Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Recensione di Mario + Rapids: Sparks of Hope

Non vedevo davvero l’ora del sequel di Ubisoft Mario + Rapids Kingdom Battle. Durante l’anno ho avuto molte occasioni per saperne di più sul sequel, Mario + Rapids: scintille di speranzaChe si tratti di conferenze stampa, interviste ai registi e persino L’opportunità di testarlo di persona. Ora che siamo a ottobre, è quasi ora che il titolo debutti su Nintendo Switch, e mi sto tuffando in questo affascinante gioco di strategia di azione e avventura da un po’ di tempo e posso finalmente condividere i miei pensieri su di esso.

Innanzitutto, il fascino e il carisma della serie continuano qui ed è più prominente che mai. Tutti i personaggi sono deliziosi, sia che si tratti della squadra di ritorno dei volti iconici di Super Mario o del più moderno ibrido Rabbid. Il team lavora incredibilmente bene insieme, creando uno staff che ha un grande equilibrio tra umorismo ed eroismo, che è stato migliorato dall’aggiunta di nuovi personaggi: Bowser, Edge e Rabbid Rosalina. La storia è anche affascinante, divertente ed eccitante, poiché trasporta l’equipaggio su tutti i tipi di pianeti con temi unici dove attendono una varietà di sfide e scenari di combattimento. Ogni pianeta è ben progettato, ricco di dettagli e, grazie alla maggiore attenzione all’esplorazione, è ricco di così tante cose da fare oltre la storia di base che non ti sentirai mai a corto di missioni o battaglie. Non importa se sei diretto alla soleggiata Bacon Beach o alla sempre autunnale Palette Prime, ogni pianeta richiede esplorazione e vorrai tornare per continuare a completare le sfide che offrono.

I personaggi di ritorno sono molto simili a quelli che erano in Kingdom Battle, ma con le stesse armi da sempre, poiché sbloccare nuove armi è ormai un ricordo del passato. Invece, questo elemento strategico è stato sostituito da ibridi Rabbid/Luma, Sparks, che possono abilitare ogni personaggio con abilità basate sugli oggetti perfette per sconfiggere nemici specifici. Incontrerai nuove scintille giocando e completando missioni della storia e missioni secondarie (per un totale di 30 da sbloccare), quindi potrai scambiarle prima di uno scenario di combattimento, dopo aver chiarito la situazione con Tacticam di Beep-O per studiarle principali punti di forza e di debolezza del nemico. Le scintille possono darti la possibilità di aggiungere danni da acqua ai tuoi attacchi, o anche solo dare agli alleati vicini un’aura protettiva o forse un potenziamento dell’attacco: il punto è che c’è molto da scegliere per fare qualcosa di leggermente diverso, e influisce notevolmente su come gestisci le partite.

READ  Sonos Ray + Sub Mini - Buona interattività - ma manca qualcosa di importante

Questa è una pubblicità:

E questa è una parte importante di Sparks of Hope, perché c’è ancora una forte attenzione al gameplay strategico. Il sistema di battaglia è significativamente più libero e consente opzioni di attacco più creative grazie alla rimozione della griglia. Ora puoi eseguire una serie di azioni uniche durante il round, tra cui far scivolare i nemici, lanciare Bob-omb, saltare in squadra per andare più lontano, muoverti attraverso i tubi, attivare abilità Spark e, naturalmente, usare attacchi regolari. Questo nuovo sistema di battaglia è un tale enorme passo avanti rispetto all’originale che spesso trascura l’esplorazione notevolmente migliorata che viene anche offerta.

Mario + Rapids: scintille di speranza
Mario + Rapids: scintille di speranzaMario + Rapids: scintille di speranza

Come probabilmente avrai capito quando ho menzionato i diversi pianeti in precedenza, l’esplorazione è molto migliore in questo gioco. Puoi vagare liberamente nei luoghi che puoi esplorare, come un po’ Super Mario Odissea. Puoi incontrare nuovi personaggi sparsi intorno a te, aiutarli con missioni, combattere nemici vaganti, rivelare segreti e altro ancora, il tutto per guadagnare monete speciali che puoi utilizzare per acquistare skin per armi dal mercante in-game. Non puoi esplorare tanto quanto in Odyssey, ma per un gioco che è il sequel di un titolo puramente strategico, questo è un enorme miglioramento che ti terrà occupato su ogni pianeta per ore.

Questa è una pubblicità:

Dirò che il progresso può sembrare un po’ noioso a volte. Per aumentare il livello delle tue scintille e quindi migliorare i tuoi attacchi di una certa percentuale, puoi semplicemente utilizzare gli Starbit raccolti, che vengono ricompensati quando sconfiggi i nemici e vinci le partite. D’altra parte, gli eroi salgono di livello con i punti esperienza guadagnati vincendo battaglie (che aumentano il danno base, la salute, ecc.) e anche utilizzando i post delle abilità nell’albero delle abilità per sbloccare nuove abilità, come la possibilità di usare multi- maghi chip per round, la possibilità di sparare ai nemici mentre si plana nell’aria o migliorare la specialità di ogni personaggio. La conclusione è che devi solo pensare agli alberi delle abilità, e anche questo è un semplice processo di pensiero, poiché ogni personaggio ha quattro rami nel proprio albero delle abilità con circa quattro abilità su ciascun ramo.

READ  L'espansione della storia di Ghost of Tsushima si occupa del passato oscuro del clan Sakai

Tuttavia, devi essere un po’ strategico nello sviluppo del tuo personaggio, perché quando si tratta di combattimenti contro i boss, devi avere una squadra molto coesa per sconfiggere la pericolosa minaccia. Che si tratti di Spark Hunters inviati dal grande male Cursa, o del burbero Wiggler, c’è molta varietà nei combattimenti contro i boss e metteranno sicuramente alla prova le tue abilità. La battaglia di Spark Hunter contro Midnite, ad esempio, è una battaglia in tre fasi, il che significa che devi mantenere quanta più salute possibile per sopravvivere abbastanza a lungo da sconfiggere il boss, ma devi anche farlo mentre ti prendi cura di un certo numero di pericolosi nemici tutt’intorno e cercano anche di farti del male.

L’originale Kingdom Battle è ancora un gioco molto divertente, ma non c’è dubbio che è praticamente un passo avanti in ogni modo immaginabile. Dal sistema di combattimento più fluido alle infinite opzioni di esplorazione, ai personaggi giocabili aggiuntivi e al modo in cui Sparks sono aggiunte coinvolgenti e divertenti, ma sono anche potenti strumenti di combattimento, questo è un enorme passo avanti per questa serie affascinante e divertente. È colorato e divertente. A volte ho riscontrato un leggero calo del framerate durante i momenti intensi, ma a parte questo, Sparks of Hope è un sequel molto degno, giocherò sicuramente di più e continuerò a cercare più Sparks molto tempo dopo il lancio.