Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Olimpiadi di Tokyo, tiro | Vittima di errore tecnico nella qualificazione dei grandi talenti italiani:

La qualificazione del fucile da 50 metri è stata caratterizzata da progressi e guasti tecnici norvegesi. Il campo italiano ha criticato l’errore.

TOKYO (Netavicen): il cecchino norvegese Jeanette Heck Dustat è arrivato in finale nel campionato completo di carabina da 50 m.

Dustat era stato in precedenza molto impressionato alle Olimpiadi di Tokyo, ma per molto tempo sembrava aver fallito la qualificazione durante l’allenamento di sabato. Una decisione forte, però, l’ha portata all’ottavo posto nella prova di qualificazione femminile norvegese, finendo così ultima.

Il 22enne di Dansberg ha totalizzato 1171 punti nel test di qualificazione.

Problema tecnico per gli italiani: – Corruzione

Per il tiratore accanto a lei, non è andato via. La diciottenne italiana Sofia Cecarello ha avuto un problema tecnico con il bersaglio mentre si esibiva bene nella sua ultima serie, il che significava che il bersaglio non ha registrato il filmato della diciottenne.

– C’è qualcosa che non va nel suo post. Questo diventerà lo scandalo olimpico per l’italiano campione europeo. È assolutamente incredibile”, ha affermato Andreas Stabrun-Smith di NRK.

Dopo le qualifiche il quotidiano online ha chiacchierato con il cecchino italiano, che alla fine ha chiuso con un modesto 21° posto.

– In altri tiri da fermo, il tabellone non ha mostrato cosa ho segnato, mi hanno detto che c’era un problema con il gol, non era un mio problema. Ho sparato in mezzo al bersaglio, ma non lo so, racconta delusa a Netavisan.

Così, il diciottenne ha aspettato che la giuria esaminasse cosa fosse andato storto.

READ  John Ronnie giocherà agli Europei di calcio, piatto per un quarto di squadra in campionato - NRK Trendelock - Local News, TV and Radio

Tuttavia, non ha fatto pressione su di lei.

– Forse mi ha dato il tempo di calmarmi e respirare.

Valentina Turicini è un’ex campionessa olimpica di riprese cinematografiche ed è attualmente direttore tecnico della nazionale italiana di ripresa.

Dice a Network che devono accettare la situazione e che potrebbero verificarsi errori tecnici, ma sottolinea che non dovrebbe accadere alle Olimpiadi.

– Questa situazione ti fa fare domande. Non era un problema per lei in quel momento, ma potrebbe esserlo stato. Ad esempio cosa succede se succede qualcosa del genere a un funerale. Ogni colpo è importante per chi spara, e dice a Netavision che se succede qualcosa del genere può davvero essere un problema.

Il 18enne, campione europeo alla fine del 2021, è arrivato 21° nelle qualificazioni olimpiche sabato, vincendo l’evento completo di 50 metri durante i campionati di Osijek, in Croazia, a maggio e giugno di quest’anno. 1163 punti.

– Qualcosa è sbagliato

Cicerone era quasi un punto interrogativo e stava parlando con i rappresentanti della squadra italiana per scoprire l’errore.

– Primo “Cosa sta succedendo?” Ho pensato, forse ho sparato al bersaglio di qualcun altro, ma per fortuna no. Ho dovuto aspettare che qualcuno mi dicesse cosa fare, dice Seckerello, prima di sparare la tromba.

– Questo è un problema perché potresti perdere la concentrazione. Se sei nel bel mezzo di una buona serie, è un problema che non ti meriti, dice.

Janet Heck Dustad era in piedi accanto a Secrelo quando si è verificata la situazione, ma il 22enne di Dansberg afferma di non aver avuto il problema.

READ  Gli abitanti del villaggio Hawker Dining Hall trasforma il nuovo hotel Fitzroy nel primo ristorante italiano Capo Social

– Allora ero completamente nella mia bolla. Ho visto come ha sparato lungo la strada, ma dice a Netavision che non c’erano problemi.