venerdì, Luglio 19, 2024

Nazionale norvegese | Il figlio della leggenda ha infranto il sogno della Norvegia. La nazionale maschile ha fallito ancora

Must read

Graziella Allesi
Graziella Allesi
"Pioniere della cultura pop impenitente. Piantagrane freelance. Guru del cibo. Fanatico dell'alcol. Giocatore. Esploratore. Pensatore."

Israele – Romania 1-2:

Gli occhi della nazionale norvegese erano puntati sulla partita tra Israele e Romania sabato sera, e la partita si è aperta con una nota positiva per Stal Solbakken e compagni quando Eran Zahavi ha segnato il gol della vittoria per gli israeliani, 1-0.

La Norvegia contava sulla vittoria israeliana per avere la possibilità di qualificarsi al girone europeo attraverso la Nations League.

La gioia è stata di breve durata quando Denis Dragos ha sparato un tiro dalla distanza che ha sfondato il portiere e ha colpito la traversa, e al ritorno George Puskas era al suo posto e ha riportato in partita il giocatore giallo.

Israele è stata la squadra migliore nei primi minuti, ma dopo il pareggio dei rumeni, sono stati loro i responsabili della maggior parte dei pericoli della partita.

Leggi anche: È atteso il rapporto di Erling Braut Haaland

Figlio della leggenda

A causa del conflitto in corso tra Israele e Palestina, la partita si è giocata allo stadio Pancho in Ungheria, lo stadio di casa della Puskas Academia.

Pertanto, la partita che avrebbe dovuto svolgersi sul suolo israeliano è diventata una trasferta per la squadra. Ne approfittò Ianis Hagi, il figlio della leggenda Gheorghe Hagi, considerato il miglior giocatore rumeno di sempre.

– Il figlio della leggenda ha fatto fare molta strada alla Romania fino alla Commissione Europea in Germania la prossima estate, come ha commentato Espen Wen di TV2 dopo il gol decisivo.

Dopo che la Romania è passata in vantaggio, Israele ha chiesto rigori in due occasioni, senza che l’arbitro e la squadra del VAR reagissero.

READ  I file sportivi norvegesi supportano la nuova proposta - rinunceranno al premio in denaro - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

Leggi anche: I tifosi avvertono di grandi proteste: -⁠ Hai preso di mira il club sbagliato

meritare

Nel secondo tempo, era chiaro che la Romania era la squadra migliore, che aveva anche avventurose opportunità per estendere il vantaggio, attraverso pericolosi contropiedi.

Israele è stato sciatto nel suo passaggio e ha incontrato difficoltà nel creare grandi opportunità. I rumeni pronti per l’Europeo erano saldi e hanno impedito qualsiasi pressione israeliana in campo.

Dopo l’84° minuto della partita, il giocatore rumeno Valentin Mihaila è stato espulso dopo un intervento violento. Poi l’allenatore rumeno si è mosso e ha sostituito due forti difensori che hanno contribuito alla vittoria.

Mentre la Romania si prepara agli Europei, domenica Scozia e Norvegia si incontrano in quella che potrebbe essere definita una partita senza significato sportivo. La Norvegia ufficialmente non è riuscita a raggiungere un altro torneo di calcio maschile. L’ultima volta che la nazionale maschile ha partecipato al torneo è stata nel 2000.

Leggi anche: Un Kristofferson arrabbiato ha dovuto essere trattenuto dalle guardie

More articles

Latest article