Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Olimpiadi di Tokyo – Gare:

Le Olimpiadi di Tokyo si stanno avvicinando rapidamente e il 23 luglio ci sarà una cerimonia di apertura nella Città dei Milioni. La runner svedese degli 800 metri Loviza Lind non vedeva l’ora di partecipare all’evento.

Poi è arrivata la doccia fredda:

– Sono imbarazzata e mi vergogno del loro comportamento, scrive in un violento sfogo su Instagram.

Si riferisce al Comitato Olimpico Svedese (SOK) che non le permette di andare alle Olimpiadi anche se è ammissibile.

Lind è classificata al 22° posto nella lista dell’atletica leggera della IAAF. I primi 48 della lista si qualificano per definizione per le Olimpiadi.

Ma Lind non soddisfa ciò che il Comitato Olimpico Svedese ha posto come condizione: devi essere uno dei primi otto candidati.

“Non sono mai stato così deluso prima”, dichiara Lind.

Tokyo è stata la mia più grande motivazione per cinque anni. Ho avuto infortuni e contrattempi, ma ho sempre creduto nel mio sogno. Ma la mia stessa gilda mi sta ingannando ora. Causano più dolore di tutte le fratture da stress messe insieme.

Deluso: Il sogno di Lovisa Lind è stato infranto. Foto: Lise Åserud / NTB
Mostra di più

Lei completa:

È straziante accettare di essere abbastanza bravo per competere alle Olimpiadi. Sono stato invitato dalla IAAF, ma il mio paese non mi lascia andare. Non ho assolutamente alcuna comprensione o supporto per questa decisione. Sono imbarazzato e mi vergogno del mio comportamento. Sarà difficile rialzarsi dopo la decisione. Ma non importa quanto odio provi ora, il mio amore per lo sport è ancora più grande. spero di vincere.

Lindh ha stabilito un record personale di 1,58.77 – stabilito a luglio 2017. Il miglior evento dell’anno è arrivato a Stoccolma domenica. Quindi è entrato in 1.59.76 nella competizione che ha ottenuto la classifica della Diamond League.

READ  Non passavo un weekend migliore da nove anni

Questo si è classificato al sesto posto. Rose Marie Almanza di Cuba ha vinto con il tempo di 1.56.28.

Peter Rainbow al Comitato Olimpico Svedese giustifica il rifiuto come segue:

Lovisa ha completato tre buone gare finali. I risultati, dice all’agenzia di stampa TT, non sono a un livello che possiamo distinguere dal criterio di base.

Il criterio principale è che devi essere in grado di competere per i primi otto.

Imbarazzato: Therese Johaug simpatizza con Amalie Yoel durante la conferenza stampa in vista dei Bislet Games. Video: Marte Nyløkken Helseth / Dagbladet
Mostra di più

Lind non capisce la decisione:

– Ha mostrato una buona forma, stabile e verso l’alto – e ha fatto uno sballo, pensi.

Durante le Olimpiadi del 2016 a Rio de Janeiro, è stata eliminata in semifinale per gli 800 metri.

Hedda Heine è la rappresentante della Norvegia a Tokyo negli 800 m femminili.