Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Philips Hue acquisisce importanza nel nuovo anno

Philips Hue acquisisce importanza nel nuovo anno

La Connectivity Standards Alliance (CSA) lavora sul nuovo standard Matter dal 2019 e Matter è supportato da quasi tutti i produttori di dispositivi intelligenti per la casa intelligente, inclusi Amazon, Apple, Google, IKEA e Samsung.

Il lavoro di finalizzazione e adozione di prodotti standard va avanti da mesi, ma ora è ufficiale, Matter è una realtà e sarà lanciato e/o abilitato su un’ampia gamma di dispositivi smart nelle prossime settimane e mesi.

Tra questi c’è il Philips Hue Bridge, un hub intelligente che controlla molte diverse sorgenti luminose intelligenti Philips Hue di Signify. Questo è quanto scrive il produttore in un comunicato stampa.

Il problema sta arrivando a quasi tutti i prodotti Philips Hue. (Foto: Significato)

Con un aggiornamento software, che arriverà nel primo trimestre del 2023, Matter sarà attivato in tutti i prodotti Philips Hue, eccetto Scatola di sincronizzazione HDMI Philips Hue Playche non supporta ancora il nuovo standard, sarà anche più facile connettersi e lavorare con i prodotti Smart Home di altri produttori, che supportano anche Matter.

Leggi anche

Luce per tutte le tue esigenze

Non c’è quasi nessuna area di utilizzo per la quale Philips Hue non abbia sviluppato una sorgente luminosa. I prodotti sono un po’ più costosi, ma vincono in termini di qualità.

Tonalità E27 1600. ambiente

L’idea di Matter è che tutti i protocolli e le piattaforme Smart Home esistenti saranno supportati. E questo indipendentemente dal fatto che i dispositivi comunichino tramite Wi-Fi, Ethernet, Bluetooth o Thread e che il controllo avvenga tramite Amazon Alexa, Apple HomeKit, Google Home o Samsung SmartThings.

READ  Il negozio in cui ti trovi è in buone mani