Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Omicron, Corona virus | Studi sudafricani: 2 dosi di Pfizer forniscono una protezione del 70% contro Omicron

Se sei completamente vaccinato con due dosi di vaccino coronarico di Pfizer, sei protetto al 70% contro la grave malattia di O’Micron, secondo nuovi studi dal Sud Africa.


Due dosi di Pfizer forniscono una protezione del 70% contro la grave malattia di O’Micron, secondo studi sudafricani. L’Organizzazione mondiale della sanità è ottimista dopo le segnalazioni di sintomi lievi.

Lo studio si basa su quasi 80.000 test PCR condotti nel paese tra il 15 novembre e il 7 dicembre.

“Siamo molto incoraggiati da questi risultati”, ha affermato Glenda Gray, presidente del South African Medical Research Council (SAMRC).

I risultati preliminari hanno indicato che la variante omicron è molto più contagiosa delle varianti precedenti.

Ci sono stati notevoli dubbi sulla misura in cui i vaccini proteggono da questa alternativa. Il nuovo studio riporta che due dosi del vaccino Pifzer/Biontech forniscono circa il 33% di protezione contro la stessa infezione, mentre il 70% fornisce protezione contro malattie gravi.

Rispetto alle varianti precedenti, il vaccino ha fornito una protezione del 93% contro malattie gravi.

Cauto ottimismo

Tuttavia, i ricercatori dietro questi studi avvertono che la capacità degli ospedali sudafricani è minacciata dall’infezione della variante dell’omicron.

L’infezione da virus corona in Sudafrica è in aumento nelle ultime settimane e di recente sono stati registrati tassi di infezione record.

Ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è ora “cautamente ottimista” dopo aver riferito che le infezioni da omicroni stanno causando infezioni meno gravi e meno morti rispetto alle varianti precedenti, secondo il Dipartimento Africa dell’OMS.

La professoressa Flavia in sanità pubblica presso l’Università di Pretoria spiega che i pazienti coronarici in Sud Africa spesso non sono immuni. Inoltre, la durata della degenza ospedaliera è stata ridotta da 9 a 4-5 giorni rispetto alle precedenti ondate di infezione.

READ  La mamma più giovane del mondo: - Lina è diventata mamma quando aveva cinque anni

La vaccinazione è lenta

Circa 17 milioni di sudafricani, un terzo della popolazione, hanno ricevuto almeno una dose del vaccino.

La scorsa settimana, le autorità hanno deciso di somministrare una terza dose a tutte le persone di età superiore ai 18 anni completamente vaccinate per sconfiggere l’aumento dell’infezione da omicron.

Le autorità in precedenza miravano a far ricevere a circa il 70% della popolazione almeno una dose di vaccino entro la fine dell’anno, ma ora è stata spostata a marzo.

(© NTB)