Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Prova a fermare Google con 1.000 miliardi di corone norvegesi

Prova a fermare Google con 1.000 miliardi di corone norvegesi

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha un caso antitrust in corso contro Google. Credono che l’azienda stia sfruttando la sua posizione sul mercato.

Aggiornato.

Nadella conosce l’importanza di essere il motore di ricerca standard: “Rende impossibile competere”.

A questo proposito è stato chiamato come testimone Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft, ed è stata un’udienza molto interessante. Uno dei motivi è che Nadella afferma che l’azienda ha speso circa 100 miliardi di dollari per sviluppare il suo motore di ricerca, Bing. “Considero la ricerca come la più grande categoria di software sul mercato, senza dubbio. “Ho considerato Windows e Office come aziende attraenti finché non ho ha visto la ricerca”, dice. Un dirigente senior ha notato che stavano “competendo contro qualcuno con una quota di mercato del 97%”.

Google, da parte sua, ritiene che Microsoft abbia avuto 20 anni per realizzare un prodotto migliore e che “non sia illegale per Google” essere il migliore nella ricerca. Che Microsoft abbia aggiunto Edge e il suo motore di ricerca, ma gli utenti preferiscano ancora Chrome e Google, è un altro argomento degli avvocati di Google.

Vuoi far crescere Bing

Nel frattempo, Nadella ha ammesso che Google è migliore e vuole fare tutto il possibile per far crescere il servizio, almeno monetizzare il prodotto. Allo stesso tempo, il presidente ha affermato che l’azienda continuerà a concentrarsi sulla ricerca anche se è molto indietro rispetto a Google, come fanno tutti gli altri in termini di quota di mercato.

Un modo in cui Microsoft avrebbe potuto acquisire un maggiore dominio sarebbe stato senza dubbio quello di raggiungere un accordo con Apple, che è ciò che Nadella voleva. Il Presidente ha dichiarato che è disposto a perdere fino a 15 miliardi di dollari di entrate all’anno per raggiungere un simile accordo, e che è anche disposto a perdere fino a 15 miliardi di dollari di entrate all’anno per raggiungere un tale accordo, e che è anche disposto a Eliminare il marchio Bing Se Apple li sceglie, faranno tutto il necessario rispetto ai requisiti di privacy di Apple.

READ  La sonda spaziale Osiris Rex della NASA torna sulla Terra con un cucchiaio di asteroidi

In precedenza si sapeva che Apple non voleva Bing perché pensava che Google fosse migliore – come abbiamo scritto questa mattina:

“L’azienda ha rifiutato di acquistare Microsoft Bing qualche anno fa, e ha finito per estendere l’accordo con Google come motore di ricerca predefinito. Allo stesso tempo, per molti anni, ha rivelato Gorman, hanno sviluppato silenziosamente il proprio motore di ricerca, e ora verrà ‘rilasciato’ in misura maggiore.” “Molto. No, non è (principalmente) la ricerca web di Apple, è un motore di ricerca interno per i prodotti dell’azienda come iPhone, iPad e Mac.”

Nel frattempo, Gorman ritiene che anche Apple stia lavorando su un motore di ricerca per sostituire Google, ma indica il lancio di un concorrente di Google.com di Apple come una “ipotesi azzardata”.

Itavesen, 2 ottobre 2023