Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Matteo Salvini è alle prese con un’indagine su una collisione con una scialuppa di salvataggio sfollata

Un giudice in Sicilia ha ordinato a un ex ministro degli interni italiano Matteo Salvini Nel 2019, una nave di salvataggio straniera spagnola ha rifiutato di testare una nave in un porto italiano e ha tenuto le persone in mare per diversi giorni.

Durante un’udienza a Palermo, il giudice Lorenzo Ainelli ha fissato il 15 settembre come data del processo, secondo l’agenzia di stampa Laprice.

Salvini, presente all’udienza, ha confermato la decisione e ha detto che farà il suo lavoro e il suo dovere Apra le barche di salvataggio corazzate E 147 persone È stato recuperato Nel Mediterraneo.

Salvini, citando la Costituzione italiana Tweet Difendere il Paese è il “sacro dovere” di ogni italiano. “Vengo perseguito per aver difeso il mio paese?” Egli ha detto. “Terrò la testa alta e nel tuo nome.”

La procura di Palermo ha accusato Salvini di dovere e rapimento per aver tenuto prigionieri sulla spiaggia di Lampedusa per quasi tre settimane nell’agosto 2019. Durante questo confronto, alcune persone si sono illuse quando hanno chiesto al capitano di stare al sicuro. Chiudi il cancello. Infine, dopo 19 giorni di test, i restanti 83 immigrati sono sbarcati a Lampedusa.

Salvini aveva parlato duramente dell’immigrazione come ministro degli interni sotto il primo governo dell’allora presidente del Consiglio Giuseppe Conte dal 2018-19. Hanno chiesto ai paesi dell’UE di fare di più per ottenere immigrati ItaliaSalvini ha detto che le navi di soccorso umanitario incoraggiavano solo i trafficanti libici e che le sue politiche hanno salvato vite incoraggiando viaggi più pericolosi attraverso il Mediterraneo.

Il suo avvocato, Giulia Pongiorno, ha detto di sperare che il tribunale decida se ci sono stati rapimenti.

READ  Dibattito Norvegia, Netflix | Ecco perché i nemici del mondo sono fondamentalmente sbagliati

Ha detto ai giornalisti dopo che l’accusa è stata consegnata: “La loro libertà non è limitata. La nave aveva l’opportunità di andare ovunque. Era vietato andare in porto. Ma aveva 100.000 opzioni”.

La decisione di citare in giudizio Salvini è stata accolta con favore dal gruppo dietro le braccia aperte. “Siamo felici per tutte le persone che abbiamo salvato nel corso degli anni”, ha detto Tweet.

Anche Salvini È sotto inchiesta Salvini è un altro immigrato coinvolto nella nave della Guardia Costiera italiana Grigoretti che ha rifiutato di attraccare nell’estate del 2019.

L’avvocato del caso, Andrea Ponomo, di Catania, Sicilia, ha sconsigliato un processo e ha sostenuto che Salvini stava applicando la politica del governo di tenere in mare 116 migranti per cinque giorni.