Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ragazza italiana (13 anni) stuprata in gruppo da sette egiziani – doc

Ragazza italiana (13 anni) stuprata in gruppo da sette egiziani – doc

Dal Parco di Villa Bellini a Catania, in Sicilia. Foto: Matthias Süßen / cc by-sa 4.0 / Wikimedia Commons.

I crimini violenti importati con l'immigrazione di massa non fanno più notizia in Europa, ma un caso di stupro di gruppo che coinvolge una vittima di 13 anni proveniente dalla Sicilia, dove il suo ragazzo è stato costretto a guardare.

Una ragazza di 13 anni e il suo fidanzato da qualche anno sono stati derubati della libertà da sette giovani egiziani martedì scorso alle 19 nel parco di Villa Bellini, nel centro di Catania, la seconda città più grande dell'isola italiana. Ragazzi di 15 e 19 anni arrivati ​​in Sicilia tra il 2021 e il 2023.

A un'estremità del parco, che era vuoto di gente ma adiacente a un parco divertimenti, una coppia molto giovane è stata spinta in un piccolo edificio con servizi igienici, dove hanno gentilmente supplicato la folla violenta di non fare loro nulla.

Ben presto, alcuni giovani egiziani iniziarono a circondare la giovane, mentre altri tenevano stretto il suo fidanzato. I due giovani italiani hanno urlato, ma nessuno nelle vicinanze li ha sentiti intervenire.

Due dei minorenni egiziani hanno violentato una ragazzina di 13 anni. Altri furono costretti a guardare il suo amante urlare di frustrazione per l'impotenza dei due contro una forza superiore.

Dopo qualche tempo, la coppia di adolescenti è corsa ad allertare i passanti. Immediatamente è stata chiamata la polizia e nel giro di 24 ore tutti e sette gli egiziani sono stati arrestati. Uno di loro ha tentato invano di fuggire dal Paese, mentre un altro ha scelto di collaborare con la polizia. La ragazza di 13 anni è riuscita a identificare i due uomini che l'hanno violentata attraverso uno specchio unidirezionale. La polizia ha ottenuto la prova del DNA della prima persona identificata.

READ  - Ho di nuovo tenuto duro contro la stampa - V.G

Tutti gli arrestati – tutti accusati di complicità nello stupro, sia che abbiano partecipato allo stupro sia che lo abbiano commesso personalmente – rimanevano minori non accompagnati e non accompagnati al momento del loro arrivo in Italia.

Repubblica di La Il Catania sarebbe sotto shock. Nessuno si aspettava che accadesse uno stupro di gruppo in un parco che è uno degli orgoglio della città, e crimini sessuali così gravi sono comuni in Italia, ad es. Francia.

Il primo ministro Georgia Meloni si è detta profondamente scioccata ed ha espresso la sua solidarietà alla ragazzina di 13 anni, promettendo che il governo farà tutto il possibile per lei, il suo fidanzato e la sua famiglia.

Acquista il romanzo di Jean Raspail «Campo dei Santi»! Può anche comprare E-book qui.