Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Sappiamo che ci saranno manifestazioni – NRK Cultura e Spettacolo

– Sappiamo che ci saranno manifestazioni – NRK Cultura e Spettacolo

SVT: Ebba Adelsson è il responsabile dell'intrattenimento di SVT, a cui è stata affidata la responsabilità di organizzare le finali dell'Eurovision.

Foto: NRK

Giovedì è diventato chiaro che Israele potrà partecipare alla finale dell'Eurovision a maggio. Lo rende noto attraverso un comunicato stampa diffuso dalla Radio nazionale israeliana.

Ora anche l'emittente nazionale svedese SVT ha confermato che Israele potrà partecipare alla finale di Malmö a maggio.

– Sì, abbiamo la conferma che Israele parteciperà. La canzone è stata approvata ieri, dice il direttore dell'intrattenimento di SVT, Ebba Adelson.

Ci sono state molte reazioni alla partecipazione di Israele. La Svezia, come la Norvegia, ha assistito a manifestazioni anti-israeliane durante le semifinali del Consiglio economico e sociale.

Ma SVT non si preoccupa particolarmente della sicurezza. Adelson sottolinea che Malmö è stata la città ospitante della finale nel 2013, quando ci furono anche manifestazioni per la candidatura.

– Ci sono state manifestazioni anche nel 2013. Durante l'Eurovision c'è sempre qualcuno che vuole esprimere la propria opinione su vari argomenti. Sappiamo che ci saranno manifestazioni. Ma dice che la polizia è ben preparata e siamo fiduciosi che gestiranno bene la questione.

Adelson ritiene che le esperienze vissute nel 2013 siano importanti nel periodo che precede la finale di quest'anno.

– Quest'anno parteciperanno molti di coloro che hanno lavorato all'evento. Quindi abbiamo molta esperienza con noi.

Manifestazione anti-israeliana all'Eurovision

Norvegia: la Norvegia ha assistito a molte proteste contro la partecipazione di Israele al concorso Eurovision.

Foto: Hanna Johar

SVT: – Molto verrà ascoltato ora

SVT afferma di essere molto soddisfatto dell'organizzazione che garantirà la sicurezza durante l'ESC.

– Da settembre, l'ESC ha collaborato con la città di Malmö, la Malmö Arena, la polizia locale e altre autorità. “Abbiamo la sensazione che ci sia stabilità riguardo alla sicurezza”, afferma Adelson.

Oltre a tutto lo sfarzo e il glamour, l’Eurovision Song Contest mira ad essere apolitico, anche se ci sono molti esempi contrari. Alla Russia è stato vietato di competere dopo l’invasione e la guerra in Ucraina.

È stata l'Ucraina a vincere l'Eurovision Song Contest 2016 con una canzone sulla situazione in Crimea.

– È difficile organizzare la finale quest'anno a causa dell'attenzione posta sulla partecipazione israeliana?

-Ci sono molte persone che vogliono essere ascoltate adesso. Riceviamo molte domande sulla sicurezza, ma ci stiamo lavorando da settembre. “Ci stiamo preparando il più possibile affinché questo evento sia il più sicuro possibile”, afferma.

Aden Goran

Eden Golan è arrivato all'ESC attraverso un concorso per talenti. Adesso parteciperai alla finale.

Immagine: Unione Europea

READ  Johnny Depp parla di cacca a letto - VG