Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Permetteremo la diversità di opinioni

Finalista a nome di quest’anno in Academia

La giuria dice che è un modello per i leader universitari. Il rettore dell’UiS Klaus Mohn è il secondo finalista del nome dell’anno nel mondo accademico.

Critico coraggioso, si impegna in discussioni che altri mettono a tacere e difende la libertà di parola dei suoi dipendenti. Il rettore Klaus Mohn è il secondo finalista e potrebbe allontanarsi dal premio Nome dell’anno nel mondo accademico.

Il Premio Khrono riceverà il nome dell’anno accademico venerdì 17 dicembre.

La giuria ha ora scelto tra loro tre finalisti Numero relativamente elevato di candidati.

Klaus Mohn, Presidente dell’Università di Stavanger (UiS) e Professore di Economia, è uno dei tre finalisti.

È molto sorpreso quando Khrono gira il filo per parlarci dell’ultimo posto.

– Penso che sia stato divertente che siano stati nominati, ma c’erano anche molti altri candidati. Quindi non ci ho messo molto in quel momento, ma se uno di loro era nella manche finale, avrebbe iniziato a diventare più serio, dice Mohn.

È stato inoltre annunciato ieri che uno dei tre finalisti del nome dell’anno nel mondo accademico è stato Inger Schjelsbeck, che ha avviato il dibattito e ha vinto la lotteria sul finanziamento della ricerca presso il Consiglio della ricerca. lui La sua domanda per il finanziamento del consiglio di ricerca è stata respinta, ma gli è stato assegnato un prestigioso finanziamento ERC per la stessa domanda.

fatto

Nome dell’anno nel mondo accademico

  • Per la seconda volta quest’anno, Khrono riceve il nome dell’anno nel mondo accademico.
  • Il premio viene assegnato a una o più persone che, in virtù delle loro opinioni o azioni, hanno suscitato o plasmato importanti dibattiti nel mondo accademico e non, o hanno comunque avuto un impatto sul mondo accademico come parte della società in generale.
  • Il premio viene assegnato da una giuria composta da Khrono Editor tofe bugiaProfessore Emerito Ron Slagstad, ricercatore nubiano mente HolmFret Ord del regista Knut Olaf Omos Professore Associato e Presidente dell’Accademia dei Giovani Ricercatori Jonas Stein.
  • La giuria ha selezionato tre finalisti per il premio. Saranno offerti separatamente prima che il prezzo venga annunciato il 17 dicembre.
  • I finalisti sono:
  • 1: Inger Skjelsbæk
  • 2: Klaus Mohn
  • 3: In pubblicazione il 12 dicembre

– Sono confuso

Quando riesce a leggere la prima dichiarazione della giuria sul perché è stato scelto tra i finalisti, il presidente dell’UiS si commuove. lei dice:

« cog Critica e opposizione Anche tra le sue fila si schierò con Klaus Mohn capriate sotto Lancio della rivista Klimarealistane. In questo modo ha sollevato un importante dibattito su come relazionarsi con un ambiente che rifiuta la conoscenza scientificamente fondata. Invece del rifiuto teatrale, Mohn ha incontrato informazioni e argomenti professionali. Classificandosi come un intrepido critico sia dei realisti climatici che degli altri, entra in discussioni su cui gli altri vogliono mettere un coperchio e Difendere la libertà di espressione per i propri dipendentiÈ stato un modello per i docenti universitari».

– Sono confuso qui. Questo è molto, molto bello e sono quasi un po’ commosso, dice Mohn e qualcuno lo sente nella sua voce.

– È esattamente quello che ho provato. Alzare in alto questa bandiera ed essere un leader coraggioso, facilitando così la mia innovazione, un’università aperta e motivando i colleghi a partecipare. Che siamo personale scientifico o amministrativo, nella stampa quotidiana, nei social media e in altre aree in cui possiamo condividere le nostre conoscenze ed essere motivati ​​dal mondo esterno, afferma Mohn.

università reattiva

Quest’ultimo è importante quanto il primo, secondo il regista.

“Voglio che siamo un’università reattiva e usiamo ciò che acquisiamo per far progredire il nostro insegnamento, la ricerca e la comunicazione sociale”, afferma Mohn.

Mohn ha sempre avuto un forte impegno per la società, anche molto prima di lui Ha assunto la direzione nel 2019.

Estate 2017 tempesta han Cercare Redditività socio-economica dell’estrazione del petrolio alle Lofoten. Visto che l’impegno si è concluso attraverso il Finance Festival KÅKÅnomicsÈ stato membro del Comitato di Programma sin dalla sua istituzione nel 2016.

Per Mohn è importante utilizzare le sue conoscenze nel dibattito pubblico, per migliorare la base di conoscenza, e anche nel caso di decisioni che non sono sufficientemente informate in linea di principio.

importante alternativa autonoma

Per me è stato molto importante che l’università rappresenti un’alternativa indipendente che fornisca conoscenze imparziali che non sono state acquistate o pagate da nessuno. Man mano che la società si evolve in cui si può ottenere qualsiasi tipo di intuizione contro il respingimento e dove potenti gruppi di interesse combattono per narrazioni dominanti, dobbiamo rappresentare un’alternativa indipendente, dice Mohn. Aggiunge:

– Inoltre, volevo mettere UiS sulla mappa e il mio percorso è stato quello di distinguermi con grande impegno negli attuali dibattiti pubblici e nelle arene editoriali.

– Intendi dire che tutti i direttori degli istituti di istruzione superiore norvegesi hanno un ruolo così proattivo che protegge la libertà di espressione?

No, non credo sia ovvio. Ognuno deve trovare la propria forma. Il mio look è questo e qui sono guidato da un impegno personale che lo rende naturale per me, inoltre si adatta all’interfaccia utente nella situazione in cui ci troviamo. Si potrebbe anche discutere contro i manager che ricoprono questo ruolo, e non è chiaro se Mohn direbbe che sono coinvolti professionalmente e politicamente nel dibattito pubblico.

Klaus Mohn e la libertà di espressione

– Abbiamo un po’ di allenamento da fare

Il rettore dell’UiS ha una rubrica permanente a Stavanger Aftenblad, che ha iniziato prima di diventare rettore, ma alla quale sta lavorando.

Ci sono molte volte quello che ha scritto lì, come Quando ha riscritto, per esempio, la tassa sul petrolio, lui ha Data l’opposizione principale.

o Quando twitta un post al lettore Un direttore di facoltà ha anche scritto della copertina del nuovo libro del ministro del lavoro e degli affari sociali Hadia Tajik (partito laburista).

– Abbiamo un po’ di allenamento da fare. Sono il leader di una comunità ampia e diversificata. È molto raro che UiS abbia una visione comune dei problemi. Non con noi come negli affari, dice Mohn, quello che dice il leader è il punto di vista dell’intera università sulla questione, e aggiunge:

Consentiremo una diversità di opinioni e incoraggeremo tutti i dipendenti a partecipare alla discussione.

– Potrebbe riferirsi a questa cosa che hai rinchiuso

Essere al culmine della concorrenza a un prezzo del genere può essere un segno che sei chiuso. Pensi di esserti avvicinato a ciò che dici di aver vissuto?

Giorno dopo giorno non penso molto a cosa finirò. Ma questo, l’ultimo posto per ciò che rappresenta questo premio, si presta a questo e potrebbe indicare che è qualcosa a cui sei stato chiuso, dice Mohn.

– Ne vale la pena per te personalmente?

– Sì, lo voglio dire. Alcune discussioni sono difficili per noi. Allo stesso tempo, sentivo che avevamo questioni importanti da difendere. Inoltre, ci sono casi in cui anche l’Università di Stavanger e io ne abbiamo beneficiato principalmente. Mohn dice:

– e penso che ogni volta che si prende un caso del genere e si lotta per un principio o per un altro, l’elenco si sposta un po’ nella direzione di una buona comprensione di cosa sia un’università. Soprattutto nella nostra zona.

I finalisti del Nome dell’anno 2021 saranno presentati in Academia domani, domenica. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 17 dicembre.

READ  In quanto paese tripolare, l'India svolge un ruolo importante nell'Artico.