Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Circa 1.300 dispersi dopo l’alluvione in una regione tedesca – NRK Urix – Notizie e documentari esteri

Un portavoce delle autorità regionali ha affermato che circa 1.300 persone sono scomparse a causa di forti piogge e inondazioni nella regione di Bad Neuenaer-Arueller in Germania.

L’amministrazione distrettuale ha scritto che circa 3.500 persone sono state ospitate negli istituti di cura Twitter.

Foto: screenshot da Twitter

La regione, con una popolazione di 130.000 abitanti, si trova a nord della Renania-Palatinato. Le autorità distrettuali affermano che la rete mobile è fuori uso e quindi non è stato possibile raggiungere molte persone.

– Speriamo di chiarire questo, ha detto il portavoce ufficiale a proposito dell’alto numero di persone scomparse.

Nell’aggiornamento di giovedì sera sono stati segnalati anche diversi decessi, ma il numero esatto non è stato stabilito.

Diverse migliaia al lavoro

Più di mille soccorritori, tra vigili del fuoco, polizia e soldati, sono stati schierati per l’operazione di salvataggio.

Nella sola città di Bad Neuenahr-Ahrweiler, giovedì mattina erano in corso più di 1.000 missioni di soccorso, secondo le autorità.

Oltre al tracciamento, c’è anche una forte attenzione alla fornitura di elettricità, gas e acqua. Si sta cercando di creare un impianto per l’acqua potabile.

Tutte le scuole rimarranno chiuse fino a venerdì.

Un pompiere controlla un'auto distrutta tra la spazzatura e le case danneggiate colpite dalle inondazioni a Szold vicino a Bad Neuenaar, Germania Ovest, 15 luglio 2021.

Danni significativi: un pompiere ispeziona un’auto distrutta tra i rifiuti e le case danneggiate colpite dalle inondazioni a Szold vicino a Bad Neuenaar, Germania Ovest, 15 luglio 2021

Foto: BERND LAUTER / AFP

I tassi di mortalità sono in aumento

Le autorità nazionali hanno dichiarato giovedì che almeno 59 persone sono morte a causa delle inondazioni.

La Germania sta attualmente vivendo uno dei peggiori disastri aerei dalla seconda guerra mondiale. La Renania settentrionale-Vestfalia e la Renania-Palatinato sono state colpite duramente dopo diversi giorni di forti piogge.

Il suolo è impregnato d’acqua, i bacini idrici traboccano e i fiumi straripano. In alcune parti della Renania-Palatinato è stato dichiarato lo stato di emergenza a causa delle condizioni meteorologiche avverse

Piogge insolitamente intense hanno provocato inondazioni anche in Lussemburgo, nei Paesi Bassi e nel vicino Belgio. I media belgi hanno riportato almeno nove morti, portando il bilancio delle vittime a 68 finora, secondo AFP.

Merkel: – Pensa a chi ha perso

La cancelliera tedesca Angela Merkel, in visita al presidente Joe Biden negli Stati Uniti, ha espresso le sue profonde condoglianze alle persone colpite dalle inondazioni.

“I miei pensieri e pensieri sono con tutti coloro che hanno perso i propri cari in questo disastro, o che sono preoccupati per coloro che sono ancora dispersi”, ha detto Merkel dalla Casa Bianca a Washington.

Ha aggiunto che le autorità stanno facendo del loro meglio per aiutare i bisognosi.

– Temo che non vedremo la portata di questo disastro se non tra qualche giorno, ha detto.

Giovedì la Merkel ha detto che lo era “Sconvolto” dalla distruzione e dalle perdite della vita umana dopo il maltempo.

Anche il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha espresso solidarietà alla Merkel durante la visita.

Con il popolo americano, vorrei esprimere la nostra più profonda solidarietà per le vite perse e la devastazione che ha colpito la Germania e i paesi vicini nelle ultime 24 ore. Biden ha detto che è stata una tragedia.

READ  Caso raro: - La nostra ragazza sarà sempre giovane