Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Premier League, Calcio | La star del calcio danese ha annunciato la decisione di inviare onde d’urto in tutta Europa:

Il leader della Federcalcio danese (DBU) avverte che una decisione potrebbe essere presa già venerdì, dopo la creazione della nuova Premier League confermata lunedì sera.

Il capo della DBU Jesper Møller lunedì ha detto a DR.dk che venerdì potrebbe essere presa una decisione che escluderà tutti i giocatori dei cosiddetti dodici club della lega da tutti i tornei UEFA e Fifa.

Mueller è un membro del comitato esecutivo della UEFA e afferma di aspettarsi una decisione già venerdì. Ciò potrebbe significare che le semifinaliste della Champions League come Real Madrid, Manchester City e Chelsea potrebbero essere espulse dal torneo con effetto immediato questa settimana.

Il Paris Saint-Germain è la quarta squadra rimasta nel torneo per club più generoso, ma l’FC Paris non ha voluto far parte dei piani di fuga del gruppo.

Venerdì si terrà una riunione straordinaria del Comitato Esecutivo. Ci si aspetta che i 12 club vengano espulsi, dice Muller Canali.

Manchester United e Arsenal rischiano l’espulsione dalla European League. Le due squadre di Premier League si sono qualificate alle semifinali, insieme a Roma e Villarreal.

Leggi anche

Confermata la Premier League europea – contro la guerra civile nel calcio

– I club stanno uscendo

Mueller ha anche affermato che la UEFA darebbe a tutti i giocatori dei 12 club collegati, se lo desiderassero, l’opportunità di rescindere i loro contratti.

Penso che i contratti scadano automaticamente quando i club si ritirano dai tornei UEFA. Quindi i giocatori vengono rilasciati e possono scegliere di giocare per un club che fa parte della comunità di solidarietà, il nostro sistema gerarchico, continua Mueller.

Leggi anche

Il club norvegese ha inviato un messaggio contro il Liverpool e lo United dopo che i piani dell’Europa League sono diventati noti

La DBU e la Uefa non brillano dopo la notizia dei programmi della Premier League per i dodici club di lunedì sera.

I club stanno uscendo e mi aspetto che ciò accada venerdì. Poi devi vedere come finire a giocare in Champions League. Mueller dice che ovviamente c’è una cosa legale che deve essere chiarita prima, ma la mia posizione è, per quanto possibile, che quei club usciranno venerdì.

Il ministro dello sport britannico Oliver Dowden ha detto lunedì a Reuters che le autorità vogliono fermare i piani della Premier League. Ha già tenuto incontri con la Federcalcio inglese (FA) e il presidente UEFA Ceferin.

READ  - Siltin Back - VG

Dowden ha detto a Reuters che le autorità britanniche stavano dando loro il loro pieno sostegno.

– Non avere dubbi. Se non possono fare nulla, allora lo faremo. Faremo di tutto per evitare che ciò accada. Dowden ha detto al Parlamento che faremo tutto il possibile per proteggere lo sport nazionale.

Premier League Europea: questo lo sappiamo finora

I piani per una nuova lega europea hanno creato ondate nel miglior calcio. Una cosa è chiara, ma molte domande rimangono senza risposta sul processo.

Chi parteciperà?

– 15 club sono sempre in programma con 12 club già pronti: Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham dall’Inghilterra. Atletico Madrid, Barcellona e Real Madrid Dalla Spagna. Inter, Juventus e Milan dall’Italia. Garantisce loro un posto indipendentemente dai risultati e hanno un impegno permanente. Inoltre, cinque club si qualificheranno per ogni stagione. Non è chiaro quali criteri siano stati utilizzati come base per la sua inclusione.

Chi guida l’organizzazione?

Il presidente del Real Madrid Florentino Perez è diventato presidente del consiglio di amministrazione, e Andrea Agnelli (Juventus) e Joel Glazer (Manchester United) erano i tifosi più vicini.

Quando inizia il campionato?

– I club vogliono iniziare “il prima possibile”. Non è chiaro se questo potrebbe significare già nell’autunno del 2021.

– Quante partite ci saranno?

Giocherai in due gironi da dieci squadre ciascuno. Garantisce 18 partite per ogni squadra. I primi tre di ogni gruppo si assicurano un posto nei quarti di finale. Il quadruplo e il cinque giocano quindi gli ultimi due posti nel primo round di coppa. Il torneo si svolgerà da settembre a marzo di ogni stagione.

Quando si svolgono le partite?

– Partite infrasettimanali, ad eccezione della finale che si terrà questo fine settimana.

Qual è il quadro finanziario?

Inizialmente verranno distribuiti circa 37 miliardi di corone. Ciò significa circa 2,5 miliardi per ciascuno dei quindici club “permanenti”. È quasi tre volte di più di quello che il vincitore della UEFA Champions League 2020 ha ottenuto dalla UEFA.

Cosa significa la nuova European League per la UEFA Champions League?

READ  Una lotta profonda dietro le quinte dello scandalo all'Old Trafford - VG

Avrebbe ricevuto un forte sigillo B se le prime 20 squadre in Europa si ritirassero e si trasferissero in Premier League. Ciò porterà anche a una riduzione dei ricavi televisivi in ​​Champions League.

Come ha risposto la UEFA ai piani?

La UEFA ha condannato il progetto: “Prenderemo in considerazione tutte le misure disponibili, legali e sportive, per evitare che ciò accada. La UEFA ha scritto domenica in un comunicato stampa che il calcio dipende dalle competizioni aperte a causa dei suoi vantaggi sportivi e non può essere diverso”.

Cosa dicono i club separatisti?

Sono offensivi e considerano l’innovazione un passo importante e giusto. “La formazione della Premier League arriva in un momento in cui la pandemia globale ha accelerato l’instabilità nell’attuale modello economico del calcio europeo. Per diversi anni, abbiamo avuto l’obiettivo di migliorare la qualità e l’intensità degli attuali campionati europei, e per creare un coordinamento in cui i migliori club e giocatori possano competere regolarmente “, scrive. Clubs in comunicato stampa.

Qual è l’opinione del presidente del calcio norvegese?

– Terje Svendsen è un grande avversario dei piani. “Sono molto deluso dal piano che è venuto, anche se sappiamo che nel corso degli anni è stato fatto del lavoro per ottenere la Premier League. Quello che succede è che i club più ricchi e più grandi prenderanno una quota maggiore della torta. È semplice. sfondo, ed è una violazione di ciò che rappresentiamo. “Dove valori e solidarietà, e quale solidarietà possono rimanere nel calcio europeo”, dice a NTB.

(Fonti: Uefa, The Times, BBC e DPA)

(© NTB)

Puoi fumare EM per le grandi star

La partecipazione ai Campionati Europei di questa estate potrebbe essere in bilico per i giocatori appartenenti a club che stanno partecipando alla nuova Premier League. Molte squadre nazionali saranno colpite duramente.

Domenica è stato annunciato che 12 delle più grandi squadre di calcio europee uniranno le forze per formare una nuova lega separatista. Ha subito provocato forti reazioni.

Oggi, lunedì, il presidente UEFA Alexander Ceferin ha bandito i giocatori dei club interessati da tutte le competizioni nell’ambito della UEFA.

– Non tutti i giocatori che partecipano a quel torneo potranno partecipare alla squadra nazionale. Lunedì, Ceferin ha detto che tutti i sindacati erano d’accordo su questo.

READ  Jose Mourinho e Tottenham: - Tottenham Hotspur:

Leggi anche

Klopp ha dato un messaggio chiaro sulla Premier League diversi anni fa – e ora è coinvolto il Liverpool

Potrebbe avere conseguenze disastrose per la partecipazione alle finali europee di questa estate.

I capitani della nazionale Harry Kane (Inghilterra), Sergio Ramos (Spagna), Cristiano Ronaldo (Portogallo), Gareth Bale (Galles) e Andy Robertson (Scozia) potrebbero perdere il Campionato Europeo contro il loro paese.

Difendere il titolo è difficile?

Molti dei principali paesi potrebbero raggiungere le qualificazioni senza una schiera delle loro più grandi stelle.

Cristiano Ronaldo ha prenotato 103 gol per il Portogallo in 173 partite. Se si credesse a Ceferin, il presidente della Uefa, il fuoriclasse della Juventus non apparirebbe agli Europei.

Il Portogallo rischia anche di perdere la stella del Manchester United Bruno Fernandez, Bernardo Silva dai rivali del Manchester City e Diogo Jota del Liverpool.

Il Portogallo ha vinto l’Europeo nel 2016, ma con la stella che cade nella squadra, può essere difficile difendere quel titolo.

Difficile per l’Inghilterra

Sul lato inglese, l’allenatore della nazionale Gareth Southgate corre il rischio di dover mobilitare una squadra senza un massimo di 22 giocatori, compresi cinque giocatori del Manchester United. Il capitano Harry Kane, che ha segnato 34 gol in 53 presenze con l’Inghilterra, potrebbe dover restare a casa.

Anche i Paesi Bassi stanno perdendo grandi star. Il capitano Virgil van Dijk è attualmente insicuro sull’Europeo a causa di un infortunio al ginocchio, ma lo perde comunque se il divieto è reale.

Da parte loro, l’Olanda sarà assente da Jorginho Wijnaldum (Liverpool), Frenkie de Jong (Barcellona) e Matisse de Ligt (Juventus).

Anche Zlatan Ibrahimovic corre il rischio di perdere l’Europeo. Il fuoriclasse del Milan, rientrato da poco in Nazionale, ha giocato 118 partite e segnato 62 gol per i giallorossi.

Juventus, Manchester United, Inter, Milan, Liverpool, Arsenal, Chelsea, Manchester City, Tottenham, Barcellona, ​​Real Madrid e Atletico Madrid sono le società che partecipano al nuovo progetto della Premier League.

Pubblicità

La balneazione più fresca galleggia in estate