Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Oslo Easter: 11 caffè e bar preferiti dalla redazione

La redazione di Melk & Honning vuole trasferirsi qui a Oslo.

L’offerta di bar e ristoranti a Oslo è aumentata negli ultimi anni. Non c’è motivo di andare all’estero per una situazione da grande città. Tigerstaden ha la migliore offerta sia sul bagnato che sull’asciutto.

Ecco i nostri preferiti di Oslo commestibili e bevibili.

Cara

In cima a Grünerløkka troverai il mio caffè preferito, ovvero Liebling. Un menù fresco e gustoso, locale bello e luminoso e non ultimo: è Insta Friendly (Senza vergogna, me ne preoccupo). Il menu include Akybowl, Toast al burro e piatti per il brunch, e ci saranno alcune buone opzioni nel bicchiere. Mi sono seduto qui per molte ore a lavorare, ma ho bevuto chai latte e ho sognato. Persone fantastiche al bar, ragazzi skater fuori dalla finestra e opere d’arte sui muri: per me è fatto (Ida Brown).

Vineria Venti

Se ti piace il cibo italiano, ti consiglio di fermarti alla Vineria Ventiue a Fragner questa Pasqua. Il servizio è fantastico, la camera è calda e accogliente e la pasta è tra le migliori che abbia mai assaggiato. Ordino sempre Profumo di bosco, preferibilmente un bicchiere di vino rosso! Se il tempo lo permette, sarebbe bello bere qualcosa o mangiare ai tavolini fuori (Helen Lundgreen).

Coltivare

Non fraintendetemi: mi piacciono i cibi crudi e il cibo vegetariano. Ma molte torte vegetariane hanno lo stesso gusto. Comprendere? Qualunque sia il brownie o la torta di lamponi che ordini, sa di cocco e lenticchie. Cultivate è arrivato a Løkka l’anno scorso come un alito gustoso e tanto atteso con il suo concetto vegetariano e parzialmente privo di glutine. Insalate fresche, lasagne (senza glutine), grandi panini senza glutine con pesto, verdure grigliate e parmigiano, entrambi gusto senza glutine e vero formaggio, sono incredibili! E il brownie e la scorza di limone (che sono senza glutine e vegetariani) sono semplicemente EPICI. Finalmente mangiare in un bar senza mal di stomaco è stato così facile e divertente! (Stine Nibe Ravneberget).

Fuoco 42

Ispirato a New York, il Pier 42 è uno dei miei bar preferiti. Questo bar si trova sulla American Line, uno dei miei hotel preferiti a Oslo. C’è un vantaggio in più nell’avere un paio di drink in un ambiente splendido, che è garantito per te al molo 42. Il menu delle bevande, che prende il nome dalle variazioni tra Oslo e New York, offre un po’ più di eccitazione. Holzweiler, Calvin Klein e The Met sono alcune delle bevande che puoi trovare nel menu, ma penso che Bjørvika sia di gran lunga il mio preferito (Helene Lundgreen).

Caffè Sara

Questo è un classico. All’angolo di Dorcotta troverai Cafe Sarah. Sono un caffè, un ristorante e un bar, quindi qui hai l’intero set. Non preoccupatevi se è qui che finisce la serata, il cibo viene servito tutti i giorni fino alle 02:45 (!). Hanno una buona selezione di bevande e un menu vario. Qui ho passato molte notti a scherzare su una birra (carne, cioè sidro dello chef **), e non ho rimpianti. Hanno un grande cortile con molto spazio, quindi qui c’è spazio per l’intera banda (Ida Brown).

Vedi Albatro

Non cercare oltre il bar del quartiere Bar Albatross – o Albatro, Come dicono allora le persone della zona. Nel bel mezzo del bellissimo Dorshow c’è questo gioiello di un negozio di liquori avviato da alcuni dei migliori baristi di Oslo. Qui troverai le migliori bevande, il miglior vino, la migliore birra e i migliori mof come formaggi e prosciutti. Servito sempre in un’atmosfera tranquilla e con le spalle basse. E bella musica. Verrò qui per vedere cosa si prova ad essere in vacanza (Stein Nip Ravenberg).

Uccello

Bird Forever <3 Questo piccolo caffè è in realtà un piccolo posto geek, un must ogni volta che sono stato a Oslo. Qui puoi immergerti in un bel divano, sussurrare con un caro amico, scrivere poesie da solo in uno dei sedili vicino al finestrino, scrivere con la tastiera in funzione prima della scadenza, andare ad un appuntamento, Rigonfiamento Siediti con persone che conosci (o con cui sei uscito prima, ciao) o sul marciapiede fuori con occhiali da sole e cocktail subdoli. Dick e molto altro Oslo Per me (Caroline Craiger).

Oslo Ra

Sicuramente il caffè in cui vado a Oslo Raw al Frakner. Sono così buoni nel menu, è difficile da determinare, ma il mio preferito è la ciotola di acai con un sacco di topping di cazzi e mozzarella. Dal momento in cui entro dalle porte sarò sempre di buon umore – con buona musica, belle immagini alle pareti, tavoli rotondi di marmo e buoni utensili. In altre parole, insta friendly davvero. Quando il sole splende, sarebbe fantastico sedersi sulla parete del sole all’esterno e guardare tutti che passano (Helen Lundgreen).

Kalthurhusset

Lavorerai alla tesi di laurea questa Pasqua proprio come me? Allora consiglio Kulturhuset. Hanno una grande stanza dove puoi trovare il posto più adatto a te. Inoltre, hanno un menu con caffè, tè e altre bevande e una varietà di pranzi e pizze.

Se ti siedi la sera, è meglio offrire anche loro da bere per adulti, se è attraente: avrai nuove prospettive sullo studio universitario? Devo dire che ogni fine settimana hanno un bar a tre piani dove puoi ballare fino al tramonto. I prezzi al bar sono un po’ rigidi (Rep. Budget studente), ma ve ne dimenticherete rapidamente per tutta la serata (Ida Brown).

Scarbetta Pastabar

Sono quasi tre anni che non vengo in Italia, complice un virus specifico, e da italiana con tutto il cuore ho da tempo sintomi di astinenza. È stato così divertente aprire un bar di pasta norvegese e tre italiani all’Opera Passage l’anno scorso. Circondato da pareti verde menta, ora posso gustare i più buoni primi piatti fatti a mano in cucina da due fratelli palermitani, e fingere di essere seduto in una trattoria sul marciapiede di Palermo. Ripieno di crema di canola siciliana, bacche di marasino e cioccolato per dessert (Stein nib Ravenberg).

Koi Raman

In precedenza, Oslo scarseggiava, ma negli ultimi due anni è apparsa in pochi piccoli posti. E dopo una lunga passeggiata attraverso l’acqua da Skur33, fino a Munch, sotto un velo, era perfetto con una zuppa calda e speziata. Con le mie tendenze verdi, vado per le verdure, ma hanno molte opzioni per i carnivori tra noi. Probabilmente non esattamente una stanza accogliente, ma mamme del cibo! (Caroline Craiger).

leggi di più: Locali per il miglior brunch della capitale

READ  Jonathan Romano: - Minacce di morte dopo l'apparizione della TV