Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Pandemia corona | Settimana di Natale a Tromsø: qui le persone sono state contagiate

231 persone sono state infettate dal virus Corona a Tromsø durante la settimana di Natale, che si è svolta da lunedì 20 dicembre a domenica 26 dicembre.


Le fonti di infezione sono state così distribuite, secondo il rapporto settimanale del comune dopo Natale:

  • 14 su 231 sono rimasti feriti sul lavoro.
  • Due sono rimasti feriti all’asilo.
  • Sedici studenti o personale scolastico sono stati contagiati prima dell’inizio delle vacanze di Natale.
  • 14 persone sono rimaste ferite durante il viaggio.
  • E 15 sono rimasti feriti durante i cosiddetti raduni sociali la scorsa settimana.
  • Fino a 61 persone hanno una fonte di infezione sconosciuta. Ciò significa che potrebbero essere stati colpiti ovunque nello spazio pubblico, come un centro commerciale, un negozio, un bar, un centro fitness e simili.
  • Di gran lunga la più grande fonte di infezione è la stessa degli ultimi mesi: la famiglia privata. Ben 108 persone, circa la metà, sono state infettate in casa nel periodo natalizio.

Ecco la stessa panoramica della settimana 46-51:

Dosi ritardate di stimolanti

Nel rapporto settimanale firmato dal capo del controllo delle infezioni Trond Bratland, l’attività di test tra i residenti di Tromsø sembra essere diminuita durante il periodo natalizio.

Potrebbero esserci vari motivi per questo, ad esempio che le persone erano fuori casa o nella cabina o che c’era un focus sulla celebrazione del Natale.

Nel Weekly Report, Infection Control Doctor Bratland affronta anche un altro fenomeno natalizio:

“Avevamo un po’ di energia di riserva nelle stazioni di vaccinazione nei giorni precedenti il ​​Natale, anche dopo che ci siamo aperti a nuovi gruppi per le offerte”, osserva Bratland.

READ  "Una forte pessima idea imprenditoriale alla Hudsell"

Quando gli è stato chiesto da Nordlies sulla possibile ragione di ciò, ha risposto:

Non sappiamo perché le persone scelgono di aspettare la terza dose di vaccino quando raggiungono il periodo di 20 settimane. Quindi possiamo speculare sulle cause, e penso sia ragionevole pensare che la paura degli effetti collaterali nel periodo natalizio possa aver spento qualcuno.

Cosa ne pensi?

Chiunque voglia il vaccino e ne abbia i requisiti è il benvenuto da noi. Le prime dosi, le seconde dosi e le terze dosi. Noi facciamo l’offerta e sta al singolo decidere quando riceverla, risponde Bratland.

Esami per tutti gli studenti delle scuole

Durante l’autunno, molte delle infezioni da coronavirus a Tromsø sono state tra gli studenti delle scuole che erano troppo giovani per ricevere il vaccino contro il coronavirus.

Come ha scritto Nordlis mercoledì, il comune di Tromsø non sottoporrà a test studenti e personale prima dell’inizio della scuola per motivi pratici. D’altra parte, gli studenti portano a casa una serie di test rapidi il primo giorno di scuola. Questi farmaci dovrebbero essere presi per due settimane e mezzo.

I produttori di test rapidi mettono fortemente in guardia dall’esporre i test al freddo fino a quando non si congelano, poiché ciò li distruggerà.

Bratland dice di essere a conoscenza del problema.

– Abbiamo lavorato con le informazioni per le scuole negli ultimi giorni, e anche questo è stato un argomento. Ora il peggio del freddo sembra essersi placato, ma probabilmente ci sarà un po’ di attenzione su questo in termini di distribuzione, afferma Bratland.

Leggi anche

Il comune distribuirà i test agli studenti il ​​primo giorno di scuola

READ  KrF mescola politica e religione?