Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Premier League – L’accordo è trapelato. Rischi di un miliardo di multa

Quando la Premier League è stata annunciata per la prima volta, il leader del progetto Florentino Perez era consapevole che sarebbe stato impossibile per le squadre della Premier League rompere il contratto che avevano firmato.

– Il contratto in Premier League è vincolante. Nessuno può lasciarlo. Ha detto che tutti i club hanno firmato il contratto domenica scorsa, quindi nessun problema Perez di lunedi.

Poi club dopo club si ritirò, e sembrava buio per il torneo principale proposto.

Venerdì mattina, JP Morgan, la banca statunitense che avrebbe dovuto essere coinvolta nel finanziamento della Premier League, ha dichiarato di dispiacersi.

– Tutti sono coinvolti

Poi Perez è stato nuovamente intervistato alla radio spagnola giovedì sera. Lì ha confermato più volte che il progetto non era morto.

Il motivo sono i contratti firmati da tutti i 12 club, che li rendono vincolanti per il progetto della Premier League

Scusate: Il proprietario del Liverpool John Henry si rammarica che il club sia entrato a far parte della Premier League. Nel video: Liverpool FC.
Mostra di più

– Non è ancora prevista alcuna multa per l’uscita dall’accordo. Quasi tutti sono coinvolti. Perez, che non ha voluto approfondire quale fosse la multa, ha detto che tutti e 12 erano coinvolti e nessuno si è registrato.

Ma il quotidiano tedesco venerdì donna Divulgazione di parti del contenuto dell’accordo tra i club della Premier League.

Il documento trapelato è costituito da diverse pagine del contratto di 167 pagine, che secondo Peres è vincolante.

Ciò che è ancora più emozionante è il punto su cosa succede se qualcuno vuole lasciare il campionato, che è quello che hanno fatto dieci club. per me Giornale tedesco Il contratto afferma che la violazione del campionato comporterebbe “danni finanziari e organizzativi irreparabili e alla reputazione”.

READ  L'Arsenal si è assicurato gol importanti in trasferta nelle retrovie

donna Scrive che le squadre possono ritirarsi al più presto dopo tre stagioni e quindi devono pagare una pesante multa per uscire dall’accordo.

La procedura per questo dovrebbe essere la seguente:

  1. 1. Il club deve pagare la metà delle sue entrate dall’ultima stagione di Premier League.
  2. 2. Inoltre, ci sarà una multa non inferiore a 150 milioni di euro.
  3. 3. Il club deve anche restituire una certa parte dell’importo ricevuto dai club per partecipare al torneo.

In totale, costerebbe ai club più di 1,7 miliardi di NOK, secondo avvertimento.

I documenti trapelati rivelano anche diversi aspetti dell’accordo. Tra le altre cose, tutte le squadre potrebbero recedere dall’accordo se il Consiglio di amministrazione del Barcellona non avesse adottato l’accordo.

Altri aspetti dell’accordo sono che i club stessi devono mostrare quattro partite sulle rispettive piattaforme. Dovrebbe dare ai club più entrate. I club del campionato devono anche aver concordato un tetto salariale affermando che gli stipendi non superano il 55% del budget dei club.

– Potrebbe volerci del tempo

L’avvocato sportivo Kenneth A. Per vedere la multa menzionata da Der Spiegel come una multa convenzionale.

– Le multe convenzionali sono una forma di sanzione o risarcimento concordato in caso di violazione di un accordo, spiega Leren a Dagbladet.

L’argilla si nota nelle dichiarazioni dei club che si sono ritirati dal torneo.

Quello che ho notato è che i club che si sono ritirati si sono espressi in modo tale che non è del tutto difficile ritirarsi. Dicono di aver iniziato il processo di ritiro. Lo spiego perché è un po ‘complicato uscirne qui.

READ  Primo match PL in dieci anni per Carson - una tripletta di Torres - VG

Potrebbe volerci troppo tempo per uscire da un simile accordo?

È difficile da dire, ma penso che ci voglia molto tempo, dice Leren.

Perez, che rappresentava anche il Real Madrid nel progetto, sembrava un po ‘incerto sul tipo di implicazioni legali che questo avrebbe potuto avere.

Non puoi semplicemente recedere da questo contratto. Il 74enne ha spiegato che si tratta di persone grandi e serie del mondo degli affari che conoscono questo mondo.

Stupito: Kenneth A. Leren dice di essere stupito dalla velocità con cui il progetto della Premier League è crollato.  Foto: NTB
Ero sorpreso: Kenneth A. Leren è stupito dalla velocità con cui il progetto della Premier League è crollato. Foto: NTB
Mostra di più

– Un’enorme quantità di denaro

L’insegnante crede che ora ci sia una frenetica attività di riunione nei club per trovare modi per rompere il contratto.

C’è un’enorme quantità di denaro in gioco e penso che la Super League fosse molto consapevole del fatto che volevano legare questi club a un contratto. Ma poi sei finito in una situazione in cui c’era così tanta pressione che ora si sarebbero ritirati, dice Leren e continua:

Vedo Perez dire che lo fanno da tre anni e poi penseranno che sia un accordo abbastanza stretto, pensa Lerrin.

In un comunicato di mercoledì sera, la Premier League ha confermato il ritiro delle squadre inglesi e che il torneo avrebbe riconsiderato il progetto.

“Nelle circostanze attuali, riconsidereremo i passi più appropriati per rimodellare il progetto”, ha scritto la Premier League.

Non c’era niente di concreto su cosa sarebbe cambiato in questo caso o su quali squadre si sarebbero unite.