Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Momento storico – VG

Un inizio simbolico: questa settimana il presidente della Commissione europea ha lanciato un gigantesco fondo dell’UE. Foto: Joanna Giron/Reuters Paul

Il capo della Commissione europea inizia ad approvare i piani di ricostruzione negli Stati membri e lancia il gigantesco fondo dell’UE durante la sua visita a Lisbona e Madrid mercoledì.

Inserito:

Il Portogallo è il primo a uscire allo scoperto. Poi completerò il mio viaggio di andata e ritorno questa settimana in Spagna, Grecia, Danimarca e Lussemburgo, come ha scritto Ursula von der Leyen in Twitter.

– Questo è solo l’inizio. Aggiunge che non vedo l’ora che NextGenerationEU prenda forma.

NextGenerationEU è il nome del pacchetto di ricostruzione che aiuterà i paesi dell’UE a rimettere in carreggiata le loro economie dopo la crisi pandemica.

inizio simbolico

Il fatto che von der Leyen avvii il processo nella penisola iberica ha un grande valore simbolico. Il Portogallo detiene attualmente la presidenza dell’Unione europea e ha dato priorità alla rapida approvazione dei piani di ricostruzione. Inoltre, la Spagna è uno dei maggiori beneficiari di fondi del Fondo per la ricostruzione.

In tutto, lo Stato riceve 140 miliardi di euro – circa la metà del bilancio statale norvegese – di cui circa la metà in prestiti diretti e stanziamenti.

Due degli stati membri del sud, che in precedenza ritenevano di non avere sostegno in Europa, ora godono di un sostegno e di una generosità senza pari dai loro partner del nord, ha affermato il ricercatore Tony Roldan del Centro spagnolo per la politica economica.

La Spagna è stata duramente colpita quando la pandemia ha colpito all’inizio del 2020, mentre il Portogallo ha visto un forte aumento del numero di persone infette e malate all’inizio di quest’anno.

READ  Scatec è precipitato nel mercato azionario dopo essere inadempiente su un prestito in Ucraina

Ho iniziato a prendere in prestito

Martedì, l’Unione europea ha ottenuto i suoi primi 20 miliardi di euro di prestiti – poco più di 200 miliardi di corone – per finanziare il pacchetto di ricostruzione.

– Questo è un momento storico, ha detto martedì sera von der Leyen.

– Questo è solo il primo passo di un lungo viaggio che inietterà 800 miliardi di euro nell’economia dell’UE. Ora NextGenerationEU è una realtà ed è pronta ad aprire la strada alla ricostruzione congiunta e a guidare l’Europa su un forte percorso verde, digitale e potente, ha aggiunto il commissario al bilancio Johannes Hahn.