Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Se sei un po’ pratico, queste auto vanno davvero bene

Circa sei anni fa, le vendite di ibridi hanno iniziato a diminuire davvero in Norvegia. La quota di mercato dei veicoli ibridi di nuova immatricolazione è aumentata dal 6,9 percento delle vendite totali nel 2013 al 12,4 percento nel 2015. Nel 2016, il numero di immatricolazioni è aumentato al 24,5%, un miglioramento del 103% rispetto al 2015, e ha continuato ad aumentare al 31,3% in anno 2017.

Ascolta l’episodio di questa settimana – “Soluzione ibrida?”:

Poi il titolo ha iniziato a puntare verso il basso dopo che la popolarità delle auto elettriche è aumentata vertiginosamente, con le nuove vendite di auto ibride che hanno raggiunto il 29% nel 2018 e il 25,9% nel 2019.

Al 1° marzo 2020, il parco auto totale della Norvegia era costituito dall’8,5% di veicoli ibridi plug-in e non ricaricabili, mentre il 9,7% delle auto era completamente elettrico, secondo i dati del Road Traffic Information Council (OFV).

Gli ultimi numeri di immatricolazione della fine di maggio mostrano che sono state immatricolate 3.221 nuove auto ibride, con un aumento del 58,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nello stesso periodo sono stati immatricolati 8.498 veicoli a zero emissioni, con un incremento del 149,1% rispetto a maggio dello scorso anno.

Le auto a zero emissioni stanno prendendo una quota crescente del mercato delle auto nuove, quindi gli ibridi hanno un futuro o sono solo temporanei? I ragazzi provano a rispondere in “Mile after Mile – Podcast sulle auto”.

—Non abbiamo certamente finito con gli ibridi ricaricabili, ma questo è il futuro, chiede Motor Journalist a Finansavisen e Mil after mil co-conduttore Håkon Sæbø.

READ  Il ruolo dello Stato - ancora | DN

– Le auto ibride ricaricabili possono essere paragonate a un mini-disco, ovvero un ponte tra CD e trasmissione in diretta. Un po’ di passato e un po’ di futuro. Dovrebbe essere almeno poco più di 40-50 chilometri con batterie molto pesanti e poco spazio per i bagagli, risponde l’esperto di auto e conduttore di podcast Marius Morsch Larsen.

– Al momento, non posso essere impressionato da quelle macchine, aggiunge Morsch Larsen.

Sæbø afferma di essere stato in grado di guidare il motore diesel ibrido Mercedes-Benz GLE350d 4-matic per 100 km a energia pulita, ma aggiunge che ora fa caldo e le batterie non si raffreddano molto.

— Se sei più interessato alla praticità, un ibrido va bene, dice Sæbø.

Ascolta la puntata della scorsa settimana – “Fiat elettrica?”: