Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Olimpiadi di Tokyo – il ritorno dell’atleta olimpico arrabbiato:

Tokyo (Dagbladet): Martedì, la notizia ha rivelato che كشفت Sei nuotatori olimpici polacchi sono stati rimandati a casa da Tokyo a causa di un errore amministrativo.

Jerzy Jacobsey, l’addetto stampa del campo olimpico polacco, ha fatto riferimento a una dichiarazione in cui la Federazione polacca e il Comitato olimpico hanno ammesso un errore. Ma non risponderà che tipo di errore è stato commesso.

Aleksandra Polańska, Dominika Kossakowska, AlicjaTchórz, Bartosz Piszczorowicz, Jan Hołub e Mateusz Chowaniec var svømmerne som ble send hjem fra Japan.

Disco: La russa Ekaterina Nekrasova stabilisce un record mondiale di nuoto sotto il ghiaccio in Siberia. Video: Særsland / KamereOne.
Mostra di più

– Non conosci le regole

Dagbladet era in contatto con uno dei nuotatori a casa, Mateusz Chowaniek.

Spiega che la Federazione polacca di nuoto non conosce le regole di registrazione. Secondo lui, i primi sei atleti in ogni esercizio di staffetta sono stati segnati solo per gli esercizi individuali, non per la staffetta.

Lo stesso Chowaniek stava nuotando nei 200 metri stile libero e nei 200 metri stile libero. Quando la FINA ha respinto la richiesta di Chowaniek di nuotare i 200 metri stile libero, non è stata fatta alcuna richiesta per lui di nuotare nella staffetta.

– Stupido e incompetente

Così, è stato rimandato a casa da Tokyo dalla Federazione polacca di nuoto, come spiega in una lettera a Dagbladet.

I sei nuotatori, in un comunicato congiunto, hanno chiesto un risarcimento e che il presidente della Federazione polacca, Paul Slominski, si dimetta. Gli sport. Per esempio.

– Penso che siano stupidi e incompetenti. Questa situazione è completamente impossibile e c’è molta assurdità, spiega Schwanick sulla gestione del problema da parte del sindacato.

READ  Le Olimpiadi potrebbero essere finite per Lunde Pedersen - scommette sul Mondiale 2024 - VG

– Come è stato per te ricevere la lettera che è stata spedita a casa?

– Eravamo così scioccati, non credendo a quello che era appena successo, ha concluso il nuotatore polacco.