Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Porsche Design AOC Agon Pro PD32M – Il bellissimo schermo funziona meglio

Porsche Design AOC Agon Pro PD32M, foto articolo: Geir Gråbein Nordby

Quando hai bisogno di un nuovo monitor da gioco oggi, ci possono essere molte tentazioni in un formato molto ampio. O lo è 21:9 o Spinville formato 32:9che sono due display 16:9 affiancati.

Ma mentre ammetto che questi strumenti sono molto complicati e che forniscono informazioni di visualizzazione aggiuntive che possono avvantaggiare alcuni giochi, hanno una via di mezzo: la risoluzione dei pixel. Uno schermo 32:9 dovrebbe raddoppiare il numero di pixel rispetto allo standard 16:9, per un’immagine altrettanto nitida. E sebbene questo di per sé non sia un grosso problema per il produttore del monitor, non è quasi mai stato implementato. È correlato alla scheda grafica del computer. Richiederebbe una scheda grafica pazzesca come questa che ha pochissimo budget da usare.

Pertanto, personalmente ritengo che il rapporto 16:9 sia, al momento, il compromesso ottimale tra il grande formato e la risoluzione dello schermo. Soprattutto quando la dimensione dell’adulto raggiunge i 32 pollici. Quindi lo schermo riempie così tanto l’angolo di visione che l’intrattenimento si accende quasi da solo!

Puoi giocare in 4K Ultra HD, con una frequenza fotogrammi fino a 144 Hz. Alcuni monitor possono avere una frequenza più alta, ma di nuovo ci vuole molta scheda video.

Porsche Design AOC Agon Pro PD32M 3
Il Porsche Design AOC Agon Pro PD32M è un ottimo monitor da gioco con tecnologia HDR. Foto: AOC

Bellissimo schermo HDR

Il che ci porta allo splendido monitor in mano, il Porsche Design AOC Agon Pro PD32M. Quindi lo schermo è stato realizzato da AOC, ma è una collaborazione con Porsche Design. Lo schermo è stupendo con il logo Porsche Design in metallo sulla parte anteriore e sembra davvero fantastico sul supporto incluso. Con curve morbide, e anche la possibilità di alzare e abbassare, ad angolo verticale, e anche di girare l’intero schermo in modalità verticale. In altre parole, ottieni la massima flessibilità con il piedino in dotazione.

Leggi anche

Monitor da gioco 4K completamente grezzo di MSI

Questo monitor da gioco MSI combina perfettamente risoluzione e contrasto Ultra HD e ha colori incredibili!

MSI Optix MPG321UR QD SPREAD

luce che crea umore

Un dettaglio che rivela davvero che si tratta di un monitor da gioco sono le strisce di illuminazione RGB lungo la parte superiore e i lati dello sfondo. Questi illuminano davvero una stanza buia, per effetti atmosferici aggiuntivi. Puoi impostarli nel menu con stili e colori diversi che ti piacciono e fortunatamente possono anche essere disattivati. Tuttavia, questo non è lo stesso di Philips Ambilight, che regola i colori in base al contenuto sullo schermo. Questo è molto più semplice di RGB.

READ  Gran Turismo 7-gameplay viser kult vær, nye moduser o mer
Porsche Design AOC Agon Pro PD32M 2
Le luci RGB sul retro dello schermo rivelano che si tratta di un monitor da gioco. Fortunatamente, può anche essere disattivato. Foto: AOC

oscuramento locale

Il PD32M ha un pannello IPS con piccola retroilluminazione a LED e zone di oscuramento 1152. È lo stesso, tra le altre cose, del display grafico rotante di fascia alta Asus PA32UCX. Il PD32M offre anche un’incredibile luminosità di 600 nits e anche una luminosità massima di circa 1600 nits per i contenuti HDR. Questo certificato le è stato dato Display HDR 1400È la più alta certificazione ufficiale di VESA.

Il tempo di risposta di 1 ms (da grigio a grigio) rende lo schermo ideale per i giochi. Ovviamente non ci sono svantaggi per altri usi.

Buone capacità di contatto, purtroppo i contatti sono molto più bassi rispetto alla parte posteriore dello schermo. Foto: Ger Graben Nordby

buoni lavori

Il monitor AOC ha un telecomando piacevole e resistente, che si adatta bene alla scrivania e offre un buon controllo sullo schermo. Fantastico, perché ciò significa che non devi avere a che fare con il joystick aggrovigliato nella parte posteriore destra dello schermo. Il telecomando fornisce l’accesso al menu, oltre a tre calibrazioni del colore preimpostate.

Il PD32M ha connettori USB 3.2 integrati e può quindi essere utilizzato come hub di comunicazione. Questo viene fatto collegandolo al computer tramite un cavo USB-B SuperSpeed. Sfortunatamente, tutti questi connettori sono abbastanza appuntiti, sul lato inferiore del pannello posteriore. Ciò significa che ciò che si collega lì dovrebbe essere sempre lì. Come stampante, mouse wireless e tastiera. Per esempio.

Se perdi una scheda audio, ce n’è una nel monitor con un’uscita per le cuffie e un ingresso per il microfono. A rigor di termini, hai solo bisogno di un laptop per iniziare, perché il monitor ha anche una connessione USB-C con trasferimento delle immagini. Ovviamente otterrai “solo” 120 Hz, ma questo funzionerà per molti.

Film Punto Bianco
Fuori dagli schemi, il bilanciamento del bianco tende leggermente al calore.

PD32M è anche per i creatori di contenuti

Il PD32M ha anche un cosiddetto switch KVM, che consente di passare da una sorgente all’altra, ad esempio un PC e una console di gioco, ma utilizzare comunque la stessa tastiera e mouse. Il monitor può visualizzare entrambe le sorgenti contemporaneamente in modalità Picture-in-Picture, quindi a un massimo di 60Hz in risoluzione 4K, dalle porte DP, HDMI o USB-C. Inoltre, lo schermo ospita due altoparlanti da 8 W potenziati con quello che si dice sia “suono DTS ricco e chiaro”. Bene, suona più forte di alcuni degli altri monitor, ma il suono è sottile! Hai bisogno di cuffie o altoparlanti per goderti l’esperienza completa.

READ  Sono stati rivelati i seguenti giochi Pokemon
Calibrazione originale della luminanza del contrasto
Abbiamo misurato lo schermo con un contrasto inferiore a 800:1, con attenuazione locale e una luminosità di 400 nits.

SDR: buona luminosità, buon contrasto

Il PD32M ha un’immagine fantastica fin da subito e l’ambientazione del film in particolare sembra neutra e piacevole. E con un equilibrio di luce e colore su tutta la tavolozza. Nessun segno di sbiadimento agli angoli.

È possibile utilizzare lo schermo per l’elaborazione delle immagini e l’editing video fin da subito. Ma il bilanciamento del bianco è un po’ più caldo, con solo un po’ più di blu (circa 6000k contro i 6500k richiesti). Consiglio di utilizzare uno strumento di calibrazione per ottenere l’ultima parte dello schermo, ad esempio Display Calibrite ColorChecker Plus o Datacolor Spider X Pro. Ma, come ho detto, è tutt’altro che una crisi.

Lo schermo ha una luminosità massima di 600 nits in modalità SDR normale (non HDR). Ma qualunque cosa facessi, ho misurato poco più di 300 nits. È ancora molto luminoso e buono, ma non è affatto rivoluzionario per un pannello IPS.

Forza Horizon 5 Taglia 1
Forza Horizon 5 è un fantastico gioco di auto che fa un ottimo uso dell’HDR. Illustrazione: Microsoft

Alla massima luminosità ho misurato il livello di nero a circa 0,4 nits, ma se ho calibrato lo schermo a 120 nits, che è una buona luminosità per lunghe sessioni di lavoro e di elaborazione delle foto, il livello di nero è sceso a meno di 0,3 nits. risultando in circa 435:1 nel contrasto del pannello a 120 nit e circa 800:1 in piena luminosità. Questo è abbastanza standard per i monitor IPS, niente di più, niente di meno. In confronto, è più conveniente MSI Optix MPG321UR-QD Livello di nero più scuro e quindi migliore contrasto con HDR disattivato.

Per il lavoro grafico con foto e video, consiglio di disattivare l’HDR, perché offre un rendering fotogramma per fotogramma più fluido ed è quindi più facile fidarsi. Poi a scapito del contrasto più impressionante.

Calibrazione luminanza 120 ccd
Calibrato a 120 lumen, abbiamo ottenuto a sua volta meno di 450:1.

HDR: tutta la differenza!

Tuttavia, se passi all’HDR, lo schermo Porsche Design funziona alla grande. Con una luminosità HDR massima di 1600 nits, è come se il sole entrasse all’improvviso nella stanza quando avvio il gioco dell’auto Forza Orizzonte 5. La vernice brilla dalle auto e crea un raro effetto 3D per un pannello IPS. Questo combinato con l’elevata risoluzione dello schermo offre un’esperienza eccezionale, non da ultimo grazie ai movimenti fluidi e fluidi con una frequenza dello schermo di 144 Hz.

READ  iPhone: come bloccare velocemente un numero dal tuo cellulare | iOS | cellulare | Nanda | nnni

Halo Infinite è anche un gioco che merita l’esperienza HDR completa. Con nuvole di radiazioni cosmiche che emergono da uno sfondo spaziale più nero rispetto alla modalità HDR. In HDR, il display Porsche supera anche il suddetto display MSI, grazie alla maggiore luminosità. Particolarmente bello se sei seduto in un ambiente luminoso, ma anche se spegni la luce, l’immagine risulterà con una forza extra.

Se hai intenzione di guardare film su Netflix o tramite altri canali, è anche una buona idea avere l’HDR, anche se Dolby Vision non è supportato qui. Solo HDR10.

L’HDR produce artefatti

Tieni presente che l’HDR con retroilluminazione dinamica provoca effetti alone, come viene spesso chiamato nel mondo dello schermo fioritura o aura. Puoi vederlo in particolare con il testo bianco su uno sfondo scuro, dove la retroilluminazione è illuminata dietro il testo e dà un livello di nero irregolare lì. La stessa cosa accade se si sposta il puntatore bianco del mouse su uno sfondo scuro. Il puntatore del mouse accenderà la retroilluminazione intorno ad esso, creando artefatti. Per evitare ciò, l’HDR e la retroilluminazione dinamica dovrebbero essere disattivati.

Porsche Design AOC Agon Pro PD32M 4
Foto: AOC

conclusione

Il monitor da gioco con il nome lungo Porsche Design AOC Agon Pro PD32M è un monitor eccellente. Soprattutto per i giochi, ma anche per altri compiti. Ottieni una risoluzione verticale più elevata da monitor da gioco più ampi, nonché una migliore densità di pixel rispetto alla superficie complessiva.

Lo schermo è costoso, ma ha anche una bella immagine. Funziona bene in modalità SDR standard ed è totalmente re quando si passa all’HDR! Quindi puoi davvero sfruttare la maggiore luminosità, che aumenta anche notevolmente il contrasto.

Il PD32M difende il suo prezzo solo con la qualità dell’immagine, ma con una forte concorrenza. Ma in termini di aspetto, è qualcosa di molto speciale, non solo con le barre luminose RGB sul retro, ma soprattutto il bel piede, con le sue curve morbide.