domenica, Giugno 16, 2024

Pensa che i DSB stiano facendo sul serio l’hard rock – NRK Culture and Entertainment

Must read

Jolanda Alfonsi
Jolanda Alfonsi
"Specialista del web. Avvocato freelance del caffè. Lettore. Esperto di cultura pop sottilmente affascinante."

– Alcune persone pensano che se indossi il nero e sembri un po’ spaventoso, allora sei spaventoso. Non è affatto vero, dice Trond Holter, chitarrista dei Wig Wam.

Holter è membro della band glam metal dal 2001. Crede che il pubblico all’interno dei generi musicali più difficili come metal, hard rock e punk sia tra i migliori.

– È davvero un popolo pacifico che esiste solo per la musica, aggiunge.

– Non come dovrebbe essere dai pregiudizi

Il chitarrista è supportato dai ricercatori Glenn Egil Torgersen e Ole Bo dell’Università della Norvegia sudorientale (USN).

In uno studio, hanno studiato se alcuni tipi di musica sono più pericolosi di altri.

– Non è che ci possano essere pregiudizi, cioè l’hard rock e il punk possono essere più pericolosi di altri stili, dice Torgersen.

Fondamentale: i ricercatori sulla preparazione alle emergenze Glenn Egil Torgersen e Ole Poe ritengono che un moderatore del DSB nutra pregiudizi nei confronti di determinati tipi di musica.

Critico per il supervisore dei regolatori

I ricercatori rispondono a un supervisore della Direzione della sicurezza comunitaria e della preparazione alle emergenze (DSB).

La guida è pensata per assistere i responsabili di grandi eventi.

I ricercatori ritengono che parte delle prove siano caratterizzate dalla consapevolezza che i festival hard rock presentano maggiori rischi per la sicurezza rispetto ad altri tipi di festival musicali.

rl-moshpit-gif-v1.0.0-mod.apk

Moshpit: Ai festival hard rock, non è raro avere un moshpit. Qui da Tons of Rock quest’anno.

– Se hai tatuaggi e vestiti neri e sembri punk, è perché ti associ al genere musicale, come dice Boe e continua:

READ  Britney sfascia le voci sulla gravidanza e difende le foto in topless - VG

Non significa che sei aggressivo, ti impegni in comportamenti indesiderati o ti attieni alla violenza.

Più rischi che in altri tipi di festival

Boe e Torgersen credono che ci saranno più sfide legate alle discussioni tra il pubblico nei festival che presentano una vasta gamma di generi che nei festival hard rock.

Dicono che è perché c’è di più nelle feste che nella musica.

Le amiche Ida Råen Nilsen e Clara Bigset-Berge allo Slottsfjell di Tønsberg non hanno condiviso nessuna brutta atmosfera al festival, ma ammettono di essere presenti per quanto riguarda la musica.

– Viviamo nella zona, quindi naturalmente dobbiamo andare, dice Rain Nielsen.

– È come un “incontro e saluto” qui. Incontri tutti quelli che conosci, continua Bigset-Berge.

Le amiche Clara e Ida allo Slottsfjell Festival di Tønsberg.

Al festival: le amiche Clara Pejsit-Berg e Ida Rein Nielsen incoraggiano le persone a comportarsi bene al festival Slottsfjell.

Foto: Rikke Lillelien/NRK

Penso che il supervisore cresca sotto i pregiudizi

I ricercatori criticano in particolare un esempio di un cosiddetto profilo del pubblico nel manuale DSB.

Credono che gli esempi usati in esso indichino che è meno rischioso nei concerti in cui il messaggio dell’artista è “amore e rispetto”, mentre ci sarebbe un rischio maggiore se i testi dell’artista fossero socialmente critici.

– offre alcune indicazioni per credere che gli stili musicali con forme di espressione alquanto aggressive comportino automaticamente un rischio maggiore. Bo dice che non è necessariamente così.

Profilo del pubblico dal moderatore DSB.

Moderatore: Questo è un esempio di un profilo del pubblico che i ricercatori mettono in discussione.

Immagine: screenshot / DSB

DSB: – Guarderò l’input

Questi sono input importanti che esamineranno attentamente durante la revisione della guida, afferma Elisabeth Sorbo-Arsatheer, direttrice del DSB.

– Ma è ancora molto importante che il profilo del pubblico stesso faccia parte della valutazione fatta dagli organizzatori.

– Quindi non spetta al DSB dire nulla sul fatto che ci fosse più aggressività sull’hard rock che su Hakkebakkeskogen. La cosa più importante, dice Surbu Arsathir, è che le persone siano al sicuro.

Elisabeth Sorbo-Arsatheer

Prenderemo in considerazione: prenderanno in considerazione l’input che hanno ricevuto, afferma Elisabeth Sorbo-Arsatheer, direttrice del DSB.

Foto: P.T

Torgersen spera che il manuale venga presto rivisto. Teme che spaventerà le autorità di regolamentazione dal prenotare band e artisti all’interno di generi più difficili, come accade ora.

– Poi le conseguenze sono che non partecipi a questo tipo di band, e la vita culturale si riduce.

More articles

Latest article