Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Milioni di città evacuate dopo l’eruzione vulcanica in Congo – NRK Urix – notizie di documentari stranieri

La situazione sta peggiorando: l’amministrazione del Parco Nazionale Virunga, dove si trova il vulcano, ha informato i suoi dipendenti in una lettera visionata dall’Agence France-Presse.

La colata lavica ha raggiunto l’aeroporto della città e dovrebbe raggiungere le rive del lago Kivu. Finora non ci sono state notizie di morti o feriti, ma lava incandescente si è riversata anche nelle aree residenziali e ha divorato molte case.

Il ministro delle comunicazioni Patrick Moya ha twittato sabato scorso che il piano di evacuazione della città era stato attuato.

– Ha aggiunto che il governo sta studiando le misure immediate che dovrebbero essere attuate.

Ai residenti della città di due milioni di persone è stato chiesto di evacuare. Diverse migliaia di persone si sono riversate nelle strade portando con sé ciò che potevano portare con sé quando hanno visto l’eruzione vulcanica.

Foto: Justin Kabumba / AP

Scappa prima che arrivi l’ordine di evacuazione

Anche prima che venisse emesso l’ordine di sfratto ufficiale, le persone sono fuggite dalle loro case nella città di quasi 2 milioni di persone. Migliaia di persone si sono riversate nelle strade con quello che potevano portare

L’eruzione è iniziata alle 19:00 ora locale. Sabato le autorità locali hanno chiesto ai cittadini di dare seguito ai messaggi della protezione civile. Poco dopo l’eruzione del vulcano, l’elettricità è stata interrotta in gran parte della città.

– Il cielo scuro della sera brilla di una pelle rossa calda, dice un corrispondente dell’AFP a Goma.

C’è una forte foschia di zolfo sulla città e il vulcanologo Dario Tedesco ha detto a Reuters di aver visto grandi quantità di lava scorrere dal vulcano.

C'è una forte nebbia di zolfo sulla città di Goma in Congo dopo l'apparizione del vulcano Nyiragongo sabato.

C’è una forte nebbia di zolfo sulla città di Goma in Congo dopo l’apparizione del vulcano Nyiragongo sabato.

Foto: Justin Kabumba / AP

Simile allo scoppio del 2002

L’ultima volta che il Nyiragongo è scoppiato è stato nel gennaio 2002, quando centinaia di persone sono morte quando lava e cenere hanno coperto vaste zone della parte orientale di Goma e centinaia di migliaia di persone sono fuggite dalla città.

L’eruzione del vulcano è simile a quella del 2002, secondo le autorità del Parco Nazionale, e ha chiesto ai residenti nei pressi dell’aeroporto di liberare immediatamente il luogo.

L’epidemia più mortale si è verificata nel 1977, quando più di 600 persone furono uccise.

La regione di Goma, situata nella provincia del Nord Kivu al confine con Ruanda e Uganda, ha sei vulcani alti oltre 3000 metri.

READ  Gunilla ed Erica Pearson:-