Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Questo accade se il tuo PC non soddisfa i requisiti di Windows 11 e Microsoft sta ora migliorando lo strumento di scansione

Microsoft ha già Dacci qualche informazione Sui requisiti che la prossima versione di Windows introdurrà sui muscoli hardware. Ora l’azienda sta dando seguito alla giustificazione dei requisiti e ad un paio di altre notizie correlate.

occupazione Blog di Windows Microsoft sta condividendo le linee guida per i requisiti dei dispositivi menzionati dall’azienda, in base ai dati raccolti negli ultimi mesi.

Molti arresti anomali e probabilmente nessun aggiornamento di sicurezza

Prima di tutto, l’affidabilità è un fattore importante. Sulla base delle informazioni ottenute da Windows Insider, i PC che non soddisfano i requisiti hardware specificati si bloccano il 52 percento più spesso rispetto ai PC che soddisfano i requisiti, sotto forma della famigerata schermata blu.

Inoltre, Microsoft può dichiarare che le app si bloccano con una probabilità maggiore del 17% e, quando si tratta di app proprietarie, ovvero il software di Microsoft, queste app si bloccano con una probabilità maggiore del 43% se vengono eseguite su app top di gamma. L’attrezzatura non è supportata.

Il mancato rispetto dei requisiti ha anche conseguenze sulla sicurezza. Microsoft scrive che i dispositivi che Windows 11 non supporta probabilmente contengono driver meno recenti che sono incompatibili con nuove funzionalità come VBS (Virtualism-Based Security).

Nel complesso, l’azienda afferma di aver progettato i requisiti hardware sulla base di analisi complete dei meccanismi di difesa più efficaci. Le analisi si basano su set di dati che includevano attacchi vietati lo scorso anno, tra cui 30 miliardi di minacce e-mail, 6 miliardi di minacce ai dispositivi endpoint e 30 miliardi di autenticazioni.

La cosa più importante da notare è che Microsoft potrebbe bloccare gli aggiornamenti di Windows 11 su PC con processori meno recenti che non sono ufficialmente supportati. Questo è stato suggerito da Microsoft sul sito il bordo, così come gli aggiornamenti di sicurezza che potresti non ricevere se sei seduto su un vecchio computer.

READ  Grand Theft Auto V è stato ingrandito senza danni

Aggiorna gli strumenti e regola i requisiti della CPU

L’altra notizia è che Microsoft sta rilasciando una nuova versione dello strumento How to Make Your PC Ready per Windows 11, che si chiama Strumento di controllo dello stato del computer, per Windows Insider.

La versione aggiornata fornisce funzionalità estese e informazioni più dettagliate sulla compatibilità, inclusi collegamenti a informazioni di supporto pertinenti e possibili soluzioni. Il piano è di rilasciare il nuovo strumento al pubblico dopo aver ricevuto ulteriori feedback dagli utenti di Windows Insider.

Microsoft ha anche apportato una piccola modifica ai requisiti del processore per Windows 11, che è incluso nella nuova versione dello strumento di test.

Come l’azienda ha già annunciato, richiede principalmente processori Intel di ottava generazione o successivi, ma Microsoft ha identificato due tipi di processori appartenenti alla settima generazione che soddisfano anche i principi. Questi sono i seguenti:

  • Intel Core X o Xeon serie W.
  • Intel Core 7820 HQ

Inoltre, Microsoft aderisce all’elenco dei processori a 64 bit che possono essere trovati Questa pagina Per chip Intel e superiori Questa pagina per i chipset AMD. Inoltre, la società ha precedentemente affermato che sono necessari 4 GB di memoria, 64 GB di spazio di archiviazione, avvio UEFI sicuro e TPM 2.0 (Trusted Platform Module).