Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Se i nuovi investimenti IT di Røkke arricchiscono le aziende Aker – E24

Il CEO di Aker, Øyvind Eriksen, possiede azioni per un valore di 210 milioni di NOK nella sola controllata Cognite. Kjell Inge Røkke consente a manager e dipendenti di diventare comproprietari di tutte le nuove società IT di Aker.

Il CEO Øyvind Eriksen (davanti alla TV) si è arricchito lavorando con Kjell Inge Røkke (a destra). Ma è possibile che siano rimasti entrambi sorpresi dal fatto che così tanta ricchezza provenga da un’azienda IT di quattro anni.

Morten Oglom

Inserito:

Quando la società di investimento quotata Kjell Inge Røkke Aker ASA riporterà i conti del secondo trimestre venerdì mattina, la società IT Cognite darà un forte contributo positivo.

Le azioni di Aker in Cognite sono aumentate di valore di 4 miliardi di NOK in un solo trimestre.

Una persona che potrebbe essere particolarmente felice di questo è il CEO di Aker, Øyvind Eriksen.

Possiede azioni Cognite per 210 milioni di NOK

Nell’estate degli ultimi tre anni, Eriksen ha acquistato azioni direttamente in Cognite. Aker ha poi venduto il due percento delle azioni della controllata Eriksen. Allora e ora, Eriksen è l’amministratore delegato della società IT.

Il prezzo delle azioni, secondo Aker, era lo stesso dei nuovi dipendenti di Cognite nel 2018 quando è stato loro permesso di acquistare.

I conti della società hanno mostrato che la controllata di Eriksen, Erøy AS, ha pagato poco più di 1,5 milioni di corone per le azioni.

Da allora, i valori in Cognite sono raddoppiati.

Il prezzo dell’ultimo aumento di capitale a maggio, contro la società di venture capital statunitense TCV, era così alto che le azioni di Eriksen in Cognite superano ora i 210 milioni di NOK.

Si tratta di 70 milioni di NOK in più rispetto al valore di mercato della partecipazione diretta di Eriksen in Aker. Il valore di mercato delle sue azioni in Aker prima che vengano mostrate le cifre del secondo trimestre è di circa 140 milioni di NOK.

Le azioni di Øyvind Eriksen nella controllata Cognite valgono più delle sue azioni nella società madre Aker ASA. Ma Eriksen possiede anche azioni favorevoli ai dividendi nella società madre di Aker TRG Holding.

Terje Pedersen / NTB

È vantaggioso per il presidente del consiglio di amministrazione essere un comproprietario

Lo stesso Eriksen non vuole commentare che le sue azioni in Cognite valgono più di 210 milioni di NOK in soli tre anni.

Tuttavia, il contatto stampa di Aker, Atle Kigen, scrive quanto segue in una e-mail:

“Øyvind Eriksen è stata una forza trainante nella creazione e nello sviluppo di Cognite da quando è stata concepita l’idea imprenditoriale per una società di software industriale nel 2016”. (…) “Aker ha ritenuto utile e importante per il Presidente diventare un comproprietario di Cognite.”

Alla domanda se potrebbero esserci problemi di gestione in quanto il CEO ha valori così grandi in una delle tante sussidiarie di Aker, Kigen ha risposto:

“La narrativa giornalistica può costruire casi teorici. Ma in pratica non ci sono problemi. Aker si impegna a creare valore per tutti gli azionisti”.

È buono per oltre mezzo miliardo di corone

Sebbene Eriksen possieda più in Cognite che in Aker misurato dai valori azionari diretti, investe anche in Aker attraverso una piccola quota di proprietà in TRG Holding.

Il valore di questo elemento di proprietà dipende interamente dall’importo dei dividendi di Aker in futuro. Ma visti i grandi profitti finora, anche le azioni di Eriksen in TRG Holding valgono più di 200 milioni di NOK. Ciò avviene attraverso l’uso di un modello di valutazione molto conservativo.

In totale, quindi, il CEO di Aker possiede valori in diverse società Aker per oltre mezzo miliardo di corone.

Lervik possiede quasi un miliardo di azioni

Nonostante tutto questo, Eriksen non è ancora il più ricco di tanti leader Rocky.

Il più ricco, ad oggi, è il fondatore e CEO di Cognite John Markus Lervik.

In base al prezzo per ciascuno. Pagato da US TCV a maggio, Lervik ha poi acquisito azioni Cognite per un valore di 985 milioni di NOK.

Tre direttori di Cognite, tutti considerati fondatori di Lervik, possiedono anche azioni del valore compreso tra 120 e 200 milioni di NOK ciascuno.

Røkke in precedenza aveva detto ad Aftenposten/E24 che crede che Cognite alla fine diventerà la risorsa più preziosa di Aker.

Ad oggi si tratta della società di produzione petrolifera Aker BP. Aker ora possiede azioni per un valore di 38 miliardi di NOK.

John Markus Lervik e il suo team di Cognite possono attingere alla maggior parte della ricchezza di Røkke creata dal pesce, in pochi anni, sulla base dell’IT.

Strada Vidar / NTB

Leggi anche

Il nuovo edificio da 1 miliardo di dollari di Aker per Cognite e Aize è in costruzione qui

I leader possono comprare vicino a Aize Newborn

L’importante investimento molto recente di Røkke nella tecnologia dell’informazione è avvenuto attraverso la società di software Aize.

Aize digitalizzerà la pianificazione e l’esecuzione di grandi progetti, oltre a connettere i fornitori nella fase operativa.

In un’intervista chiave rilasciata da Røkke a E24 a febbraio, il principale proprietario e presidente di Aker ha affermato che Aize avrebbe realizzato vendite di circa 300 milioni di NOK quest’anno. E che alla fine la società sarà sottoposta a sottoscrizione pubblica.

Hanno una crescita enorme. Siamo disposti a fornire il capitale richiesto, ha detto Røkke a E24.

Anche qui amministratori e altri dipendenti possono acquistare azioni.

Ola Snøve, ex presidente e chief investment officer di Aker, possiede ora il 2% di Aize. L’amministratore delegato Jarley Schreibergen possiede l’1%.

Altri 15 dipendenti possiedono un totale del 3,7% delle azioni di questa giovane azienda IT.

Aize potrebbe diventare una nuova avventura IT?

Quei 15 e il CEO Skrebergene sono stati autorizzati ad acquistare azioni in un’emissione di azioni all’inizio di quest’anno.

Sulla base del prezzo delle azioni che hanno pagato, l’equità in Aize è stata valutata a 50 milioni di NOK dopo l’emissione.

È ancora molto lontana dal prezzo di Cognite, che ora si avvicina a 14 miliardi di corone.

Più di 100 dipendenti di Cognite ora hanno milioni di azioni nella propria azienda, Aftenposten/E24 ha potuto riferire a giugno.

Ma se torniamo indietro velocemente al 2018, quando a Eriksen fu permesso di acquistare il 2% di Cognite per 1,5 milioni di NOK, anche Cognite non aveva un prezzo di decine di milioni di corone in quel momento.

Il CEO di Skrebergenes One Percent potrebbe essere molto prezioso se Aize potesse copiare solo una parte del comportamento delle comete Cognite.

Continua a leggere E24 +

In soli due anni, un dipendente Aker su cinque è diventato milionario

Kjell Inge Røkke (a sinistra) e il CEO Jarle Skrebergene della giovane azienda IT Aize.

Fredrik Solstad

Notifiche di più comproprietà

Anche il presidente di Aize Ola Snøve è entrato con una quota di proprietà nel nuovo investimento di Aker in bitcoin. Snøve deterrà il 10 percento della nuova controllata Seetee.

Seetee ha investito mezzo miliardo di corone in bitcoin.

I tre dirigenti esecutivi di Seetee sono stati autorizzati a riacquistare una filiale di Seetee.

Atle Kigen, contatto stampa di Aker, avverte in una e-mail che il modello con manager e dipendenti sarà esteso a più aziende in futuro:

“La comproprietà con partner, persone chiave e dipendenti sono incentivi per creare valore. (…]Essendo il più grande proprietario di 13 società quotate, vediamo schemi di coinvolgimento dei dipendenti che uniscono gli interessi e sollecitano uno sforzo extra. L’importanza della proprietà condivisa e delle azioni dei dipendenti è importante anche per startup come Cognte, Aize, Seetee e altre.

Continua a leggere E24 +

Røkke investe nell’azienda tecnologica Bergen: – Cresceremo ancora di più

READ  Stai fuori - E24