Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Taglia le pietre come un matto – VG

ULLEVAAL STADION (VG) Durante gli incontri dei giocatori in questo raduno della squadra nazionale, Ståle Solbakken ha ispirato i suoi figli a diventare più simili a lui, secondo i giocatori.

Inserito:

– E’ lievito. È piuttosto pazzo, dice il centrocampista Stefan Strandberg del suo capo.

Il 31enne rivela che ci sono incontri privati ​​tra i giocatori – anche senza i dirigenti – e che in precedenza aveva notato una netta differenza di mentalità.

Alla conferenza stampa del giorno prima dell’incontro con l’Olanda, il ct della nazionale norvegese ha detto chiaramente di volere la “peggiore” Norvegia.

– Credi che fossero abbastanza “disgustosi” oggi?

– Penso di sì. All’inizio sono un po’ disgustosi, e Thorsby non era quello con cui mi sento al sicuro come giocatore di cartellino giallo, ma è andata bene, Solbakken risponde alle domande di VG.

Durante l’udienza di martedì, Solbakken ha spiegato all’intera stampa norvegese quanto fosse stanco dopo aver sentito parlare del National Emergency Sacrifice Team:

Dopo la partita con l’Olanda, ha reso omaggio a Erling Braut Haaland, che ha avuto un duello fisico con Virgil van Dijk – che Ha finito con il dito dalla nocca.

– Quello che potrebbe non sembrare buono, sono i combattimenti fisici, non solo i duelli di corsa. Ha preso Erling in un modo completamente diverso oggi. Quando arrivavano i giochi, partecipava a duelli e portava la palla più volte. È quello che ho chiamato un po’, perché ne abbiamo bisogno. Non siamo il Dortmund e non saremo il Dortmund. Almeno non prima di Natale, dice Solbakken.

READ  Hauge ha segnato dopo un attacco superbo, ma ha perso la vittoria negli ultimi minuti

Il duo di centrocampo Morten Thorsby e Mathias Norman è caduto nei tackle, e il portiere olandese Stephane de Vree è salito sul podio in sala stampa con gli occhi azzurri dopo l’incontro con la Norvegia.

Lo dimostriamo quotidianamente nei nostri club, ma in Nazionale non ci siamo riusciti. Siamo stati molto gentili e c’era un’atmosfera molto buona. Naturalmente avremo una buona atmosfera, ma dobbiamo essere più duri in allenamento e nelle partite, afferma Stefan Strandberg.

– Pietre da taglio pazze… Devi spiegarlo in dettaglio, chiede NRK.

– Lo sta solo guardando, tutto qui. Pretende molto da se stesso e da ciò che lo circonda. Se c’è qualcosa di cui abbiamo bisogno, lo è. È molto chiaro su ciò che vuole. È un leader perfetto per noi e per quel gruppo qui.

Mentre il presidente di Hollande Louis van Gaal sedeva in silenzio e prendeva appunti al suo posto, Solbakken era attivo in disparte. Indicato, gridato, indicato.

– Ci sono state alcune piccole modifiche, specialmente sul lato in cui giocava Jens Peter, era molto stretto. Dovevano giocare un po’ fuori un po’. Lì è arrivato anche il gol, quindi forse non ero abbastanza preparato in quel momento, ha sorriso il ct della nazionale.

La Norvegia ha preso 13 calci di punizione e ha segnato tre cartellini gialli nella partita contro l’Olanda. Potrebbero essercene di più.

Non avevo davvero alcun obiettivo evolutivo di peggiorare. Parlo ad alta voce, dice Matthias Normann con un sorriso, e ho anche un buon tono di giudizio.