Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Non mi sento sotto pressione. Mi vergogno – VG

Non mollare: l’allenatore del Brann Kåre Ingebrigtsen dice che non rinuncerà al compito di rendere il Brann una grande squadra. Foto: Hallgeir Vågenes/VG

BERGEN (VG) Kåre Ingebrigtsen è al comando di una squadra di Brann che ha sei punti deboli in 13 partite. Sia lui che il presidente Berger Gräfstad si riferiscono alla prossima partita contro il Mjøndalen come alla finale di coppa.

Inserito:

– Sono soddisfatto della maggior parte delle cose senza prendere troppo pochi punti, Ingebrigtsen risponde alla domanda di VG su come si sente fuori dal Brann Stadium giovedì.

Durante e dopo la sessione, diverse persone hanno notato che giovedì i meteorologi avevano segnalato il sole e il bel tempo a Bergen. Tuttavia, il risultato è stato un cielo grigio con qualche forte pioggia.

Collaborazione EditorialeScopri +

Guarda Elite Series e OBOS League in diretta su Discovery +

È facile fare confronti con Sportsklubben Brann. Quando Karer Ingbrigtsen è stato nominato capo allenatore nell’agosto dello scorso anno, l’ottimismo era alle stelle. Il messaggio dell’uomo burroso di Trøndelag era che Brann avrebbe combattuto per l’oro.

Dieci mesi dopo, la squadra resta al tavolo.

– Non ho paura del lavoro. Se l’allenatore di calcio ha paura del lavoro, dovrebbe licenziarsi. Non è niente penso. So che potrei perdere il lavoro, ma non sono sveglio la notte per questo. Questo per altri motivi, afferma Ingebrigtsen.

Note: Kåre Ingebrigtsen guarda parti della sessione dalla panchina del giocatore che si trova sull’erba a Nymark fuori dallo stadio Brann. Foto: Hallgeir Vågenes/VG

Dopo l’1-1 contro il Tromso nell’ultimo round della serie, ha dichiarato che la squadra non aveva tenuto insieme e che i giocatori sembravano cercare di risolvere le cose da soli. Non sorprende che la squadra abbia vinto una partita del genere dopo una lunga serie di punti persi.

READ  Record tra Sarpsborg 08 e Bodø/Glimt dopo la massiccia barriera di Vetlesen

– Mi ha davvero sorpreso che non sia venuto prima. Tutti vogliono contribuire e risolvere i problemi, quindi il problema è diventato uno dopo l’altro. Ma quando lo fa, e succede a parecchie persone, in realtà sembra piuttosto buono, dice il 55enne e aggiunge:

Alcuni di loro hanno vinto dieci partite in due anni e mezzo. Ci sono molti giovani giocatori che hanno avuto un duro confronto con la serie elite.

Il presidente del club Birger Grefstad ammette che il club sta attraversando un periodo difficile. Ha frequenti conversazioni con altri membri del consiglio di amministrazione, il direttore generale Vibeki Johanssen, il direttore sportivo Jimmy Nagel Jacobsen e occasionalmente con lo staff tecnico.

Penso che ora devi considerare ogni partita come una finale di coppa. Non ci sono partite facili ora. Ora abbiamo bisogno della violenza demoniaca nelle battaglie, dice Grevstad a VG.

Ingebrigtsen conferma di aver incontrato il presidente dove hanno discusso della situazione e dove l’allenatore ha presentato le sue idee e piani su cose che sono accadute e cose che dovrebbero accadere.

– Ti senti sotto pressione?

– Non mi sento sotto pressione. Mi sento timido. Peccato per non aver vinto le partite di calcio. Viviamo con la pressione, ma sono i giocatori e gli allenatori che si vergognano. Non fa niente per noi. Sei meno presente, i giocatori non vogliono fare acquisti, non vogliono presentarsi. Questi sono i meccanismi nel calcio, dice, aggiungendo:

READ  Sport, Calcio | Solskjærs United ha avuto una possibilità di rivincita: ecco il sorteggio di CL

Dice che deriva da un ardente desiderio di dare ai residenti di Bergen lo stock che meritano, ma attualmente non sono in grado di farlo. Capisce che le persone stanno esaurendo la pazienza, ma “sa che possiamo farcela a lungo termine”.

– Non è giusto che ti arrendi?

– No. Non mi arrenderò mai. Inoltre, non credo che ci sia qualcuno che potrebbe venire qui con condizioni migliori di me e Eric.

Scopri altre statistiche della serie Elite su VG Live.