Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sforzandosi di raggiungere la sostenibilità nel settore universitario e universitario

Discussione Henrik Skogg Satra

Lo sviluppo sostenibile è centrale per tutte le parti interessate negli istituti di istruzione superiore, il che spiega perché assistiamo a un aumento dell’interesse per questo settore, scrive l’autore del post.

Questo testo è la funzione del dibattito. Il contenuto del testo esprime l’opinione dell’autore.

Università e college pubblici Leader nella ricerca e nell’istruzione in materia di clima, ambiente, economia, condizioni sociali e politica di sviluppo. Pertanto, è un po ‘ironico che il settore dell’istruzione superiore nel suo insieme non sia particolarmente avanzato quando si tratta di sostenibilità. Almeno se assumiamo che la sostenibilità sia qualcosa di più che discutere gli obiettivi di sostenibilità in termini vaghi e indicare che ci sono ambienti di ricerca che possono essere correlati al raggiungimento degli obiettivi. Il nostro sondaggio in corso mostra che c’è un enorme divario in questo settore e, sebbene alcune organizzazioni pionieristiche abbiano fatto molta strada, molte hanno ancora molta strada da fare. Tra le altre cose, abbiamo considerato lettere di incarico, accordi di sviluppo, strategie, rapporti annuali, bilanci climatici e altri rapporti volontari, e allo stesso tempo abbiamo studiato presentazioni, iniziative strategiche e aree di interesse.

(Per saperne di più sotto AnnonseN)

Informati su discussioni e notizie
Scarica l’app Khrono e ricevi notifiche sui dibattiti più importanti e sulle notizie più importanti.
Scarica su iPhoneScarica per Android

Il governo norvegese si è impegnato Dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e degli sforzi per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità. Ciò si riflette nelle lettere di premiazione alle istituzioni, che nel 2021 avevano una sezione comune su “Conoscenza ed efficienza per una Norvegia sostenibile”. Il contributo del settore dell’istruzione superiore agli obiettivi di sostenibilità è qui collegato al ruolo che la conoscenza gioca nella lotta per garantire uno sviluppo sostenibile. Sviluppo sostenibile significa che oggi possiamo soddisfare i nostri bisogni senza influire sulle possibilità delle generazioni future di fare lo stesso, e per raggiungere questo obiettivo, i futuri studenti devono ricevere un’istruzione in cui questa sia integrata.

PerecraftSmol

Il ricercatore Miner Solberg rimane in vita: – Non è più divertente

Inoltre, il governo ha questo In primavera, presenta il tuo piano d’azione nazionale che descrive come la Norvegia contribuirà al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità. Ciò è menzionato anche in alcune lettere di sovvenzione, ad esempio l’Università di Oslo ha scritto che nel 2021 riferirà sugli sforzi correlati verso gli obiettivi di sostenibilità nel 2021, compresi gli sforzi per ridurre i loro impatti climatici e ambientali. UHR ha fornito input al ciclo di consultazioni, così come diverse istituzioni, comprese in diversi contesti dell’Università di Bergen, NMBU e OsloMet.

Molte università hanno la sostenibilità Come componente essenziale dei suoi obiettivi e accordi di sviluppo (3 secondi), nelle lettere di aggiudicazione e in altri accordi, il concetto di sostenibilità viene utilizzato in relazione alle iniziative in corso e all’attività generale (due fasi), mentre la sostenibilità nel discorso di premiazione per molte organizzazioni è limitato alle parti generali che raggiungono tutti (5 secondi). NTNU, Università di Bergen, Università di Stavanger, ad esempio, ha l’obiettivo di sviluppo di incorporare la sostenibilità in molti studi. La sostenibilità nella ricerca e nell’innovazione è ampiamente rappresentata anche in molte lettere di premi.

Finora le istituzioni non lo sono Soggetto a requisiti chiari per la redazione di relazioni consolidate su clima e ambiente o condizioni sociali relative alla governance ambientale, sociale e istituzionale (ambientale, sociale e di governance) e alla sostenibilità. La stragrande maggioranza sceglie ancora di segnalare parti di questi argomenti e lo fa in varie forme. Nella nostra revisione dei Rapporti annuali 2019, abbiamo rivelato differenze molto grandi nel modo in cui vengono riportati e quanta attenzione viene data alla sostenibilità. Inoltre, non esiste un uso uniforme del termine sostenibilità. Alcuni si concentrano principalmente su questioni ambientali e delle risorse, mentre altri si concentrano sulla sostenibilità economica e su studi applicabili. Tuttavia, la maggior parte di loro ora menziona anche gli obiettivi di sostenibilità delle Nazioni Unite e un certo numero di organizzazioni ne fanno il fulcro del loro lavoro sulla sostenibilità.

Università di Oslo, NTNU, NMBU e UiB È tra le istituzioni che hanno prodotto Klimarinscape O altri rapporti sull’impronta climatica limitata. Molti lo menzionano come parte della loro partecipazione a Climaconkoransen Il ministro dell’Istruzione Nebo è stato lanciato nel 2020. A New York Sac i Khrono Sembra, tuttavia, che lavorare con la contabilità climatica sia impegnativo e che 4 su 10 non abbiano una panoramica delle proprie emissioni.

Molte istituzioni le ricordano entrambe Nelle relazioni annuali e in altri documenti, anticipano requisiti di rendicontazione più severi, che redigono nuove relazioni anche al parlamento norvegese, nonché il lavoro sugli indicatori verdi per il settore. Requisiti di sostenibilità in Acquisti Inoltre, ci si può aspettare una maggiore attenzione sulla conformità e sull’implementazione.

Oltre alla necessità di saziarlo I requisiti sono contenuti in leggi e regolamenti che richiedono di soddisfare requisiti informali da parte della comunità, dei partner, degli studenti e dei dipendenti. Nel valutare le prospettive future, molte istituzioni affermano nei loro rapporti annuali che la sostenibilità sarà fondamentale per il successo futuro, e in molti documenti appare anche che le università hanno aumentato la loro attenzione sulla sostenibilità come risposta diretta alle richieste e alle aspettative degli studenti.

Home office critico come misura del clima

– Due viaggi del Rettore Olsen, poi la vittoria è andata

Istituzioni che ottengono ottimi risultati Nel nostro sondaggio, siamo andati oltre l’inclusione di aspetti legati alla sostenibilità nei rapporti e nelle strategie. Incorporando la sostenibilità nelle aziende, hanno studiato come lavorare e contribuire alla sostenibilità e hanno trovato o creato sbocchi e vantaggi comparativi.

L’università di Bergen ce l’ha, per esempio Scegli un chiaro approccio critico agli obiettivi di sostenibilità. Tuttavia, hanno combinato questo con l’assunzione di un ruolo attivo e costruttivo sia nel dibattito professionale che nel più ampio dibattito sociale sullo sviluppo sostenibile, anche attraverso la Conferenza annuale sulla sostenibilità. NTNU ha una forte attenzione all’innovazione e al ruolo della tecnologia e della scienza nella sostenibilità. In questo articolo, ci concentriamo principalmente sulle università, mentre nel sondaggio sono inclusi anche i college statali e l’NHH, ad esempio, è anche chiaro nel suo impegno per la sostenibilità.

NMBU vuole la posizione Essa stessa come università di sostenibilità e afferma nel suo rapporto annuale 2019 che ciò richiederà la costruzione di un marchio strategico e una maggiore attenzione alla comunicazione e alla diffusione della ricerca pertinente. I loro documenti discutono spesso della sostenibilità nel senso tradizionale, e la sostenibilità sociale e gli obiettivi di sostenibilità ricevono un po ‘meno attenzione dai nuovi arrivati ​​che vogliono lasciare un’impronta nel campo della sostenibilità. Ad esempio, l’Università della Norvegia sudorientale si concentra in modo relativamente chiaro nella sua strategia sugli aspetti sociali della sostenibilità e sottolinea il potenziale per il funzionamento della sostenibilità regionale. Diverse organizzazioni hanno anche stabilito la sostenibilità come aree di interesse chiaro, come UiB (con SDG Bergen, la responsabilità internazionale di follow-up per SDG 14) e NTNU (con NTNU sostenibilità). A proposito, UiB è l’unica istituzione norvegese tra le prime 100 al mondo Le classifiche del Times sull’impatto dell’istruzione superiore (N. 53 nel 2019 e n. 87 nel 2020).

C’è un grande divario nel campo, La Fondazione pilota dimostra chiaramente come la sostenibilità possa essere incorporata nel DNA dell’organizzazione e aiutare a riunire l’organizzazione attorno a uno sforzo per raggiungere la sostenibilità. L’Agenda 2030 e gli Obiettivi di Sostenibilità devono essere raggiunti entro il 2030 e ora siamo nel Decennio di Azione, dove abbiamo bisogno di sforzi forti e veloci se vogliamo avere successo.

Istruzione, ricerca e innovazione Fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità. Pertanto, anche il settore dell’istruzione superiore deve concentrarsi maggiormente sulla sostenibilità. Nonostante ci siano buone organizzazioni pioniere, ce ne sono molte che hanno ancora molta strada da fare e sembra imperativo fornire indicazioni e aspettative chiare alle imprese. Non su cosa concentrarsi e su come affrontare la sostenibilità. La specializzazione e la posizione che abbiamo scoperto sembrano essere molto adatte allo scopo di un ampio sforzo basato sulla specializzazione e sulla divisione del lavoro. Ma questo è conforme ai requisiti più rigorosi e standardizzati per la rendicontazione, la mappatura e il lavoro strategico con la sostenibilità. In altri paesi, la guida a livello nazionale era più chiara e l’equivalente svedese di Nokut, ad esempio, la sostenibilità nell’istruzione è stata valutata in 2018E, in Norvegia, non abbiamo visto studi simili sul lavoro di sostenibilità nell’istruzione superiore.

Lo sviluppo sostenibile è fondamentale per tutti Le parti interessate negli istituti di istruzione superiore, il che spiega perché vediamo un maggiore interesse per questo settore. Tuttavia, è troppo spesso La differenza tra parole e azione. La pressione dall’alto si fa sempre più forte. La pressione di altre squadre, nella loro lotta per attirare studenti, ricercatori e partner, dovrebbe essere altrettanto forte. La nostra indagine continua mostra che le organizzazioni grandi e pesanti sono in generale in prima linea in questo campo, e quindi è molto importante che le piccole università e i college statali vengano in gran parte alla ribalta e integrino la sostenibilità nel nucleo della loro attività. Non perché debbano, ma perché è così che si avrà successo come organizzazione fino al 2030.

READ  Nuovi fossili rivelano strani Neanderthal nella scienza israeliana