Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

-Parlerò molto di questa partita d'ora in poi.  Questa era la loro Barcellona

-Parlerò molto di questa partita d'ora in poi. Questa era la loro Barcellona

Forse la partita più importante del Liverpool ad Anfield sotto Jurgen Klopp è stata la rimonta contro il Barcellona nel 2019. All'epoca, Roberto Firmino e Mohamed Salah erano fuori per infortunio, e il Liverpool aveva un punto di partenza assolutamente impossibile dopo aver perso 0-3 al Camp Nou in una partita partita. Una partita dove hanno giocato davvero bene.

Sono passati quasi quattro anni da quella partita ed era chiaro che Klopp lo usasse spesso quando parlava alla sua squadra. Spesso prometteva di smettere di farlo qualche mese prima.

– Menzionerò questa partita più volte d'ora in poi. Qualche mese fa ho detto alla mia squadra che avevo promesso di non usare più la partita del Barcellona come esempio. “Stasera ho mantenuto la mia promessa”, ha detto Klopp nella conferenza stampa post partita.

Il Liverpool ha dovuto fare a meno di 11 (!) giocatori della prima squadra per la partita di stasera. Tuttavia, hanno portato a termine il lavoro dopo un secondo tempo impressionante.

– Questo è un esempio, e questo è il loro Barcellona. Ci sarebbero stati abbastanza motivi per mollare, ma ho visto un grande gruppo che ha giocato alla grande. Il regista dice che se non ti limiti ai pensieri negativi puoi volare.

Fuochi d'artificio e bellissimi bersagli

La prestazione del Liverpool non è stata buona nel primo tempo. Ci sono state molte occasioni, ma è stato solo il Luton a lasciare il segno ed entrare in vantaggio nel secondo tempo.

– Ho chiesto ai ragazzi di cancellare il primo tempo. Ho chiesto loro: “Vi piace questo incontro?” Sono state gettate buone basi, abbiamo chiesto ai ragazzi di essere più tranquilli. Dopodiché sono stati molto veloci, dice.

READ  Copa America e Brasile:-

– Dovevamo essere più calmi nei momenti decisivi, e poi ci sono stati fuochi d'artificio e bellissimi gol. Poi sono arrivati ​​i ragazzi e hanno fatto un ottimo lavoro. È bello vedere come la cultura si diffonde alla generazione successiva.

Per quanto riguarda lo stato degli infortuni, per il resto c'era poco da segnalare. Forse ci sarà un aggiornamento più importante venerdì, quando Klopp incontrerà nuovamente la stampa in vista della finale di Coppa di Lega di domenica.

– La situazione non è buona, questo è abbastanza chiaro. Non sappiamo nemmeno se chi ha giocato qui potrà giocare ancora. Non lo sappiamo e lo stiamo affrontando giorno per giorno. “Ma come ho detto prima, finché avremo 11 giocatori, ci impegneremo per raggiungere questo obiettivo”, afferma Klopp.