Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sardegna: le cavallette invadono le isole delle vacanze

Molti agricoltori in Sardegna hanno notato quella che chiamano una “grande onda nera” che si precipita all’orizzonte.

L’isola è stata colpita dalla peggiore infestazione di locuste in più di 30 anni, secondo l’agenzia di stampa Reuters.

Si stima che l’invasione abbia interessato un’area fino a 60.000 ettari finora quest’anno in Sardegna. Questo è raddoppiato dal 2021.

Colpisce l’agricoltura

Rita Tolo, 40 anni, e la sua famiglia gestiscono un caseificio vicino al villaggio di Noragugume.

Ha detto a Reuters che più agricoltori della zona potrebbero dover chiudere a causa dell’invasione.

Quest’anno, Tulu e la sua famiglia hanno raccolto 200 balle di paglia, solo un quinto del raccolto dell’anno scorso.

Secondo il sindaco di Nuragogumi, Rita Zaro, oltre il 70 per cento della popolazione della città è impiegata nell’agricoltura.

– Qui le persone coltivano la terra per evitare di acquistare cibo e foraggio, dice Zaro, e spiega che gli agricoltori che coltivano erbacce per aumentare la produzione di latte hanno perso raccolti e denaro a causa delle cavallette.

La peggiore siccità degli ultimi 70 anni

Le alte temperature e la mancanza di pioggia facilitano la deposizione delle uova delle cavallette.

Nelle ultime settimane, ondate di caldo e caldo estremo hanno colpito gran parte dell’Europa meridionale.

L’Italia sta vivendo la peggiore siccità degli ultimi 70 anniche oltre all’agricoltura interessa anche la produzione di riso e l’approvvigionamento di acqua potabile.

READ  Caso raro: - La nostra ragazza sarà sempre giovane

“Se presto non piove per almeno cinque giorni, tutto sarà perduto”, ha detto al Financial Times Fabio Camisani, un coltivatore di riso di 52 anni a Milano.