Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Perfetto per Jakob – VG

SUPERDUUL: Jakob Ingebrigtsen è abituato a vedere Timothy Cheruiyot tagliare il traguardo proprio davanti a lui. Alle Olimpiadi si ritrovano per gareggiare nei 1500. Foto: Matthias Hengst/Paul Getty

I media keniani hanno riferito che il 25enne Timothy Cheruiyot è ancora in corsa per le Olimpiadi. Un capovolgimento completo è una buona notizia per Jakob Ingebrigtsen (20), secondo il corridore più esperto di 1.500 metri sulla pista di Tokyo.

Inserito:

– Penso che Jacob preferirebbe una gara veloce, una gara in cui non deve prendere il comando fin dall’inizio. Se Cheruiyot prova di nuovo a correre a 3,29, come a Doha, è perfetto per Jacob. Se le cose vanno più lentamente, crea un’opportunità per i giocatori che hanno una rapida accelerazione. Come Marcin Lewandowski, Jake Wightman e Josh Kerr, dice Nick Willis (38) dalla Nuova Zelanda.

Sta partecipando alla quinta Olimpiade consecutiva di Tokyo e ha due medaglie nel suo curriculum. La leggenda dei 1500 metri è stata sostenuta nella sua analisi dal giornalista di atletica leggera, Jonathan Gault.

– È una buona e una cattiva notizia, pensa il giornalista di LetsRun.

La buona notizia per Jacob è che il resto del campo non gli darà le spalle. Senza Cheruiyot, molti concorrenti si aspettavano che subentrasse da quando era أن numero due gli ultimi due anni. Questa pressione è sparita con Cheruiyot.

– Gault aggiunge che se la gara è un puro test di resistenza, aumenta le possibilità di Jacob di ottenere una medaglia.

Cheruiyot e Ingebrigtsen hanno rispettivamente il settimo e l’ottavo tempo nei 1500 metri. Il secondo velocista più veloce della stagione, Muhammed Kater, corre come da programma a soli 5.000 metri.

READ  Il Liverpool ha ricevuto un'offerta per i campioni d'Europa

Timothy Cheruiyot è sempre stato il miglior corridore al mondo per i 1500 metri, imbattuto nei duelli contro Ingebrigtsen. keniani È stato lasciato fuori dalla squadra olimpica Dopo aver fallito la gara di qualificazione, ha mostrato una prestazione normale e ha ottenuto vittorie impressionanti durante le competizioni della Diamond League a Doha, Stoccolma e Monaco.

Mercoledì, diversi media keniani hanno riferito che Cheruiyot era tornato alle competizioni olimpiche, diventando così di nuovo il favorito. Ecco la cattiva notizia:

L’occasione d’oro di Jacob è stata ridotta. Gault afferma che Cheruiyot è stata quasi imbattibile negli ultimi anni e Jacob non è riuscito a farcela in una dozzina di tentativi.

Leggi anche

Il rivale di Ingbrijtsen “preme” con cinque secondi a Monaco: – È pazzesco

Gli esperti sottolineano che le finali del torneo sono imprevedibili, cosa vista alle ultime Olimpiadi quando Matthew Centrowitz ha vinto la gara stunt con un tempo di 3,50, il più debole dal 1932. Willis crede che il keniano non dovrebbe permettere ai suoi rivali di approfittarne.

– Se fossi Cheruiyot, non andrei duro. Altri in campo sono migliorati da Doha, e possono approfittare dell’attrazione alle sue spalle. Il veterano dice che l’ideale per lui è superare gli 800 metri e sfruttare la sua velocità.

Willis ha fatto il suo debutto olimpico nel 2004 ed è il più veloce di tutti i tempi dall’Oceania sui 1500 metri con un record di 3.29.66. Questa volta si è qualificato per le Olimpiadi con un grido di angoscia, e sarebbe stato il suo ultimo torneo come corridore attivo.

– Vorrei arrivare in finale, dice il 38enne dei suoi obiettivi.