Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Moldavia – avverte di attacco ibrido:

Moldavia – avverte di attacco ibrido:

La Moldavia è il prossimo obiettivo del Cremlino dopo che i leader della NATO e dell’UE hanno rivendicato l’Ucraina dopo l’invasione russa dell’Ucraina nel 2014.

Dall’invasione su vasta scala del febbraio 2022, sono arrivati ​​con crescente frequenza avvertimenti sui tentativi russi di destabilizzare la Moldavia con attacchi ibridi.

Fabbro del pensiero Istituto per lo studio della guerra Si ritiene ora che le operazioni di informazione del Cremlino contro la Moldova siano molto simili a quelle effettuate contro l’Ucraina prima delle invasioni del 2014 e del 2022, e che si intensificheranno e che l’obiettivo sia quello di “giustificare” la futura escalation contro la Moldova.

I tempi della potenziale operazione ibrida russa non sono chiari, ma il Cremlino sta aprendo la strada perché avvenga presto, scrivono gli analisti del centro ricerche.

-Non ha senso senza di lui


False accuse

Lo sfondo dell'analisi sono le dichiarazioni del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov davanti all'Assemblea nazionale russa mercoledì.

Lì ha falsamente affermato, tra le altre cose, che l’Unione Europea controllava il governo della Moldavia e che era stato l’Occidente a garantire il congelamento dei negoziati sulla repubblica separatista filo-russa della Transnistria, cosa che lui aveva affermato di voler fare. “Fate tutto” per l'appello.

Partite difficili: I combattimenti continuano in pieno vigore intorno alla città di Avdijivka, nell’Ucraina orientale. Reporter: Jostein Sletten/Dagbladet
Mostra di più

È stato il governo moldavo a fermare i negoziati, Giustificato dalla guerra della Russia contro l'Ucraina.

Il Cremlino ha già accusato l’Ucraina di aver violato gli accordi di Minsk, che avrebbero dovuto porre fine alla violenza nell’Ucraina orientale dopo l’invasione russa.

Anche Tom Roseth, professore associato e capo del programma Ucraina presso l’Accademia norvegese di difesa (FHS), vede somiglianze nel comportamento dei russi.

READ  Ha salvato la vita a suo figlio: annegato

– Questo fa parte della politica della Russia nei confronti della Moldavia – e non solo la politica, ma le minacce su larga scala, che abbiamo visto nel tempo, dice Roseth.

Ricercatore: Tom Roseth è docente senior di intelligence e dirige il programma Ucraina presso l'Accademia di difesa norvegese.  Foto: Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani

Ricercatore: Tom Roseth è docente senior di intelligence e dirige il programma Ucraina presso l'Accademia di difesa norvegese. Foto: Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani
Mostra di più

Come nel caso dell'Ucraina, il Cremlino è insoddisfatto della spinta della Moldavia verso l'Unione Europea e la NATO, e lontano dalla sfera di influenza della Russia.

– Ciò crea resistenza a Mosca, che la vede come nel caso dell'Ucraina, dove è l'Occidente a tirare le fila e decidere, dice Roseth.

Il Cremlino ha anche molti degli stessi strumenti a sua disposizione nei rapporti con la Moldavia così come nei rapporti con l'Ucraina, inclusa la dipendenza dall'energia russa e dalla minoranza etnica russa, che vengono utilizzati nel tentativo di strangolare l'attuale presidente del paese. Governo.

Aspettatevi tentativi di destabilizzazione

Attualmente gli esperti ritengono che non vi sia alcun pericolo immediato di un’invasione russa della Moldavia e che le forze russe dispongano ancora di forze sufficienti per resistere sul campo di battaglia in Ucraina.

Nuova arma: Mercoledì 7 febbraio quattro persone sono state uccise e almeno altre 40 ferite in un attacco contro un condominio alla periferia di Kiev. Una nuova ricerca ora suggerisce che la Russia abbia utilizzato un missile da crociera ipersonico Zircon nell’attacco.
Mostra di più

Oltre alle forze in Ucraina, la Russia ha una forza di circa 1.500 soldati di stanza in Transnistria.

– Non possono fare molto ed è difficile per la Russia sostenerli durante un'eventuale ribellione nel paese, afferma Jacob M. Godzimirski, ricercatore del NUPI.

Ricercatore: Il lavoro di Jacob M.  Godzimirsky collabora con la politica estera e di sicurezza russa da più di 20 anni.  Foto: Nobi

Ricercatore: Il lavoro di Jacob M. Godzimirsky collabora con la politica estera e di sicurezza russa da più di 20 anni. Foto: Nobi
Mostra di più

Piuttosto, i ricercatori ritengono che in futuro potremmo assistere ad attacchi informatici, disinformazione e campagne di sabotaggio russe contro la Moldavia, simili alle operazioni effettuate dai russi contro l’Ucraina orientale dal 2014.

– I media e i social media diventano quindi strumenti importanti per influenzare e costruire l'identità sovietica, per la quale c'è molto romanticismo tra i moldavi, dice Roseth.

Nell’aprile dello scorso anno, l’U.E Assegnato Rafforzare la resilienza della Moldova di fronte a tale guerra ibrida.

Questi aiuti sono sufficienti a ridurre la minaccia?

– Costruire la resilienza è sempre difficile. Naturalmente aiuterà, ma non eliminerà la minaccia. I russi possono farlo, dice Roseth, e nessuno può proteggersi completamente dalle operazioni di informazione russe.

Piani di golpe russo: - Una vera minaccia

Piani di golpe russo: – Una vera minaccia


In balia della guerra in Ucraina

La Moldavia è per molti versi in balia di come finirà la guerra in Ucraina.

L’anno trascorso è stato caratterizzato dalla mancanza di progressi da parte di entrambi i partiti. I soldati ucraini al fronte stanno combattendo una guerra di logoramento contro i russi, in inferiorità numerica, che li riforniscono da un’industria militare che ha ricostituito le sue scorte di armi più velocemente di quanto l’Occidente si aspettasse.

Anche agli ucraini mancano soldati, armi e munizioni.

– Il successo russo non sarà nell'interesse di molti paesi, soprattutto della Moldavia, perché allora le ambizioni russe aumenteranno, dice Roseth.

I ricercatori ritengono che gli occhi del presidente Vladimir Putin si rivolgeranno quindi alla Transnistria, la “terra inesistente”, nella Moldavia orientale. La popolazione è composta lì, quasi equamente divisa tra etnia russa, moldava e ucraina.

Ucraina: Il sostegno dell’Occidente è stato ritardato e il New York Times ha riferito che l’Ucraina potrebbe rimanere a corto di missili antiaerei già a marzo. Ecco perché è urgente ricevere un enorme pacchetto di sostegno dal corrispondente da Washington D.C.: Edward Steinlund. Video: AFP / Reuters / Forze armate ucraine / Forze armate russe
Mostra di più

– Le grandi potenze credono in parte che la cosa migliore per loro sia entrare a far parte della Russia, dice Godzimirski.

Ma per arrivarci, i russi devono controllare l’Ucraina meridionale, fino al confine con la Moldavia a ovest. Oggi la questione è ben lontana da questo.

– Ma se i russi riuscissero contro ogni previsione, la situazione potrebbe cambiare anche per la Moldavia. Godzimirski dice che sicuramente utilizzeranno questo accesso per cambiare gli equilibri di potere in Moldavia.

A suo parere qui gioca un ruolo anche l’Unione europea, a prescindere dal fatto che i negoziati di adesione con la Moldavia procedano rapidamente o lentamente.

Se ciò accadesse rapidamente, la Moldavia si incorporerebbe più saldamente all’interno dell’Unione Europea e renderebbe più difficile per la Russia prendere piede.