Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Mobilitarsi contro gli stati totalitari di oggi, gli ideologi neoliberisti e oligarchici

Signore e signori: Lars Moffin (nato nel 1959) pubblica un tour di potenziamento dell’autore più visionario del 20 ° secolo – William S. Burroughs, nella casa editrice danese Bangsbohave. I meriti di Lars Moffin come scrittore sono sempre meticolosamente studiati, e questo uomo laborioso ha scritto in 22 pubblicazioni scrivendo, tra gli altri, su Yoko Ono, Nam Jun Paik, Dan Turrell e Captain Beefhardt. Inoltre, è stato regista di numerosi documentari e ha co-montato altri 14 libri. Anche nitida e accurata, questa edizione deluxe è all’incirca due libri in uno. Le numerose fotografie e disegni con testi di accompagnamento sono infatti libri nel libro, e le fotografie provenienti da vari archivi privati ​​e pubblici potrebbero non essere mai state rese così solidamente e complete come qui. Generosità è la parola d’ordine.

La scrittura di Burroughs è un progetto artistico che mette in mostra l’economia della conoscenza, l’industria delle competenze, l’economia finanziaria, o in altre parole l’industria che ha prodotto la cultura capitalista che a sua volta ci ha trasformato in consumatori passivi e attraverso il controllo ideologico e la propaganda ha plasmato il nostro modo di pensare . Burroughs è principalmente uno scrittore politico. Due fattori hanno dominato la sua scrittura: dipendenza e controllo. Burroughs per la prima volta dedito (1953) delinea le premesse del rapporto tra dipendenza e controllo (qualcuno potrebbe dire che ci sono due lati dello stesso problema), ma questo libro è tradizionalmente scritto in modo lineare.

Ritagli!

La linearità è un movimento stilistico che Burroughs ha certamente lasciato per dedicarsi al metodo da lui ideato con Brian Jessen (1916-1986): tagliare. Lo sminuzzamento è un metodo per elaborare materiale scritto/audiocassette/film già esistente sottoponendolo a metodi casuali (slicing), dove il risultato dà qualcosa di completamente nuovo e inaspettato. Ponendosi al di sopra della tendenza razionale, soggettiva, la coscienza “sbagliata” – che domina molta (indifferente) arte contemporanea – rivela e stabilisce contemporaneamente i rapporti tra testo e coscienza in un modo di operare radicale e visionario. Qui in qualche modo emetti un testo nascosto nel testo, o lo rendi visibile in una serie di immagini e metafore che non sono state pensate logicamente, ma erano in agguato nel materiale che elabori attraverso il metodo della barra. In qualche modo decostruire la mia struttura dei capelli.

READ  I politici del MDG chiedono alla Norvegia di interrompere la vaccinazione: ottenere una forte opposizione da parte dei compagni di partito e della comunità professionale

In questo modo, l’artista evita il pesante ed eterno controllo che inquadra sia il contenuto che la forma, e attiva invece altri modi di creare e praticare un’espressione artistica che espanda la coscienza, al di fuori dei moduli miti e stilistici altrimenti noiosi dell’arte contemporanea. Questo è particolarmente vero per la letteratura e il teatro, sì, si può sostenere che la letteratura è almeno 50 anni indietro rispetto alle arti visive quando si tratta di innovazione, specialmente nella poesia e nei romanzi.

Un sostenitore contro l’ordine di governare con mappe, bussole, telefoni, registratori e tecnologia moderna…

Cut-up contiene riferimenti espliciti a Tristan Tzara, al dadaismo e al surrealismo degli anni ’20. Negli anni ’60, il metodo di taglio di Burroughs culminò nei romanzi della Nova Trilogy. macchina morbida (1961), Il biglietto che è esploso (1962) e Nova Express (1962). Ci sono nel linguaggio che tratta, come accennato in precedenza, temi in comune con lui: dominio e dipendenza, arte, (quasi) scienza, e la critica dell’ideologia e della civiltà. Burroughs descrive la Nova Trilogy come “le leggende dell’era spaziale”. Cioè, per ora, 2021-2049.

Documentario fotografico

Movin è un avvento di aneddoti e storie umoristici, e nel complesso ci offre un ritratto vividamente ispiratore di Burroughs, della sua arte (che include anche arte visiva, film e musica) e dei suoi contemporanei.

Il materiale visivo del libro è un documentario illustrato su stravaganti performance dadaiste, camere d’albergo, bar, copertine, riviste e molto altro a Parigi. A proposito, Burroughs si riferisce a TS Eliots terra desolata (1922) come il primo grande gruppo di trituratori.

Ancora una foto dal film Le torri aprono il fuoco (11 min) Burroughs viene mostrato agire come un sostenitore contro il regime al potere usando mappe, bussole, telefoni, registratori, tecnologia dell’epoca… Possiamo prenderlo come un suggerimento contro lo stoccaggio e la sorveglianza dell’energia usando i big data e le banche dati che noi sono stati esposti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che dominano il web con applicazioni allettanti (Facebook, ecc.) e “servizi” a cui obbediamo obbedientemente e ci mettiamo al nostro servizio.

READ  Lancet accusa di censura dopo che un post sul COVID-19 è stato cancellato a Gaza

Wsb & Brion Gysin (François Lagarde). Tutte le immagini del libro (l’autore ci ha inviato)

Le due posizioni e il cattivo

Anarchici politici e positivisti con Guy Debord sono un’altra tendenza del modernismo nella storia dell’arte che corrisponde sia a Jessen che a Burroughs. In altre parole, un appello a mobilitarsi contro gli stati totalitari (e nascosti) di oggi così come contro gli ideologi neoliberisti e oligarchici.

Un saluto al maestro anti-intellettuale “The Waste Ombudsman” e ai suoi discepoli.

I paradossi non sono mai stati così grandi nel teatro politico di oggi, quindi sia il pensiero che i concetti devono ricevere una nuova, inaspettata vitalità. Burroughs era una figura galeone per band punk e rivoluzionarie come Joey Division e Sonic Youth, che ha capitalizzato la sua estetica e le sue idee e le ha incorporate nel paesaggio sonoro urbano che le band rappresentano in modo così bello e vibrante.

Movin offre dall’esuberanza una galleria di piccoli ritratti degli artisti che Burroughs conosce, che ha portato a diverse collaborazioni, tra molti Keith Haring (1958-1990), noto per i suoi disegni della metropolitana e della street art degli anni ’80.

In omaggio all’insegnante anti-intellettuale “The Waste Ombudsman” e ai suoi discepoli, le opere d’arte bizzarre degli anni ’50 possono essere utilizzate come base per ulteriore indignazione – tagliare teste di pollo e lasciare che dipingano espressioni astratte con il loro sangue? È proprio la paura di perdere il controllo che l’odio artistico e le varie commissioni portano sul linguaggio totalitario nel loro aspetto.

Il fenomeno dell’arbitrarietà

La pratica di Burroughs è quella di permettere al sé di dissolversi e di vedere i fenomeni di abuso svilupparsi liberamente e in modo creativo, sia nella poesia, nel teatro, nella danza, nel cinema o nella politica, al fine di creare un’anarchia spontanea emancipatrice e creativa in opposizione all’arte e al lavoro. Anticapitalista – ovvero contro l’anti-intellettualismo e l’ignoranza.

READ  Come trasmettere l'orrore - dopo dieci anni

Wsb & Patti Smith (Copyright Allen Ginsberg

Il libro è fornito di 16 pagine di note e 7 pagine di riferimenti bibliografici, comprese tutte le pubblicazioni di Burroughs, e come il tuttofare Movin, Burroughs espone cataloghi (cronologici).

Sii molto bravo! Un libro per chiunque sia interessato alla letteratura e all’arte. Prendi sul serio il lavoro di Borough e la sua critica dell’ideologia e rendi questa pratica una guida per una nuova letteratura e un’arte completamente diversa, se è possibile eludere la struttura gonfia e reazionaria delle convenzioni e sviluppare un linguaggio che nessuno ha mai pensato o visto prima.