Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Pane raffermo? Poi potete fare la panzanella. Il Sauvignon blanc è un buon vino – Dagsavisen

Il vecchio pane a lievitazione naturale non va mai buttato via. Può essere crostini, pangrattato, budino di pane, toast alla francese o panini al formaggio. Sì, può essere fermentato con acqua e zucchero fino al “kvas”, una bevanda acida e leggermente gassata molto rara nei paesi nordici. E se non hai il pane a lievitazione naturale, usi quello che hai – qui stiamo parlando di avanzi.

cibo in scatola

La mia preferita è l’insalata di pane italiana “panzanella”. Questa insalata è un ottimo uso per il pane a lievitazione naturale, poiché i crostini di pasta madre tendono ad essere un po’ duri e croccanti: possono fumare un ripieno se non stai attento. Ma siccome la Panzanella ha bisogno di fare del pane un condimento, i crostini sono assolutamente perfetti: un po’ croccanti, un po’ gommosi, un po’ succosi e buonissimi!

Ci sono state molte buone conserve in palio ultimamente. Molte enoteche lo hanno utilizzato: cibo in scatola, rendendo facile servire snack con vino senza uno chef in background. Un buon pane e una scatola di acciughe, sardine o cozze di un buon produttore possono essere tutto ciò che serve.

Ma usare quel cibo in scatola in un pasto leggermente più grande è ancora meglio. Ad esempio, a casa, potete servire la mozzarella fresca con qualche acciuga e una spolverata di prezzemolo tritato finemente, oppure un pezzo di pane tostato con burro sbriciolato, qualche spremuta di limone siciliano e gommose sardine sott’olio. O l’insalata di pane nella ricetta di questa settimana. Perfetto per un bicchiere di vino! Spuntini così semplici possono mettere in risalto le caratteristiche del vino e, quando hai ben amalgamato il mix, puoi goderti l’esperienza di cibi e bevande che si completano a vicenda.

READ  Calcio, Manchester City | La stella del calcio si avvicina a uno straordinario affare da un milione di dollari

Insalata avanzata

Preferisco che la mia insalata di pane sia molto tradizionale e dal sapore molto italiano. Questi includono pomodori, basilico, capperi, cipolle, olio d’oliva e qualche mozzarella, formaggio fresco o parmigiano grattugiato.

Ma dal momento che è considerata un’insalata avanzata, puoi mangiare quello che vuoi o farla franca. Una bella variante è condire noci intere e olio di noci con cipolla tritata finemente e buon aceto di mele. Oppure puoi preparare un condimento bianco di panna acida e formaggio erborinato, che è delizioso con uccelli, maiali, uva e pere. Indipendentemente dagli ingredienti, la cosa più importante è creare una base dove poter sfornare del pangrattato croccante: è qui che avviene la magia!

Briciole di pane: poche cose sono meglio che usare quello che hai.  Foto: Ole Berg-Rusten / NTP

Insalata di pane italiano con sardine

Ingredienti (per 2 persone)

  • 1 scatola di sardine
  • 2 pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 8 cucchiai di olio d’oliva
  • 4 cucchiai di aceto di mele
  • 1 mazzetto di basilico
  • 4 fette di pane raffermo a lievitazione naturale
  • 4 spicchi d’aglio
  • Olio di semi di girasole
  • Sale e pepe
  • Burro per friggere
  • 4 cucchiai
  • 4 cucchiai di latte intero
  • 1 mazzetto di cipolla
  • 1 insalata di cavolo
  • 10 pomodorini
  • 1 cipolla

processi

  • Tritare grossolanamente i pomodorini e metterli in un contenitore adatto come un litro. Aggiungere uno spicchio d’aglio schiacciato, il basilico, l’olio d’oliva e l’aceto di mele e utilizzare uno sbattitore elettrico per trasformare il composto in un condimento liscio ed elegante. Sale e pepe.
  • Aggiungere uno spicchio d’aglio schiacciato, qualche goccia di olio di semi di girasole e sale e macinare il pane a lievitazione naturale in grossi pezzi. Cuocete le fette di pane in forno a 180° fino a quando non saranno completamente croccanti e ben dorate. Il tempo dipende dallo spessore dei crostini, ma di solito ci vogliono circa 15 minuti.
  • Amalgamare la ricotta fresca con il latte e sostituirla con spicchi di pepe tritati finemente. In alternativa, potete mantecarla insieme a una crema di formaggio verde. Condite con sale e succo di limone.
  • Mettere i crostini in una terrina. Eliminare l’aglio e tornare al condimento di pomodoro.
  • Mettere un cucchiaio di crema di formaggio su un piatto fondo. Completare con insalata di cavolo grattugiata, cipolle affettate, pomodori e crostini. Completate con le sardine e qualche foglia di basilico.
READ  Il film ha cambiato la vita della famiglia siriana

Poche uve hanno un profilo aromatico più chiaro e riconoscibile del Sauvignon Blanc. Insieme all’insalata di pane all’italiana, l’uva è molto apprezzata nel suo asso.

Sebbene i pomodori e le sardine siano entrambi ingredienti leggermente contorti per cominciare, l’insalata estiva di questa settimana è molto bevibile con un sapore italiano.

Vino analcolico o alcol

Penso che sia il succo di mela che il sidro di mele funzionino bene. Lo stesso vale per il vino rosato appena imbottigliato. I vini rosati generalmente non hanno molta acidità e sono spesso rotondi e fini, quindi aggiungono più o meno alla maggior parte degli ingredienti.

VIN: Gamble Family Vineyards Sauvignon Blanc 2020, NOK 273.30.  Foto: produttore

L’elemento dei crostini si sposa bene con i vini con fecce abbondanti, in particolare lo champagne, che si abbina bene a questo piatto.

C’è anche molto vino bianco nel mezzo dell’insalata. La scelta è caduta su un Sauvignon Blanc della Napa Valley in California. Il clima qui è caldo e favorisce la produzione di uve rosse, ma si coltivano anche piccole quantità di bianche, tra cui il Sauvignon Blanc.

Può essere bevuto anche da solo

Gamble Family Vineyards Sauvignon Blanc 2020 (codice articolo 13947101, selezione di base, NOK 273.30) Fermentato principalmente in botti di rovere, conferendogli una consistenza leggermente cremosa e il sapore delle botti. Soprattutto per i crostini, questo fa il trucco. Inoltre, le caratteristiche della coltivazione del Sauvignon blanc nei climi caldi sono ben osservate: aromi vegetali come pomodori ed erbe verdi, ma anche aromi e sapori tropicali, floreali che si sposano bene con le sardine.

L’ultimo pezzo del puzzle è la fresca acidità del vino, che purifica ed eleva i sapori del cibo abbinando l’acidità dei pomodori.

READ  Questi profili norvegesi possono cambiare il club

Se bevi un bicchiere di vino senza cibo, il vino è comunque buono.

Aggiorna te stesso. Ricevi una newsletter giornaliera da Dagsavisen