giovedì, Giugno 20, 2024

Reazione dell’esperto: – È imbarazzante

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

Mentre un contrattacco ucraino sembra dietro l’angolo, il capo dei mercenari del gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin, lancia l’allarme sulle sue forze in Ucraina.

Dice che hanno subito pesanti perdite a Bakhmut e minaccia di ritirare le loro forze dalla città.

Il comandante vuole più munizioni e pensa che il Cremlino ne mandi troppo poche. Ciò è stato rivelato in una video intervista con il blogger di guerra russo Simjon Pegov pubblicata venerdì, scrive l’agenzia di stampa danese Ritzau.

L’esperto reagisce

Si dice che Prigozhin abbia affermato che stanno accumulando migliaia di cadaveri ogni giorno e che le perdite sono cinque volte maggiori del necessario.

Si dice che il leader di Wagner Yevgeny Prigozhin abbia inviato una lettera al ministro della Difesa russo. Video: NTB, ISW, Dagbladet e AP. Corrispondente: Håvard TL Knutsen.
Mostra di più

Niklas Rindbo, ex ricercatore presso l’Accademia di difesa danese ed esperto del gruppo Wagner, reagisce al fatto che il boss Wagner, che era spesso eccessivamente ottimista sulle possibilità della Russia durante la guerra, ora dice il contrario.

Sottolinea anche in particolare un articolo che Prigozhin ha scritto poco tempo fa in cui sosteneva che la Russia potrebbe essere interessata a una grave perdita al fine di riunire le forze prima di un’azione di ritorsione, scrive Danish TV 2.

– È imbarazzante. Di certo non c’è niente che non possa nascondere sotto il tappeto. Sa anche molto bene che si connette anche con il pubblico occidentale, dice Randibo televisione danese 2.

Come ha scritto ieri Dagbladet, anche Prigozjin ha parlato molto negativamente del futuro del gruppo Wagner nella stessa intervista.

Rendboe crede che Prigozhin si stia preparando a non perdere la faccia e che sia impegnato in un esercizio retorico che non deve essere molto credibile.

– scomparirà


Ha bisogno di munizioni

pensò il fabbro Istituto per lo studio della guerra Cita anche la clamorosa intervista di Prigozhin nel suo rapporto quotidiano sulla guerra in Ucraina.

– Se la nostra carenza di munizioni non viene risolta, saremo costretti – per non scappare più tardi come topi codardi – a ritirarci o morire, dice.

Si dice che abbia contattato il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, e abbia richiesto nuovi rifornimenti il ​​prima possibile.

READ  Notizie, Fuoco | La casa è stata completamente danneggiata dopo un violento incendio

More articles

Latest article