Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Sbarazzati di una delle carte di contrattazione del cliente – E24

Giovedì, l’autorità norvegese per la concorrenza emetterà una decisione sull’acquisizione di Sbanken da parte di DNB. L’esperto di acquisizioni Morten Kenander ritiene che l’audit dovrebbe dire di no.

Giovedì, l’autorità norvegese per la concorrenza deciderà se approvare l’acquisizione di Sbanken da parte di DNB.

Håkon Mosvold Larsen / NTB

  • NTB-Anders R. Christensen
Inserito: Inserito:

“Non credo che l’acquisizione dovrebbe essere approvata”, afferma il capo della divisione Morten Kenander in BI alla Divisione di diritto e amministrazione di NTB.

Il 15 aprile si è saputo che DNB voleva acquistare Sbanken. L’acquisizione è soggetta all’approvazione dell’Autorità norvegese per la concorrenza e del Ministero delle finanze. La commissione emetterà il suo verdetto giovedì.

Kinander, un esperto di acquisizioni e fusioni, tra le altre cose, osserva che Sbanken è stato a lungo un concorrente del tasso di interesse DNB.

Con l’acquisizione, DNB si è sbarazzata di una delle più grandi carte di negoziazione dei clienti in cui i clienti potevano minacciare di andare a Sbanken se non ricevevano lo stesso tasso di interesse lì. Ciò elimina un aspetto competitivo del mercato, afferma Kenander.

Sembra che ci siano alcune altre forti ragioni per cui la DNB è interessata a Sbanken, dice, e afferma di non aver letto i documenti che la DNB ha inviato all’autorità norvegese per la concorrenza.

Continua a leggere E24 +

La storia di Spankin: “Niente marmo, niente direttori di banca, niente sportelli, niente filiali”.

Preoccupazione per potenziali danni alla concorrenza

L’autorità norvegese garante della concorrenza deciderà ora se l’acquisizione è approvata, e così facendo chiudere il caso, o se passare alla fase successiva e continuare con la valutazione.

In un’intervista a il lavoro di oggi Ad aprile, il direttore della concorrenza Lars Surgaard ha dichiarato di essere preoccupato per la pressione concorrenziale tra le parti quando si considera se l’acquisizione debba essere approvata.

Esamineremo attentamente questo aspetto, ha affermato Sørgard, poiché si tratta di un potenziale problema di concorrenza e siamo preoccupati per il potenziale danno alla concorrenza.

Ha osservato, tra l’altro, che sarebbe opportuno considerare se Sbanken sia un cosiddetto price squeeze, ovvero un giocatore che offre condizioni più favorevoli, come commissioni più basse o tassi di interesse più bassi. Inoltre, il DNB deve documentare che i consumatori non saranno danneggiati dall’acquisizione.

I consumatori possono trarre vantaggio dall’acquisizione

L’assistente professore di economia Oyvind As al Christiania University College pensa che l’autorità norvegese per la concorrenza approverà l’acquisizione, in parte perché le banche possono ricevere i cosiddetti guadagni di efficienza dalla fusione.

I consumatori possono quindi beneficiare del consolidamento ottenendo prezzi più bassi, afferma Ase.

Sottolinea che i clienti non stanno solo usando Sbanken come obiettivo contro DNB nelle negoziazioni sui tassi di interesse.

Allo stesso tempo, non è chiaro se le persone siano così brave a fare acquisti per condizioni di prestito migliori come molti pensano. Come dice che i clienti delle banche norvegesi sono tra i più fedeli in Europa.

– Oltre a depositi e prestiti, DNB ha molte altre cose nel suo portafoglio, quindi non è chiaro che le due banche offrano lo stesso servizio, dice.

Penso che DNB stia cercando altri vantaggi

La scorsa settimana è stato annunciato che DNB ha acquisito una quota del 90,9% in Sbanken a 108,85 NOK per azione. Pertanto, possono riscattare forzatamente le azioni rimanenti.

Kinander osserva che DNB ha pubblicamente giustificato l’acquisizione sulla base del fatto che Sbanken dispone di buoni sistemi IT.

Sbanken potrebbe averlo fatto, ma DNB si è commercializzata come azienda tecnologica per molto tempo e 11 miliardi di NOK sono molti per un’azienda tecnologica leader da investire in tecnologia. Quindi, penso che ci siano altri vantaggi che stanno cercando, afferma Kinander.

READ  L'app vola nell'Unione Europea con un miliardo - E24