Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Non c’è spazio per il cambiamento

Dopo diversi anni di duri tagli nell’area di Grorud, ora stanno iniziando a prendere il controllo dell’economia, riuscendo così a mantenere sia le sovvenzioni culturali che le aree di interesse per l’anno passato. Ma il budget 2022 non lascia spazio di manovra ai politici locali.

Riduzioni quadro dal comune di 15 milioni di corone norvegesi. È necessaria una ristrutturazione totale di 28 milioni di NOK. Ma invece di concentrarsi sul fatto che c’è di nuovo un budget limitato nel distretto di Grod, il manager della città Ayoub Tughra indicherà 27.456 residenti che saranno fuori budget.

– Questo è un budget per i residenti di Grorud, questi sono quelli per i quali siamo lì. Siamo presenti in tutta la regione. È la donna incinta che ha bisogno di un aiuto extra, che deve trovare un posto nella casa di cura, la giovane coppia appena disoccupata, i malati di mente, tutti i bambini dell’asilo e della scuola. Come regione, abbiamo le stesse responsabilità verso tutti.

Grorud area budget

• Quadro di bilancio totale 1.290.604.000 kr, un aumento della convergenza. 26 milioni dal budget 2021. Quando si adegua il quadro di bilancio per aumentare salari e prezzi, la differenza è di 15 milioni di tagli dal budget 2021.

• Una necessità di ristrutturazione di 28 milioni, che terrà conto, tra l’altro, di semplificazioni, tagli ai posti di lavoro negli asili nido e una riduzione del quadro per l’assistenza all’infanzia.

immagine pubblica

Sebbene la maggior parte delle persone conduca una vita normale nell’area di Grorud, ci sono alcune sfide che inevitabilmente influenzano il lavoro con un budget limitato. La regione ha quasi il doppio delle persone che ricevono sussidi di invalidità rispetto alla media di Oslo e il 16% dei bambini cresce in famiglie a basso reddito.

Inoltre, la partecipazione all’asilo è ancora inferiore a quanto desiderato. Ci sono sfide linguistiche all’inizio della scuola, nella vita lavorativa e quando si partecipa alla comunità locale. Nonostante molte sfide, si sottolinea che la regione è riuscita a fornire buoni servizi ai residenti, con buoni risultati nel raggiungimento dell’obiettivo.

READ  Coronavirus, teorie del complotto Un rapporto dell'intelligence avverte di un futuro cupo dopo COVID-19

Se ti confronti con altre regioni e comuni limitrofi in alcune aree di servizio, Grorud viene fuori bene. – Gli sforzi nel lavoro preventivo sono stati rafforzati, la cooperazione e la collaborazione sono migliorate e continuiamo a concentrarci sulla salute pubblica, afferma Ayoub Tughra.

Dove si taglia?

Pertanto, la necessità totale di ristrutturazione è di 28 milioni di NOK, il che significa semplicemente nei discorsi quotidiani che la regione deve trovare un modo per tagliare 28 milioni nel budget per il 2022. I tre tagli maggiori si trovano nei costi salariali, nei posti di lavoro nel regione, e nell’azione preventiva.

La razionalizzazione dei costi salariali consente di risparmiare 9 milioni di NOK, il che è completamente inefficace. Sette posizioni perse nel servizio di asilo nido risparmiano 6 milioni di NOK e può sembrare schiacciante.

– Si tratta della chiusura dell’asilo centrale di Rumsas, spiega Tughra, assicurando che non supererà l’offerta dell’asilo della regione.

L’ultimo punto è 7 milioni risparmiati nel lavoro preventivo.

– È molto eccitante dover tagliare il lavoro preventivo, ma penso che sia giustificato, e ho buona fede che le cose che abbiamo iniziato in quest’area garantiranno che lo spettacolo sia ancora più che abbastanza buono.

Aree di interesse

Il direttore distrettuale Tughra è preoccupato che l’immagine pubblica sia la più importante nel distretto.

Dobbiamo garantire che tutti i residenti abbiano una presentazione soddisfacente, anche se capita sempre che alcuni gridino più forte di altri.

Sebbene il budget sia tutt’altro che ampio, Tughra tiene a precisare che l’attenzione ai bambini e alla cultura giovanile continuerà.

– Manteniamo il livello dal 2021, spendendo 5 milioni di corone in più rispetto a quanto suggerisce il quadro del consiglio comunale.

Inoltre, continuano a concentrarsi ulteriormente sul distretto di Rumsa, che ha una popolazione di 7.000 abitanti. Qui vengono utilizzati molti soldi dell’Iniziativa Groruddals, e poiché quei soldi non compaiono nel bilancio della città, lo sforzo può sembrare inferiore a quello che in realtà è.

READ  Ribellarsi ai disaccordi digitali: nessuno vuole celebrare il proprio matrimonio in Teams

– Non c’è spazio per il cambiamento

Per Ayoub Tughra i primi anni in cattedra servivano a sistemare le spese del distretto.

– Ora siamo stati in grado di fermare lo sviluppo economico negativo.

Detto questo, il budget è destinato a essere limitato e Tughra ammette di essere entusiasta della ricerca del municipio prima di Natale.

Come possiamo vedere, non c’è spazio per alcun cambiamento.

Una regola pratica è che il quadro di bilancio della regione venga modificato in una certa misura attraverso la revisione di Oslo e dei bilanci statali. “Di solito”, i dirigenti comunali raccomandano di mettere del denaro extra in una cosiddetta riserva temporanea, mentre i politici locali vorrebbero vedere l’opportunità di destinare di più a compiti illegali. Questa volta è un po’ diverso a Grorud.

– Se il quadro è rinforzato, consiglio di usarlo per invertire i tagli che possiamo da dove abbiamo dovuto fare, dice Tughra.

Risorse culturali Connect

Continuano le iniziative culturali

È consuetudine che il consiglio comunale stanzia fondi per varie azioni e spettacoli quando viene approvato il bilancio. Al fine di avere la prevedibilità in azione, il management ha continuato i fondi della BU approvati nel budget rivisto lo scorso anno. Questo elenco assomiglia a questo:

• Orari di lavoro prolungati con serate in discoteca extra – NOK. 500.000
• Offri aiuto con i compiti e dopo la scuola – NOK. 200.000
• Azione di dialogo (Consiglio dei giovani) – 100.000 NOK
• Fornitura aggiuntiva per il lavoro culturale e di volontariato – 100.000 NOK
• Eventi culturali (giorno in diretta) – kr. 100.000
• “La cultura dà salute” – 100.000 NOK
• Borsa di studio per Senior Rødtvet e Activity Center – DKK. 1200000
• Fondo per la copertura Fritidskortet – franchigia NOK. 600.000

Prima impressione

I politici locali hanno messo le mani sulla proposta di bilancio dopo la riunione della BU di giovedì sera, e sebbene i gruppi di partito non abbiano ancora concluso la discussione, è stato possibile avere alcune prime impressioni dai politici locali.

READ  Dibattito, demenza | Campagna contro la demenza: triste vedere i propri cari appassire

C’è chiaramente un’economia cittadina ristretta. Pertanto, sono lieto che l’amministrazione abbia trovato spazio per i fondi culturali e di volontariato per i quali noi del consiglio comunale di solito dobbiamo lottare, afferma il leader della BU Anders Røberg-Larsen (Laburista).

Novità dalla stampa: il leader della BU Røberg-Larsen gira le prime pagine del bilancio, mentre il neoeletto deputato Tale Pleym e il City Manager Ayub Tughra devono accontentarsi dell’edizione digitale. Foto: Organo Bragg

Dice che il tempo di trattamento aiuta a pianificare correttamente le cuciture, in particolare i tagli e i risparmi.

– Allora possiamo sperare di gocciolare un po’ nelle regioni con il bilancio comunale e statale rivisto.

Circolo Giovanile e Scuola Materna

Frps Vidar Haugan ha notato una cosa in particolare:

– La regione raccoglie premi per il lavoro giovanile e alcuni giovani e club ne beneficiano. Mentre la stedda si mangia con le briciole ogni anno.

Sottolinea che l’importo “fisso” di 100.000 ogni anno copre un po’ meno ogni volta.

– Pertanto, suggerirò che quando la contea organizza conferenze per giovani lavoratori, copra i costi dei salari persi ai lavoratori di Steda – all’interno del budget, non con fondi volontari.

Mari Rise Knutsen di Rødt riduce la pressione sull’economia della regione.

– Il fatto che nel piccolo Grorud dobbiamo tagliare 15,8 milioni, avrà ovviamente un impatto sui servizi di assistenza sociale e sulla rete di sicurezza per chi ne ha più bisogno

Sebbene il focus sia su Romasas, si propone di chiudere l’asilo centrale. Reese Knutsen ritiene che risparmiare denaro in questa parte della regione sarebbe una soluzione a brevissimo termine.

È come fare pipì nei pantaloni per stare al caldo.