Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Quattro detenuti a Mosca, uno dei quali quasi privo di sensi

Quattro detenuti a Mosca, uno dei quali quasi privo di sensi

Secondo le agenzie di stampa presenti in tribunale, uno dei quattro era appena cosciente durante l'udienza.

I media russi hanno riferito che gli uomini sono stati torturati dalle forze di sicurezza durante gli interrogatori. Gli imputati sono Dallirjon Mirzojev (32 anni), Seydkarami Ratjabalizoda (30 anni), Sajmdin Faridouni (25 anni) e Muhammadsubir Faizov (19 anni). Vengono tutti dal Tagikistan.

Mirzojev, Ratsapalisoda e Faridoni avevano tutti tagli e graffi, incluso gonfiore al viso. Anche Ratsapalisoda aveva una grande benda intorno all'orecchio. Sabato, i media russi hanno anche riferito che a un sospettato è stato tagliato l’orecchio durante l’interrogatorio, e un video raccapricciante è circolato online in cui uomini in uniforme cercano di costringere l’uomo a mangiare l’orecchio mozzato.

L'AP ha scritto di non essere stato in grado di verificare che la clip mostri ciò che si dice mostri.

L'articolo continua sotto l'annuncioL'articolo continua sotto l'annuncio

Guarda il video: Confronto con i cattivi Disney

Su una sedia a rotelle

Il quarto sospettato, Faizov, è stato portato in tribunale su una sedia a rotelle e sedeva con gli occhi chiusi durante l'udienza. Lo staff medico lo ha accompagnato durante l'incontro. Indossava abiti ospedalieri e presentava diverse ferite.

I media russi inizialmente affermarono che tre o quattro degli imputati si erano dichiarati colpevoli del caso, ma secondo i documenti del tribunale solo due, Mirzoyev e Ratjabalizoda. Tutti e quattro sono stati detenuti fino al 22 maggio.

Tuttavia, le condizioni degli uomini sollevano forti dubbi sul fatto che abbiano parlato liberamente durante l'interrogatorio. Sono accusati in base alle disposizioni relative al terrorismo, che prevedono la pena massima dell'ergastolo.

L'articolo continua sotto l'annuncioL'articolo continua sotto l'annuncio

READ  Il più grande campo di concentramento in Cina può contenere 10.000 persone

Le autorità russe hanno finora riferito che 137 persone sono state uccise venerdì nell'attacco alla sala concerti Krokos a Krasnogorsk. Più di 150 persone sono rimaste ferite.

L'articolo continua sotto l'annuncio

È il video

Uno degli uomini accusati dell'attacco alla sala da concerto Krokos è stato portato domenica sera davanti al tribunale Basmannyj di Mosca. Fotografia: Alexander Zemljanichenko/AP/NTB

Le autorità russe hanno arrestato sabato i quattro presunti aggressori, e altri sette sono stati arrestati con l'accusa di coinvolgimento, ha detto il presidente russo Vladimir Putin in un discorso alla nazione sabato sera.

L'organizzazione terroristica Isis ha rivendicato l'attacco terroristico, il più sanguinoso sul suolo russo da molti anni. Un anonimo funzionario americano ha detto all'Associated Press che l'intelligence americana aveva informazioni che dimostravano che dietro l'attacco c'era l'Isis. Diversi esperti che seguono da vicino l’Isis hanno affermato che sembra plausibile che ciò possa essere vero.

I canali dell'Isis hanno diffuso un video di 90 secondi che mostrano gli autori del reato sulla scena.

Da parte sua, Putin ha incolpato l’Ucraina per l’attacco. Nel suo discorso ha affermato che i sospettati sono stati arrestati mentre fuggivano in Ucraina. Le autorità ucraine negano queste accuse.