Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sale il bilancio delle vittime dopo l’attacco al centro commerciale in Ucraina – VG

1 / 7

OSLO/KYIV (VG) Secondo le autorità ucraine, lunedì 20 persone sono rimaste uccise e 36 disperse dopo un attacco missilistico contro un centro commerciale a Krementsjuk. Il presidente ha descritto l’attacco come terrorismo.

Inserito:

Lunedì, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha scritto in un telegramma che i russi avevano lanciato missili contro un centro commerciale nella città di Kremenchug, dove vivono più di mille civili.

Condivide anche un video di quello che dovrebbe essere il centro commerciale in fiamme.

– È impossibile immaginare il numero delle vittime, scrive Zelensky.

Il presidente afferma che il centro commerciale non è una minaccia per l’esercito russo e non ha alcun valore strategico.

L’attacco russo a un centro commerciale a Kremenzhok è considerato uno degli attacchi terroristici più credibili della storia europea, secondo l’Associated Press.

– Una città tranquilla, un normale centro commerciale. Donne, bambini e gente comune dentro le porte. Questo non era un falso bombardamento, era un attacco russo pianificato.

Secondo le autorità ucraine, 20 persone sono state uccise e 36 dispersi, riferisce NTB.

La città industriale di Krementsjuk si trova nella provincia di Poltava e ha una popolazione di poco più di 200.000 abitanti. La più grande raffineria di petrolio del paese si trova in città e avrebbe dovuto essere un obiettivo Precedenti attacchi russi.

Il centro commerciale da colpire sembra essere situato a più di un miglio dalla raffineria di petrolio.

La Russia afferma che un deposito di armi è stato attaccato a Kremenzhok e che le esplosioni da lì hanno acceso un centro commerciale chiuso, scrive NTB.

READ  Stefan Lofven ottiene la maggioranza per formare un nuovo governo - NRK Urix - Notizie e documentari esteri

L’attacco ha preso di mira “un deposito di armi e munizioni provenienti dagli Stati Uniti e dai paesi europei vicino allo stabilimento automobilistico di Kremenzhok”, si legge in un annuncio della difesa russa.

– Esplosioni di munizioni destinate alle armi occidentali hanno causato un incendio in un vicino centro commerciale, che all’epoca non era operativo, è stato riferito.

condanna l’attacco

In un comunicato stampa martedì mattina, il ministro degli Esteri Anneken Hoetfeldt ha affermato che la Norvegia condanna gli attacchi arbitrari e deliberati russi che hanno colpito la popolazione civile e le infrastrutture civili.

Anche i leader dei paesi del Gruppo dei Sette hanno condannato l’attacco, definendolo un crimine di guerra.

Gli attacchi arbitrari contro civili innocenti costituiscono un crimine di guerra. Secondo una dichiarazione congiunta dei partecipanti alla riunione del G7 nel castello di Elmau, nello stato tedesco della Baviera, il presidente russo Vladimir Putin e i suoi funzionari devono essere ritenuti responsabili.

Anche il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres condanna l’attacco, scrive Ntb.

“Ancora una volta, dobbiamo sottolineare che le parti sono soggette alle leggi internazionali per proteggere le infrastrutture civili e civili”, ha affermato Stephane Dujarric, portavoce del Segretario generale delle Nazioni Unite.

La gente sedeva sotto gli allarmi degli aerei

In tutta l’Ucraina, lunedì è scattato un allarme aereo come avvertimento di un imminente attacco. Ma gli avvertimenti sono imprecisi ed è raro che un attacco avvenga effettivamente in città lontane dalla prima linea.

Quando lunedì mattina è suonato il campanello d’allarme a Kiev, a poche persone è importato. Le persone restavano nei caffè all’aperto o continuavano la giornata di lavoro.

READ  Donald Trump sigilla il generale che ha definito la Cina un traditore e un idiota

A quattro mesi dall’inizio della guerra russa, è diventata una specie di vita normale in città lontane dalla linea del fronte.

Nel frattempo, gli attacchi russi sono aumentati negli ultimi giorni e domenica mattina un blocco residenziale e un asilo nido a Kiev sono stati colpiti da missili russi. Almeno una persona è stata uccisa e molte altre ferite.

Quando VG era sulla scena, le squadre di soccorso hanno perquisito il condominio nello stesso momento in cui il quartiere era denso di fumo.

L’Ucraina ha anche attaccato obiettivi russi in profondità nel territorio controllato dalla Russia.

Il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky.

Otto civili sono stati uccisi lunedì in un attacco russo alla città di Lysekhansk nella regione di Luhansk, secondo il governatore Serhiy Hajjaj.

I russi hanno aperto il fuoco sulla folla con diversi lanciarazzi Uragan. I civili stavano andando a prendere l’acqua da una petroliera, ha scritto Hajjaj su Telegram, secondo NTB.