Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Politica norvegese, Arendalsuka | Lo shock dell’Unione Europea in un nuovo sondaggio: il giovane segnerà in Norvegia

Arendal (Nettavisen): un nuovo sondaggio di Sentio, condotto per Nettavisen su un campione rappresentativo di giovani tra i 18 ei 30 anni, mostra che i giovani sono ottimisti sull’adesione della Norvegia all’Unione europea.

Nel sondaggio, in cui sono state intervistate 718 persone, il 43% di questa fascia di età ha risposto di volere che la Norvegia entrasse a far parte dell’Unione Europea. Mentre solo il 33% ha detto no all’adesione. Il 24% ha risposto di non sapere.

– Sono piacevolmente sorpreso. Non riesco a ricordare nella mia vita che abbiamo visto un numero così grande tra i giovani, dice a Nettavisen il leader di Unge Høyre Ola Svenneby.

Mercoledì, Nettavisen guiderà e trasmetterà il dibattito annuale dei leader del Partito della Gioventù Arendalsuka. Tra le altre cose, verrà discusso come la guerra in Ucraina abbia cambiato la percezione della gente del posto della Norvegia nel mondo, inclusa la sua possibile adesione all’Unione Europea.

L’Europa, dopotutto, è stata trasformata, quindi forse non sorprende che le persone stiano cercando altre soluzioni. È anche la prima estate in cui i giovani possono viaggiare liberamente all’estero e attraversare le frontiere dopo aver trascorso due anni nel loro paese d’origine. Quindi potresti avere un nuovo promemoria di ciò che anche l’UE sta ottenendo, afferma Svenpi.

Leggi anche: L’UE vuole prevenire una vera e propria crisi energetica e lo farà

Il margine di errore nella misurazione varia dall’1,9 al 3,3 percento.

– modificare

Nello stesso sondaggio, Sentio ha chiesto a un campione di 1.002 partecipanti di età superiore ai 18 anni l’appartenenza della Norvegia all’Unione Europea. Quando chiedi all’intera popolazione, i numeri si capovolgono all’incirca.

Solo il 32% di tutti i maggiori di 18 anni vuole l’adesione alla Norvegia, mentre il 46% si oppone. Il 22% ha dichiarato di non sapere come fare domanda per l’adesione all’UE. Il margine di errore qui è compreso tra il 2,2 e il 3,7 percento.

READ  La Danimarca apre: - Lancia la museruola e apre a 25.000 spettatori

Questo autunno segna i 50 anni dal referendum della Commissione europea nel 1972. L’ultima volta che la Norvegia ha preso posizione sull’adesione è stato nel 1994. Ciò significa che nessuno di età inferiore ai 46 anni ha avuto voce in capitolo nel referendum. Il leader di Unge Høyre è critico nei suoi confronti.

– Spero che tu ottenga un referendum nell’UE quando avrai una maggioranza sì. Ma non voglio un referendum per sfogarci, voglio che facciamo un referendum per avere una maggioranza a favore dell’ingresso nell’Unione europea, dice a riguardo.

Guarda il dibattito sul leader del partito giovanile di Arendalsuka mercoledì alle 17 su Nettavisen.

Leggi anche: Dire di sì al porno norvegese: – Ovviamente suscita molti sentimenti nelle persone


– Numeri sorprendenti

Anche la professoressa di storia della NTNU Liz Ray è stata sorpresa da ciò che è stato rivelato nel sondaggio.

Se lo guardi in senso lato, non sorprende che i minori di 30 anni siano più positivi riguardo all’adesione all’UE rispetto ai residenti più anziani. È un modello che troverai in almeno la metà dell’Unione Europea e in paesi diversi come Germania, Italia, Svezia, Paesi Bassi, Ungheria e Grecia, dice Rye a Nettavisen.

Nota che il divario tra giovani e anziani era evidente anche durante il voto sulla Brexit in Gran Bretagna, poiché più giovani volevano rimanere nell’UE – ma allo stesso tempo sottolinea:

– Se ci limitiamo alla Norvegia, questo è ancora un numero sorprendente. Centio ha anche condotto un sondaggio a maggio che ha mostrato che il 27% di quelli di età inferiore ai 30 anni avrebbe votato sì in un referendum sull’adesione all’UE. Prima dell’estate, il sostegno all’adesione all’UE tra i minori di 30 anni era inferiore rispetto alla popolazione generale.

READ  Questo rovina l'estate per Vaidum

Gioventù sinistra: La piena adesione all’Unione Europea è l’unica opzione

Un po’ di paura

Una persona a cui non piacciono i numeri dell’UE, tuttavia, è il leader del Senterungdommen, Torleik Svelle.

– Prima di tutto, penso che questo sia un sondaggio alquanto strano che differisce in qualche modo da sondaggi simili. Allo stesso tempo, solleva piccole preoccupazioni che alcune persone nelle aree urbane della Norvegia possano avere il sopravvento, dice Svelle a Nettavisen.

Svelle afferma che i Senterungdommen sono pronti ad affrontare i sostenitori dell’UE.

Ci rimboccheremo le maniche e faremo in modo che non ci sia una chiara maggioranza tra i giovani che ci tengono fuori dall’UE. Siamo stati in grado di rimanere fuori dall’UE due volte prima e siamo pronti a farlo anche ora, dice.

– Quindi non teme che si tratti di una nuova tendenza, in cui i giovani sono più positivi nei confronti dell’UE rispetto agli anziani?

– Penso che molti giovani vedano, e il sondaggio mostra anche, che molte delle grandi cose che dobbiamo risolvere non le risolviamo prendendo più decisioni su di noi, ma prendendo più decisioni noi stessi. Poi afferma che dobbiamo dire “no”.

Leggi anche: Nuovo sondaggio: conservatori più grandi di Ap e Sp messi insieme

L’Unione Europea è cambiata

Nonostante i numeri scioccanti, Svil si dice fiducioso che il partito degli stranieri vincerà la nuova battaglia dell’Ue in Norvegia. Ma ha quindi ricevuto scarso sostegno dal suo rivale a Unge Høyre, che ha incontrato mercoledì per discutere l’argomento al dibattito del leader del Partito della Gioventù Arendal.

Svenby non ha dubbi sul motivo per cui crede che la Norvegia dovrebbe entrare nell’UE:

READ  Si rifiuta di rispondere alle domande - VG

Dal 1994 sia l’Unione Europea che il mondo sono cambiati. Man mano che la Cina diventa più importante e gli Stati Uniti meno importanti, non possiamo più mettere tutte le uova nello stesso paniere con gli americani – e scommettiamo che le cose andranno bene, sostiene e afferma:

L’Unione europea non è più solo un’organizzazione commerciale. Ci sono pacchetti per la salute, le crisi economiche e la difesa, e dovrebbero essere inclusi anche nella discussione dell’UE in Norvegia.

– Perché pensi che il sondaggio mostri un grande divario tra generazioni?

I giovani di oggi non ricordano il vecchio dibattito sull’Unione europea. Siamo cresciuti in un’Europa diversa, dove hai frontiere aperte e puoi fare molto liberamente tra i confini nazionali.

– Meno resistenza

Ray afferma che l’opposizione all’UE è diminuita in Norvegia negli ultimi anni.

– Questa è una misura, e c’è un limite a quanto possiamo leggere da essa. Quello che posso dire è che ormai da qualche anno l’opposizione all’adesione all’UE in Norvegia sta scendendo da un livello molto alto, anche per la Norvegia, che si è affermata in essa per quanto riguarda la crisi finanziaria, dice, e aggiunge:

Allo stesso tempo, credo che l’epidemia e la nuova guerra in Europa abbiano enfatizzato il valore della cooperazione europea e contribuito a promuovere lo sviluppo già in atto. Va anche notato che uno su quattro non sa se la Norvegia dovrebbe diventare membro dell’Unione Europea o meno. Non credo di aver visto numeri più alti qui prima.

La misurazione ha mostrato anche differenze maggiori tra uomini e donne rispetto a quanto osservato in precedenza, secondo il professore.