– Sembrava una bomba

0
3
– Sembrava una bomba

I soccorritori hanno lavorato tutta la notte per trovare i sopravvissuti dopo il crollo di un famoso beach club.

Tre turisti e un dipendente hanno perso la vita nel crollo dell’edificio a Playa de Palma.

– Sembrava una bomba, ha detto un residente locale al quotidiano “Ultima Hora”.

Giovedì alle 20.30 l’affollato Medusa Beach Club sulla Playa de Palma di Maiorca è improvvisamente crollato. Al momento dell’incidente la zona era piena di turisti.

– Rapidamente come un castello di carte, il testimone oculare Javier descrive l’incidente.

La polizia di Palma ha detto venerdì che nell’incidente sono morte quattro persone. Tra i morti c’erano due turisti tedeschi di 20 e 30 anni, una donna spagnola di 23 anni e un uomo senegalese di 44 anni.

La donna spagnola lavorava nel club.

Foto: Isaac Pugh/Zuma Press

Probabilmente c’erano troppe persone sul balcone

Il sindaco di Palma di Maiorca Jaime Martinez e il portavoce dei vigili del fuoco Eder Garcia hanno detto ai media locali che il peso extra sul balcone potrebbe essere stato la causa del crollo.

16 persone sono rimaste ferite, cinque delle quali gravemente. Sono curati negli ospedali locali.

Zona popolare

Il beach club, che fungeva anche da ristorante e bar con musica dal vivo, si trovava vicino a famose discoteche come “Mega-Park” e “Bierkönig”.

I soccorritori hanno lavorato tutta la notte per trovare i sopravvissuti sotto le macerie.

– La polizia ha dovuto chiedere ripetutamente alla folla di fare silenzio, in modo che i soccorritori potessero sentire eventuali sopravvissuti sotto le macerie, hanno scritto i media locali.

READ  Mili (3) è stato salvato da un drone salsiccia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here