Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Rudd ha preso un grande scalpo – battendo il nono miglior giocatore del mondo

Casper Rudd ha sconfitto lo specialista argentino di ghiaia Diego Schwartzman per 6-3 6-3 nel secondo round del Monte Carlo Masters mercoledì pomeriggio.

L’argentino Schwartzman è classificato come il nono miglior tennista del mondo. Rudd è classificato 27 °.

Solo una volta, Rudd ha sconfitto un giocatore tra i primi dieci al mondo.

– Un ottimo gioco per Casper oggi. Padre Christian Rudd ha scritto per TV 2: “Siamo molto contenti della partita che è stata ben giocata.

Avversario da incubo

Nel terzo round, Rudd incontra il vincitore Karen Khachyanov e Pablo Carreno Busta.

Rudd aveva incontrato l’argentino Schwartzman quattro volte prima dell’insediamento di oggi. Due volte sul cemento e due volte sulla ghiaia, ma non ha mai vinto.

– Ha servito molto meglio di ieri e ha giocato molto bene tatticamente. Abbie Rudd dice a Eurosport che il front strike è stato il migliore.

È una delle più grandi vittorie di Casper. Ogni volta che batti la Top Ten, puoi essere un po ‘orgoglioso. Schwartzman è stato molto bravo a gestire la ghiaia lo scorso autunno e ha dimostrato di essere uno dei migliori giocatori in circolazione. Sicuramente un buon cuoio capelluto, dice il padre.

Ha giocato in modo intelligente

Mercoledì, Rudd ha iniziato con forza rimandandolo a casa nel primo tempo vuoto. L’argentino ha vinto anche senza subire punti. I giocatori hanno mantenuto il loro server prima che Ruud Schwartzman lo battesse 4-2 nel primo set. Il norvegese è poi tornato al primo set 6-3 dopo aver abusato di due calci piazzati.

Rudd ha svolto un ruolo intelligente e versatile con i suoi colpi. Aveva anche risultati di trasmissione migliori. L’argentino ha subito molti errori più facili del suo avversario nel primo set.

READ  - Ho un po 'di passione - VG

Schwartzman ha aperto notevolmente meglio nel secondo set. Ha servito 1-0 e ha guadagnato la sua prima pausa nel primo servizio di Rodd. I giocatori si sono susseguiti fino al 3-3 quando il norvegese è riuscito a uscire 4-3 dopo un doppio fallo dell’avversario. Rudd ha poi continuato a servire e ha sigillato la vittoria per 6-3.