.

Gli antipasti stuzzicano i nostri appetiti e ci nutrono fino al turno successivo. Dall’antipasto alla portata successiva ci è voluto un po’ di tempo e il ritmo era davvero incredibilmente piacevole.

È una pasta davvero buona ed è ovvio che usano ingredienti di prima qualità. La pasta, ovviamente, è fatta in casa, un po’ morbida, ma in senso buono. Perfetta resistenza alla masticazione e sapore profondo dato dalla forza della carne. Comodo, semplicemente.

Secondo piatto: paradiso di parmigiano

Il nostro secondo piatto da Bonos erano ravioli ripieni di salsiccia salsicia, broccoli friarielli e ricotta di pecora serviti con olio d’oliva e besciamella.

Il secondo piatto ti manda nel paradiso del parmigiano, ma tornerai rapidamente giù. Qui ottieni oggetti incredibili che danno un tocco esclusivo a qualcosa che sembra così familiare. Tuttavia, con solo due bocconi a persona, questa sarà solo una breve visita in paradiso.

Terzo piatto: classico e semplice

Quindi invece di un terzo piatto di pasta da condividere abbiamo optato per una variante con carré di agnello. Era molto vecchio, ma ancora succoso; Un pezzo di agnello, patate, olio d’oliva e un paio di foglie di rucola.

READ  Ideologia e Putin - fvn.no

Il lombo di agnello è sempre buono, ma questo era un po’ duro per i miei gusti. Ovviamente qualsiasi carnivoro si sarebbe divertito a mangiarlo, ma potrebbe essere un po’ semplice iniziare correndo.

La cena è molto piacevole con un’atmosfera accogliente nella stanza. Abbiamo avuto un seguito serrato e ininterrotto durante tutta la cena e siamo rimasti molto soddisfatti dei vini consigliati che hanno funzionato bene con tutti i piatti.

La cena è molto piacevole con un’atmosfera accogliente nella stanza. Abbiamo avuto un seguito serrato e ininterrotto durante tutta la cena e siamo rimasti molto soddisfatti dei vini consigliati che hanno funzionato bene con tutti i piatti.

Valutazione del Ristorante Bono

Cibo:

Il cibo a Bono è buono. Delizioso, fatto in casa, conveniente e delizioso sono le parole che rimangono impresse. La migliore pasta che ho mangiato a Oslo e nel resto della Norvegia. La prossima volta sceglierò la terza portata di pasta rispetto all’agnello.

Ambiente:

Bono è a suo agio. Ottieni un servizio personalizzato e lo staff dedica molto tempo con te e chiacchiera se lo desideri. Tuttavia, questo è mitigato dal fatto che c’è un solo bagno, situato al centro del ristorante e per qualche motivo fuori c’è una coda tutta la sera. Stare in piedi su e giù lungo la fila tra i tavoli degli altri ospiti non è così carino.

Prezzo:

Per essere perfettamente chiari: Bono è costoso. Non è il posto più costoso della Norvegia, ma rientra nella fascia di prezzo che mi aspetterei da un ristorante di pasta. Il prezzo totale per cinque persone ha finito per superare le 8.400 NOK, e quando ottieni un piatto di pasta come il “secondo piatto” nella recensione, inizia a sembrare che la maggior parte delle persone chiami il prezzo del sangue.

READ  Cristiano Ronaldo segna un gol contro ogni top team italiano dopo Brace vs Croton

È un pasto comodo, ma dopo un paio di birre, non siamo lontani da una gita all’hamburger della porta accanto.

Certo, in un posto come questo la comodità si paga. I camerieri e lo chef unico hanno voce in capitolo sulla loro paga e, con un solo tavolo apparecchiato, puoi sederti tutta la sera se lo desideri. Ma raramente la pasta è qualcosa che non vedo l’ora di mangiare con la mia MasterCard. Quindi presta attenzione al prezzo se stai pensando di mangiare qui.

Tira i dadi: 4

È stata un’esperienza molto piacevole e abbiamo apprezzato il cibo, il servizio e le bevande che ci sono stati forniti. Se ami la cucina italiana e in particolare la pasta, merita sicuramente una visita, ma finisce per essere un posto che preferirei non rivendicare.