sabato, Giugno 22, 2024

Molti giganti dell’IT volano in alto alla Borsa di New York

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Un minuto dopo l'inizio delle contrattazioni alla Borsa di New York, l'indice Nasdaq è sceso dell'1,2%, portandosi a 15.805,79 punti, mentre l'indice Dow Jones si è attestato pressoché invariato a 38.072,79 punti. L'indice Standard & Poor's 500 è salito dello 0,6% a 5.078,18 punti.

Il rendimento dei titoli di stato statunitensi a dieci anni è del 4,68%, mentre l'indice VIX, chiamato anche indice della paura, sale dell'1,3% a 15,57.

Piscina informatica

Le azioni di Snap, Alphabet e Microsoft sono aumentate rispettivamente del 25,3%, 10,4% e 2,5%, dopo la pubblicazione di nuovi dati trimestrali. Nel frattempo, le azioni Intel sono scese dell'11,7% dopo la presentazione trimestrale.

Alphabet, di proprietà di Google, ha registrato utili di 1,89 dollari per azione. per azione, ben al di sopra delle aspettative degli analisti di 1,51 dollari per azione. azione. Nel frattempo, il colosso informatico ha annunciato che pagherà per la prima volta un dividendo nel giugno di quest'anno, a 20 centesimi per azione. azioni e riacquisterà azioni per un valore di 70 miliardi di dollari.

preciso

La crescita mensile delle spese per consumi personali (PCE) è stata dello 0,3%, mentre le spese per consumi personali principali sono aumentate dello 0,3%. La crescita annua delle spese per consumi personali è ora del 2,7, mentre il tasso di crescita delle spese per consumi personali principali è del 2,8%.

Il consenso prevedeva una crescita mensile invariata dello 0,3% nelle spese principali per i consumi personali e un calo del 2,8-2,6% nella crescita annua, ma queste erano previsioni prese prima dei numeri trimestrali sorprendentemente elevati di giovedì.

More articles

Latest article