Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Pensi che l’Unione Europea diventerà indipendente dal punto di vista energetico dalla Russia più velocemente del previsto – E24

Il primo ministro italiano Mario Draghi, che questa settimana ha concordato con l’Algeria di aumentare le importazioni di gas dal paese, ha affermato che l’Unione europea potrebbe ridurre la sua dipendenza dal petrolio e dal gas russi abbastanza rapidamente.

L’Italia importa circa il 40 per cento del gas che il Paese utilizza dalla Russia. Dall’invasione dell’Ucraina, il Primo Ministro italiano Mario Draghi ha cercato altri fornitori.
Inserito:

Draghi ha detto in un’intervista al quotidiano italiano Corriere della SeraScrivere Bloomberg.

I commenti arrivano dopo che l’Italia ha concordato questa settimana con l’Algeria di aumentare le importazioni di gas dal paese nordafricano.

– Abbiamo immagazzinato gas e otterremo nuovo gas da altri fornitori, dice.

L’Italia, come molti altri paesi dell’UE, importa gran parte del suo gas, circa il 40 per cento del suo consumo, dalla Russia.

Italia e Algeria hanno concordato questa settimana le forniture di gas dal paese nordafricano.

L’Unione europea ha chiesto di ridurre la dipendenza dal petrolio e dal gas russo, che è un’importante fonte di reddito per la Russia, dopo l’invasione dell’Ucraina. D’altra parte, le sanzioni dell’UE non hanno portato a un divieto di importazione diretta.

La Germania è tra i paesi che mettono in discussione il divieto di importazione. Il cancelliere federale Olaf Scholz ha dichiarato prima di Pasqua che le importazioni tedesche di petrolio russo potrebbero finire entro l’anno, ma la mancanza di infrastrutture rende difficile tagliare il gas russo, scrive Reuters.