Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Recensione TV: “Shadow and Bone”, Netflix

Immaginazione

Tempistica:

Tutti gli episodi usciranno il 23 aprile

Descrivere:

Nuova serie immaginaria in otto parti sui poteri magici e un mondo da salvare dalla piega delle ombre, basata sui libri di Leigh Bardugo.

Canale:

Netflix


«La serie in realtà fa molto bene.»

Vedi tutte le recensioni

Lo streaming della nuova sontuosa serie Netflix rivolta al cosiddetto in letteratura non si concluderà con il segmento YA, o Young Adult.

L’anno scorso è uscito “Damned”, che aveva un nuovo sguardo, purtroppo nascosto, sulla leggenda di Re Artù e sulla spada nella roccia.

Quest’anno abbiamo già assistito a una guerra tribale post-apocalittica in Europa centrale “Tribù d’Europa” E i file X dell’era vittoriana / ibridi di Sherlock Holmes “Violatori”.

E ora arriva una produzione di fantasia più raffinata basata sull’autore americano Leigh Bardugos Griffers.

Spesso questo tipo di storie ruotano attorno ai giovani che cercano di trovare un posto per loro nel mondo, allo stesso tempo si rendono conto di essere stati scelti per qualcosa di molto speciale, poiché devono controllare le loro nuove e uniche abilità. O la pubertà, come si chiamava quando ero più grande.

Muro di tempesta

Se tutto questo accade in un mondo immaginario, allora queste abilità sono spesso magiche e in grado di invertire l’equilibrio dei poteri nell’universo, costringendo i nostri eroi a intraprendere un lungo viaggio, sia letteralmente che figurativamente.

In “Shadow and Bone”, i nostri eroi sono Alina (Jessie Mei Li) e Mal (Archie Renaux). Insieme sono cresciuti in un orfanotrofio e ora sono soldati dell’esercito dilaniato dalla guerra di Rafka.

Il viaggio attraversa la misteriosa piega dell’ombra, un muro di tempesta permanente che si estende da un orizzonte all’altro. Separa il paese dal resto del mondo e crea una spaventosa nebbia oscura piena di mostri e altri contenuti orribili. Sia le abilità che le lotte di potere si verificano quando Alina scopre di essere ciò che viene chiamato pasta e ha il potere di influenzare gli elementi, e si prende cura dell’enigmatico e affascinante generale Kerrigan (Ben Barnes, o il principe Caspian dei film di Narnia, se desideri).

Nel frattempo, una banda criminale guidata da Kaz Brekker (Freddy Carter) ha le sue ragioni per voler trascendere le ombre.

Aginart

La serie in realtà fa molto bene. L’universo ha abbastanza unicità da non diventare molto modesto, e sebbene ci siano alcune regole complicate, non è terribilmente inquietante.

(A parte – e Avviso di un’eresia personale, Qui – in ridicoli eccessi, anche per l’immaginazione. Rafka è una specie di Russia zarista immaginaria, con vicini est e ovest. Quindi, è chiaro che l’autore si è visto felice di fare Novosibirsk Novocribirsk E ad Amsterdam Ketterdam, E il nome del paese vicino ai nemici scandinavi da Il quarto Molto probabilmente è passata da sciocca svedese a chef in “The Muppet Show”. Ti auguriamo buona fortuna per non ridere ogni volta che qualcuno indica una moneta Krug Con un fantasioso accento britannico. No, torna all’idea board, Bardugo.)

Lo spettacolo di ruolo è anche affascinante e comprensivo, i personaggi sono chiari, pratici e l’azione è accettabilmente chiara. E visivamente, è abbastanza delizioso da non essere troppo brillante o harry. Aiutato bene dalla sontuosa scenografia e dai bellissimi dintorni della steppa intorno a Budapest, dove è stata girata la serie.

Non da ultimo, i delicati costumi di ispirazione russa sono una gradita tregua dall’armatura e dagli abiti che sono stati usati con il pilota automatico sin da Il Signore degli Anelli.

non importante

Tuttavia, è come se gli elementi non colpissero mai completamente le scintille e si incenerissero. Le storie che si attaccano davvero, che creano interazione con lo spettatore e creano impressioni durature, sono quelle che vengono raccontate come se fosse la storia più importante del mondo e in cui ogni nuova scena o capitolo viene presentato con fiducia in se stesso come se scena particolare è più importante di chiunque abbia visto finora.

In “Shadow and Bone”, nulla sembra avere importanza, anche quando sono in gioco l’universo, le anime e le vite dei personaggi principali. Qualunque cosa abbia in mente, non ha nemmeno un forte bisogno di evidenziarla.

Ci siamo resi conto molto tempo fa che il modello di business di Netflix è quello di creare una serie totalmente decente che sia interattiva correttamente in modo che non smetta mai di funzionare. Ma diventa difficile capire perché le forze creative dietro tutta questa serie non abbiano aspirazioni superiori o maggiore impegno e voglia di comunicare. E non si tratta di capacità. Eric Heiserer, che è dietro la serie, ha scritto il film di fantascienza acclamato dalla critica “Arrival” e, sebbene non abbia avuto successo con il sottoscritto, è stato chiaramente realizzato da persone che conoscono le loro cose e hanno una passione per ciò per cui stai facendo.

Sembra quasi che tu sia automaticamente soddisfatto di ‘Abbastanza buono, ma niente di più»Il secondo è scomparso tra le pieghe dell’ombra di Netflix.

Il risultato è un’altra serie Netflix che potrebbe essere meglio descritta con quelle qualità tiepide che i redattori culturali odiano e pensano che non andranno bene in prima pagina. correttamente. Esperto. amichevole. L’occasionale accattivante.

Tutto questo è vero, ma può essere appropriato dire che “l’ombra e l’osso” è facile da ammirare, ma impossibile da amare.

(La recensione si basa sui primi tre episodi).

READ  Non avrai a che fare con i valori di Britney Spears - VG