Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Posto di vittoria a 16cento dal podio – La fonte ha rovinato la gara – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

In un giorno che ha deluso Alexander Aamod Keldy e Keitel Jansrud a Beaver Creek, Sejersted è tornato alla grande nel primo Super G della stagione.

Con un settimo posto – il 19 percento del podio – nel suo primo SuperG in quasi un anno, il 27enne norvegese ha iniziato bene la stagione.

Una stagione in cui il momento clou è protagonista.

Ritorno: Il luogo della vittoria è privo di infortuni e in buone condizioni.

Foto: Javad Parsa / NTB

Le Olimpiadi sono un grande obiettivo. Qualcosa a cui ho pensato per molto tempo. Ora sembra molto più luminoso, dice Sejersted a NRK.

Perché tra pochi mesi il palcoscenico è pronto per i Giochi Olimpici di Pechino – Ma in sua memoria aveva fOlympian Orrig, che non è stato divertente per il norvegese.

Grande delusione

Le Olimpiadi di Pyeongchang nel 2018 sono andate senza Sejersted.

Il 27enne afferma che è stata un’enorme delusione non aver potuto competere nelle precedenti Olimpiadi.

Quattro anni fa era molto lontano. Sono stato in grado di soddisfare i requisiti l’anno prima e sono stato in grado di farlo nella prima gara dopo le Olimpiadi. Ma le gare prima di guidare sono state davvero brutte.

Ma dopo quasi quattro anni di delusioni, ha avuto di nuovo una possibilità. Sejersted ha recuperato dall’infortunio al ginocchio che ha messo un forte freno lo scorso anno.

VM i Alpint 2021

L’operazione andava fatta: Sejersted era reduce da un infortunio al ginocchio che lo tormentava da tanto tempo.

Foto: Torstein Bøe / NTB

E con un buon riscaldamento e degli antidolorifici, il ginocchio non è un ostacolo. Ma c’è ancora molta strada da fare per Pechino.

Prenderò altri 10-12 giri. All’improvviso ci provi, ma io cercherò di restare in piedi. Dice che sarebbe stato carino.

Fuori fonte

Nella sua prima gara di Super G a Beaver Creek, almeno è rimasto a galla, anche se era una pista abbastanza accidentata.

– Il Il primo tempo è stato davvero difficile. Fortunatamente, dice Sejersted, l’ho fatto in modo impeccabile.

Mentre il 27enne ha avuto un inizio difficile per il ritrovo, le cose non sono andate bene per Kilde e Jansrud.

Sci alpino: Coppa del mondo di sci Birds of Prey

DRIVEN OUT: La fonte ha interrotto la gara dopo una brutta partenza.

Foto: Michael Madrid/Reuters

La Source ha ottenuto il secondo posto nella precedente gara di Super-G a Beaver Creek nel 2019, ed è stata battuta solo da Marco Odermatt.

Per Odermatt c’è stata anche una vittoria nel 2021, ma per Kild la gara è stata presto rovinata. Il norvegese si è un po’ sbilanciato all’inizio ed è costato molto tempo. Un po’ fuori pista, è uscito e poi ha rovinato completamente la gara.

Nemmeno Kjetil Jansrud ci è riuscito. Ha perso tempo nell’inizio difficile, e ha continuato a perdere fino al secondo tempo. Ha inseguito, ma alla fine era a 1,68 secondi dal leader dell’Udermatt ed è attualmente 14°.

Lo stadio del Super-G, allestito dal norvegese Peter Anderson, si è rivelato difficile per molti atleti.

“Molto difficile”, ha detto Jansrud a V Sport dopo la gara.

Weekend di pancetta alpina

La prima gara di Super-G dell’anno doveva originariamente essere a Lake Louise lo scorso fine settimana, ma la gara è stata successivamente annullata a causa del tempo. Una pista di discesa in Canada è stata cancellata lo scorso fine settimana.

Pertanto, è stata aggiunta un’ulteriore gara di discesa a Beaver Creek, il che significa che ci sono quattro gare di fila questo fine settimana. Venerdì si correrà un altro Super G, prima che sabato e domenica scendano.

READ  Heidi Wing si apre sulle sfide mentali: - Avevo paura