Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Scienza – ai confini della politica.

Scienza – ai confini della politica.

La ricerca sul clima come base per il processo decisionale: ricercatori e management hanno la stessa percezione di ciò che è necessario? Cosa succede nel passaggio dalla scienza alla politica?

La ricerca sul clima come base per il processo decisionale: ricercatori e management hanno la stessa percezione di ciò che è necessario? Cosa succede nel passaggio dalla scienza alla politica?

Tekna Forskerne e Tekna Klima hanno organizzato il simposio il 29 novembre Scienza – ai confini della politica.

Tre ricercatori hanno parlato delle loro esperienze:

Ingrid di Larsen, Il leader della ricerca Nordlandsforskning/NENT ha tenuto una conferenza sull'interazione tra il campo scientifico e quello politico.
È emerso ad esempio come molti politici e il movimento ambientalista volessero definire la zona limite dei ghiacci nel Mare di Barents, ma su questo è stato difficile mettersi d’accordo perché come base sono stati utilizzati termini diversi. Ha sottolineato che il bordo del ghiaccio è un fenomeno fisico e linguistico allo stesso tempo, e come fenomeno linguistico è riempito di significato da coloro che lo definiscono. La posizione politica determina le scelte di fatto che si fanno. Per il bordo del ghiaccio esistono diverse definizioni, tutte giustificabili in base alla conoscenza.
Sottolinea poi la discrepanza tra aspettative e pratica riguardo alla distinzione tra scienza e politica. I ricercatori hanno una buona comprensione delle incertezze e dei limiti della propria ricerca, ma spesso è difficile comunicarlo ai decisori. Ha osservato che bisogna anche pensare a ciò a cui la ricerca non può contribuire, in modo da evitare di abusarne per ciò per cui non ha potere esplicativo. La politica non dovrebbe necessariamente essere governata solo dai fatti, ma anche da scelte basate sui valori.

READ  Vittoria nella partitella di oggi contro l'Elverum

Erlind André HermansenChi lavora come ricercatore al Cicerone, ha discusso di cosa succede nel percorso dalla scienza alla politica. Tra ricerca e pubblicazione, infatti, non esiste un percorso rettilineo, ma piuttosto un percorso tortuoso senza punti di partenza e di arrivo specifici. La strada può essere ricostruita lungo il percorso, a volte guidando nella direzione opposta. Facendo un esempio di come viene portata avanti l'iniziativa per la foresta pluviale in diversi paesi, ha sottolineato che la Norvegia è il paese al mondo che ha contribuito maggiormente alla lotta per salvare la foresta pluviale. Ha spiegato come l'assegnazione delle foreste pluviali sia diventata un gioco politico e che tale assegnazione sia stata effettuata in tempi record. La base della ricerca era debole, ma gli attori sapevano come raccogliere i fatti, combinarli con la saggezza politica e utilizzare argomentazioni adatte alla situazione politica. Ciò ha portato a una guerra di offerte per l’integrità della politica climatica tra i politici norvegesi.

Ellen Feste È consulente e mediatore presso il Bjerknesenteret, Università di Bergen. Ho mostrato come con un esempio: Le piogge nella regione del Sahel hanno prodotto un grande movimento di bambini. Si pensava che piantare alberi nel Sahel avrebbe ridotto la siccità perché l’evaporazione delle foreste contribuisce alla formazione di nubi e alle precipitazioni. Successivamente, i ricercatori hanno scoperto che fattori completamente diversi sono molto più importanti in termini di eventuale siccità in queste regioni, cioè i cambiamenti della temperatura del mare ai tropici hanno la maggiore influenza. Puoi leggere di più su questa storia interessante qui Fatti: Era il 1988, quando ci fu una siccità nel Sahel e la NRK mandò bambini norvegesi a piantare foreste.
Feste ha parlato anche di come comunicare, e ha sottolineato che non sono tanto i numeri o i fatti che si ricordano dopo, ma le storie e gli esempi che si ricordano. Vuole attirare le persone quando spiega le scienze naturali.

READ  - Ci sono solo tre possibilità!

L'evento si è concluso con una sessione di dibattito.

L'articolo è stato scritto dal presidente del consiglio Trud Sundtjohn e dai membri del consiglio Borgar Amaas e Tekna Forskern.
—————————————————————————————————————————-

Qui troverete molti eventi passati rilevanti organizzati da Tekna Klima. Molti con registrazioni video.