Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Seeker My Shadow – Recensione Gamereactor

Seeker My Shadow – Recensione Gamereactor

Ora che PlayStation VR2 ha visto la luce del giorno, ogni tipo di contenuto sta iniziando ad apparire su di essa. Tra i progetti con grandi budget, gli sviluppatori indipendenti creano naturalmente le proprie app con differenze di qualità. La società di giochi finlandese Jestercraft ha fatto il suo debutto su PS VR2 con Seeker My Shadow, precedentemente apparso su PC VR. In breve, l’idea è quella di risolvere enigmi in un ambiente familiare.

La storia di Seeker My Shadow è un mistero. Il libro nel menu dice al giocatore di girare le pagine con la mano virtuale, ma quando provi a premere il presunto pulsante di attivazione, il menu scompare e il gioco inizia senza alcuna spiegazione. Una piccola area delimitata appare davanti agli occhi del giocatore, vista da una prospettiva isometrica. Numerose piattaforme, edifici, accessori e personaggi sono sparsi in tutta l’area. Il personaggio che sembra un vecchio marinaio racconta gli obiettivi principali del tuo obiettivo e dopo spetta al giocatore indovinare e provare a raggiungere l’obiettivo esatto. Per la maggior parte, sembra che il gioco inizi nel mezzo della storia e sorgono molte domande come perché un cane salta fuori da un uovo di Pasqua e perché lo stesso cane è colorato di viola?

Il concetto in Seeker My Shadow è fondamentalmente molto carino. Il giocatore deve risolvere enigmi fisici usando il personaggio del cane viola nel livello e mani virtuali fuori dal livello. Un cane controllato dal bastone, ad esempio, può spingere scatole e azionare piastre a pressione per aprire porte e attivare meccanismi. Usando le mani virtuali, il giocatore può visualizzare l’area da diverse angolazioni ruotando la piattaforma premendo lo stick. Il giocatore può anche, ad esempio, premere i pulsanti su di esso o ruotare le manovelle dall’esterno dell’area per ottenere le modifiche necessarie affinché il cane si sposti nella posizione esatta in modo che il livello possa essere completato.

READ  L'indagine interna di Activision Blizzard non ha trovato prove che...

A parte il goffo meccanismo di rotazione dell’area di gioco, i controlli di gioco funzionano senza intoppi. Sfortunatamente, le nuove funzionalità di PS VR2 non sono state utilizzate, il che sembra un potenziale sprecato per approfondire l’esperienza di gioco. La sottile ambiguità dell’identità del personaggio e le ragioni poco chiare per risolvere gli enigmi rendono l’esperienza superficiale e superficiale. Sebbene gli enigmi siano molto facili da risolvere e tu faccia buoni progressi nel gioco, come un cosiddetto mini-gioco, tutto ciò che Seeker My Shadow ha da offrire viene scoperto rapidamente e l’interesse inizia a svanire molto rapidamente.

Questo è un annuncio:

Il lato visivo di Seeker My Shadow è fastidiosamente discordante e metodicamente sconnesso. Nella sua semplicità, l’area di gioco è piacevolmente disegnata fin nelle strutture e nei personaggi. I colori pastello sono usati in modo controllato all’interno del piano, a parte alcune reazioni eccessive con lo stesso colore. Ad esempio, il cane viola controllato dal giocatore sembra incompleto senza dettagli ed è disegnato in un solo colore. Il passaggio da un’area all’altra avviene sempre sfumando lo schermo al nero, il che interrompe l’immersione ed è fastidioso, soprattutto quando si gioca con la realtà virtuale. Il libro nell’elenco è stato copiato direttamente dai giochi di Moss, ma manca di un meccanismo per girare le pagine e di altri dettagli interessanti (o almeno non ho trovato un modo per abilitarlo). Il potenziale visivo del gioco è sopraffatto da così tanti elementi separati in quanto non c’è una direzione chiara. Ma almeno il gioco funziona bene con PS VR2.

Questo è un annuncio:

Anche i suoni in-game sono più una seccatura che un elemento per migliorare l’atmosfera. I pochi effetti sonori utilizzati non si distinguono davvero a parte il fastidioso abbaiare ripetuto e artificiale del cane. La musica è abbastanza decente da trasmettere l’atmosfera rilassante e positiva del gioco.

READ  Lo usi? Queste 10 app stanno scaricando la batteria del tuo telefono

Seeker My Shadow manca di direzione e focus generale, il che ostacola la sua divertente idea di base e lo trasforma in un gioco confuso che diventa rapidamente poco interessante. Certo, il gioco può essere eccitante per un po’, ma dal momento che tutte le funzionalità di PS VR2 vengono ignorate e lo stesso tipo di idee è già utilizzato in modi migliori in altri giochi, non c’è bisogno di dedicare molto tempo a questo.