Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Molti sono morti dopo la sparatoria a Perm, in Russia – VG

Almeno otto persone sono state uccise e diverse altre ferite in una sparatoria in un’università di Perm.

Inserito:

Diverse persone sono state uccise lunedì mattina in un’università di Perm. Si dice che il sospettato sia un adolescente ed è stato arrestato poco dopo la sparatoria.

Secondo il comitato investigativo russo, otto persone sono state uccise e altre 20 sono rimaste ferite. Il servizio sanitario di Perm ha segnalato 14 contagi.

Il comitato ha indicato che l’autore è stato arrestato e ferito durante l’arresto. Hanno dimostrato l’identità dell’uomo.

Il comitato aveva annunciato in precedenza che cinque morti e sei feriti.

Il portavoce del presidente Vladimir Putin Dmitry Peskov, secondo tvzda Che il Presidente è stato informato dell’accaduto:

– Peskov ha affermato che il presidente esprimerà le sue più sentite condoglianze a coloro che hanno perso i propri cari a causa di questo incidente.

Lunedì uno sconosciuto è entrato nell’edificio dell’università e ha aperto il fuoco. Una fonte della polizia ha detto che alcuni studenti hanno bloccato la persona fuori dall’aula e alcuni studenti sono saltati fuori dalle finestre. TASS russo.

Sparatoria: almeno otto persone sono state uccise dopo essere state colpite da arma da fuoco in un’università nella città russa di Perm.

Un video pubblicato dalla TV russa REN ha mostrato quelli che dovrebbero essere studenti mentre venivano evacuati attraverso le finestre del primo e del secondo piano.

Un video del presunto autore è stato anche pubblicato sui social media, dove si aggira per il campus e apparentemente armato.

Perm è la quarta città più grande della Russia con una popolazione di poco più di un milione, situata vicino ai monti Urali, a est di Mosca.

READ  L'esercito prende il potere in Guinea - applica il coprifuoco nazionale - VG

Sulla piattaforma VKontakte, l’università ha chiesto a tutti gli studenti di chiudere le porte delle aule e di rimanere dove sono, e a tutti di stare lontani dal distretto.

secondo Rapporti fiscali L’università ha detto che lunedì mattina dovrebbero esserci circa 3.000 studenti in totale nei vari edifici universitari.